La Rosa fiorisce nel giardino di Yalta




 
Le gare della prima delle due giornate della Coppa Europa di lanci scorrono in successione, con l'Italia ancora protagonista. Dopo il terzo posto di Zahra Bani nel lancio del giavellotto femminile, arriva da Chiara Rosa un segnale decisamente positivo. La lanciatrice delle Fiamme Azzurre ha concluso pochi minuti fa la prova del peso femminile che le vedeva impegnata nel primo dei due gruppi previsti, ed il verdetto e' stato decisamente confortante: prima posizione (temporanea) con la misura di 18.14, che le vale anche la seconda prestazione mondiale stagionale all'aperto. Dopo il nullo iniziale ed un 16.79 che ha rimandato ai recenti ricordi della sfortunata esibizione di Birmingham, l'atleta di Camposampiero ha invertito il trend negativo ottenendo la misura vincente al terzo turno di lanci. La Rosa ha chiuso con 17.68, 17.49 ed un nullo finale. Tra pochi minuti tocchera' ad Assunta Legnante, che prendera' regolarmente parte alla gara del gruppo successivo a quello di Chiara Rosa, nonostante non abbia potuto riprendere gli allenamenti dopo il leggero infortunio patito al ginocchio dopo la vittoria ai Campionati Europei. Avversarie della pesista napoletana sono la tedesca Lammert, l'ucraina Zaharchuk, la bielorussa Leantsyuk, la russa Khudoroshkina (argento a Birmingham) e la rumena Heltne. Nella gara del lancio del martello maschile, disputata in duplice sessione come tutte le altre, e caratterizzata dal gran numero di lanci nulli per via della pedana particolarmente scivolosa, annotiamo il settimo posto complessivo per Nicola Vizzoni, capace di lanciare a 73.41 nonostante la schiena bloccata da ieri. Vizzoni si e' classificato sesto nel suo gruppo, dove il vincitore Kozmus (Slovenia) ha portato il mondiale stagionale della specialita' prima a 77.95, poi a 77.99, battendo anche il duplice campione del mondo Tikhon. Marco Lingua, febbricitante nel pomeriggio di ieri, ha gareggiato nel primo gruppo chiudendo secondo con 72.20, ed ottavo nella classifica combinata. Queste la serie di Vizzoni: nullo, 71.39, 73.41, nullo (attorno ai 74 metri), 73.20, 71.27. Per Lingua, il 72.20 e' stato l'unico lancio valido. La giornata azzurra si concludera' le prove di Assunta Legnante e di Hannes Kirchler, impegnato nel lancio del disco maschile. Marco Buccellato Nella foto, Chiara Rosa (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL - Diritti riservati) File allegati:
- IL SITO DELLA COPPA EUROPA DI LANCI



Condividi con
Seguici su: