La Fratellanza nel fine settimana fra Corrida di San Geminiano e Coppa Europa di Cross




 

Il prossimo è’ un fine settimana intenso per la Fratellanza 1874 Modena: sabato 31 gennaio l’organizzazione di una delle classiche di corsa su strada più importanti in Italia, la Corrida di San Geminiano, quest’anno alla 41^ edizione e domenica 1 febbraio il prestigioso appuntamento per la formazione juniores maschile che sarà impegnata a Guadalajara (Spagna) nella Coppa Europa di Club.

Non è una novità per Modena, perché a questa manifestazione prestigiosa, a cui sono ammesse le formazioni vincitrici dei titoli nazionali di cross nelle varie nazioni europee, nel 2013 ci fu la partecipazione delle atlete del Mollificio Modenese (che peraltro dal 2015 fanno anch’esse parte della Fratellanza) vincitrici del titolo nazionale juniores a Correggio nel 2012, mentre gli juniores della Fratellanza hanno vinto il titolo nazionale di categoria lo scorso anno a Novi.

A differenza delle atlete del Mollificio, che per la maggior parte vinsero il titolo nazionale al 2° anno juniores e quindi di fatto Francesca Bertoni, Chiara Casolari, Maria Melotti, Laura Squarzina, non poterono schierarsi alla gara di Coppa Europa che si svolge, come solito, l’anno successivo, e dovettero essere rimpiazzate quindi da “nuove” atlete juniores, gli juniores della Fratellanza, hanno vinto il titolo nazionale di società al 1° anno di categoria e quindi a tutti gli effetti sono praticamente gli stessi atleti che si erano guadagnati la qualificazione in Coppa Europa con il successo di squadra dello scorso anno.

Saranno in gara a Guadalajara i pavullesi Alessandro Giacobazzi, Simone Colombini, Omar Stefani e Lorenzo Lamazzi, allenati da Mauro Bazzani e i modenesi Andrea Uccellari e Gianmarco Accardo, allenati da Renzo Finelli.

La punta è naturalmente Alessandro Giacobazzi, vincitore di 2 titoli nazionali juniores su strada nel 2014, che si è guadagnato a dicembre la convocazione per i Campionati Europei di Cross in Bulgaria, dove si è piazzato all’8° posto, contribuendo al successo della nazionale italiana. Dopo questa gara un ulteriore riconoscimento è arrivato prima con la convocazione per un cross internazionale a Edinburgo, in cui Giacobazzi ha gareggiato nell’ambito di una selezione europea piazzandosi all’11° posto e il successivo invito a partecipare a un cross internazionale in Spagna la scorsa domenica nel quale il pavullese ha trionfato.

Ma pure gli altri componenti della Fratellanza sono di ottimo livello e oltre a puntare a un piazzamento di prestigio a Guadalajara, hanno tutte le carte in regola per confermarsi ai vertici nazionali ai Campionati Italiani di Società di Cross, che si svolgeranno in marzo a Fiuggi.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: