La Fratellanza fa il pieno nelle classifiche di societa' maschili di cross




 

Formigine ha ospitato oggi nel collaudato percorso al Parco della Resistenza, con organizzazione di Modena Atletica, la seconda e ultima prova del C.d.S. Assoluto di cross, che assegnava anche i titoli regionali individuali.

Iniziamo subito dalle classifiche di società, con le categorie maschili tutte appannaggio della Fratellanza 1874 Modena, mentre nelle femminili i titoli regionali sono stati vinti dalla Corradini Rubiera nelle seniores-promesse, Mollificio Modenese nelle juniores e Atl. Estense nelle allieve, che si è aggiudicata anche la classifica combinata denominata Trofeo Regionale di Cross.

Nel dettaglio nei seniores-promesse maschili la Fratellanza vince la classifica “di tappa” con 3 punti di vantaggio sulla Edera Forlì e 28 sulla Atl. Castenaso Celtic Druid. Le posizioni di oggi sono le medesime della prima prova di Forlì e quindi è tale anche la classifica finale. Nella gara di oggi la Fratellanza mette i suoi primi 3 atleti al 3° posto con Mohamed Moro, al 7° con Alberto Montorio e al 9° con il debuttante Gabriele Colantuono, 1° anno promessa, proveniente dalla Atl. Gran Sasso.

Negli juniores per la Fratellanza è un assoluto dominio come lo era stato a Forlì. Oggi 1°, 2° e 4° posto con Alessandro Giacobazzi, Omar Stefani e Simone Colombini. Nella classifica finale la Fratellanza vince con 13 punti (il miglior punteggio ottenibile sarebbe stato 12 punti), con l’Atl. Imola Sacmi Avis a 48 punti e Atl. Ravenna a 85 punti, che confermano il 2° e il 3° posto ottenuto nella prima prova.

Pure negli allievi non cambiano le posizioni rispetto alla prima prova. Complessivamente vince la Fratellanza con 41 punti, Virtus Emilsider Bologna a 56 e Atl. Imola Sacmi Avis a 67. I primi 3 atleti della Fratellanza oggi al traguardo sono Andrea Uccellari (2°), Krubeal Danieli (7°) e Cesare Cozza (13°).

Nel Trofeo Regionale di Società solo 2 società entrano in classifica: oltre alla Fratellanza con i suoi 3 primi posti di categoria, c’è l’Atl. Imola, 2° posto negli juniores, 3° negli allievi e 6° nei seniores-promesse.

Nelle classifiche femminili, fra le senior-promesse si confermano le posizioni di Forlì. Nell’ordine Corradini Rubiera, che vince con 22 punti complessivi, poi Atl. Reggio 53 e Mollificio Modenese 63. Per la Corradini le 3 prime atlete di oggi sono Ivana Iozzia, Martina Facciani e Valentina Facciani, rispettivamente al 2°, 5° e 6° posto.

Nelle juniores si conferma il Mollificio Modenese, mentre per il 2° posto l’Atl. Estense recupera il punto di svantaggio sulla Self Montanari Gruzza accumulato nella prima prova e così entrambe le formazioni sono appaiate in classifica. Per il Mollificio 1° posto con Christine Santi, 3° con Elena Merighi e 6° con Wede Di Tella.

Nelle allieve l’Atl. Estense conferma la supremazia, mentre per il 2° posto l’Atl. Piacenza oggi precede di 2 punti la Corradini Rubiera, che a Forlì le era invece davanti di 1 punto ed è quindi l’unica classifica che vede posizioni differenti rispetto alla prima prova. La Estense oggi mette Chiara Manfredini al 5° posto, Polina Grossi al 6° e Sara Frimane al 12°.

Nel Trofeo Regionale di Cross femminile è l’Atl. Estense che prevale di stretta misura sul Mollificio Modenese, grazie al 1° posto nelle allieve (Mollificio 5°), 2° nelle juniores (Mollificio 1°) e 4° nelle seniores-promesse (Mollificio 3°). Al 3° posto la Self Montanari Gruzza.

Le gare di oggi assegnavano anche i titoli individuali: nella prima gara in programma, i 10 km per i senior-promesse uomini, ha prevalso Mohamed Hajj (Atl. Castenaso Celtic Druid), ma essendo di nazionalità marocchina, il titolo regionale assoluto è stato vinto da Alberto Dalla Pasqua (Edera Forlì), che ha preceduto Mohamed Moro (Fratellanza) e Giuseppe Mucerino (Corradini Rubiera). Il titolo promesse va al già citato Gabriele Colantuono (Fratellanza), con il 2° posto per Emanuele Generali (Atl. Castenaso Celtic Druid).

La seconda gara erano gli 8 km per gli junior uomini e senior-promesse donne. Negli junior Alessandro Giacobazzi (Fratellanza) ha preso decisamente il largo nella seconda metà della gara. La sua progressione è stata irresistibile per i compagni di squadra Omar Stefani e Simone Colombini e per Vadym Shtypula (Atl. Imola) che aveva guidato il gruppetto di testa a inizio gara. Alla fine Giacobazzi lascia a 24 secondi Stefani e a 31 Shtypyula, che finiscono nell’ordine.

La gara di 8 km donne ha visto un gruppetto al comando con Giulia Mattioli (Rcm Casinalbo), Ivana Iozzia (Corradini Rubiera), Veronica Paterlini (Cus Parma) e Claudia Finielli (Atl. Reggio). Anche questa volta, come a Forlì, è stata Giulia Mattioli a cambiare marcia nella seconda parte di gara e alla fine saranno 21 e 31 i secondi di vantaggio su Iozzia e Paterlini. Per la Mattioli doppio titolo regionale, quello assoluto e quello promesse, con le 2 atlete del Mollificio Modenese, Chiara Casolari e Francesca Giacobazzi ai posti d’onore.

E’ il turno della gara allievi sui 5 km: si ripete il risultato di Forlì’ con Simone Bernardi (Atl. Imola) che prevale in volata su Andrea Uccellari (Fratellanza), mentre per il 3° posto questa volta prevale Natan Lodi (Virtus Emilsider Bologna) nei confronti di Cosimo Tagliaferri (Atl. 85 Faenza).

Nella gara allieve sui 4 km questa volta è presente Imane Zouhir (Cus Bologna), assente invece a Forlì, che vince nettamente con un distacco di 23 secondi su Monica Venturelli (Rcm Casinalbo), vincitrice della prima prova; al 3° posto Sara Moretti (Libertas Rimini) che si era piazzata al 4° posto a Forlì, poi Carolaine Magliani (Corradini Rubiera) che aveva conteso alla Venturelli la prima posizione nella gara di 2 settimane fa.

Ultima prova dei C.d.S. e di Campionato Regionale Individuale è quella junior femminile sui 5 km: è Christine Santi (Mollificio Modenese) che vince con 1’36” di vantaggio su Claudia Sgarbanti (Atl. Estense), che precede di qualche secondo Elena Merighi, compagna di squadra della Santi. Christine, con questo titolo regionale vinto da junior, aggiunge un altro titolo nel cross che aveva già vinto nella categoria ragazze nel 2008, fra le cadette nel 2009 e 2010 e nelle allieve nel 2011.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: