La Rosa e Viola debuttano a Stanford

30 Aprile 2015

Il 2 maggio al "Payton Jordan Cardinal Invitational" di Palo Alto (California), il carabiniere grossetano correrà i 10.000 e la finanziera veneta i 5000. In gara anche la Galimberti nei 10.000 con Nasti e Roffino nei 3000 siepi.  


 

Dopo oltre tre settimane di raduno federale in Colorado è tempo di scendere in pista per gli azzurri del mezzofondo. L'occasione per farlo sarà sabato 2 maggio al prestigioso "Payton Jordan Cardinal Invitational" di Palo Alto (California). Un appuntamento di primo piano che per alcuni dei nostri atleti è un ritorno sulla pista, quella di Stanford, dove in un recente passato hanno messo a segno i loro personal best. E' il caso di Stefano La Rosa che proprio qui nel 2012 aveva corso i 10.000 metri in 28:13.62. L'azzurro che ha appena intrapreso con il piede giusto la strada della maratona (esordio e vittoria a Treviso in 2h12:05) un anno fa si era di nuovo cimentato in questo meeting, mancando di una manciata di secondi il suo miglior crono di sempre. Il 29enne grossetano dei Carabinieri, ottavo agli Europei di Zurigo ci riproverà dopodomani quando in Italia saranno le 7 domenica mattina. Poco prima sarà la volta di Giulia Viola alle prese con i 5000 metri ovvero la distanza di cui è campionessa italiana in carica. La 24enne veneta delle Fiamme Gialle già nella passata edizione si era fatta valere scendendo a 15:44.66, tempo che avrebbe poi migliorato in occasione della finale continentale in Svizzera dove chiuse ottava in 15:38.76. L'allieva del tecnico Vittorio Di Saverio viene da un inverno che, oltre alla doppietta agli Assoluti in sala di Padova, è culminato con il settimo posto nei 3000 agli Euroindoor di Praga. In gara a Stanford anche la lombarda Sara Galimberti (Bracco Atletica) che stavolta si metterà alla prova sui 10.000 metri, un anno dopo aver centrato qui il PB nelle mezza distanza. Da seguire anche i tricolore assoluti dei 3000 siepi Patrick Nasti e Valeria Roffino. Sia il triestino delle Fiamme Gialle (PB 8:28.12) che la piemontese delle Fiamme Azzurre (PB 9:53.82) sono all'esordio stagionale. Condizioni fisiche non perfette hanno, invece, fatto anticipare il rientro in Italia dagli Stati Uniti di Federica Del Buono e Veronica Inglese. La vicentina della Forestale, bronzo nei 1500 agli Europei Indoor, in giornata si sottoporrà ad ulteriori accertamenti. In ripresa Margherita Magnani che dopo l'infortunio invernale dovrebbe rientrare alle competizioni nel mese di giugno.

a.g.

ORARIO/Timetable
ISCRITTI/Entries
LIVE STREAMING

 



Condividi con
Seguici su: