LE GARE DEL 2 GIUGNO




 
Oggi si è gareggiato in competizioni su pista solo fuori regione. Non sono mancati risultati di atleti dell'Emilia Romagna nei vari meeting nazionali, come Chiari e Mondovì, oltre ad alcuni risultati ottenuti in gare all'estero a partire dalla fine della scorsa setimana.
L'attività nella nostra regione riprende giovedì 4 giugno con la prima serata di Ferrara Meeting 2009 (con punteggi validi per gli allievi e juniores per Grand Prix Regionale Lupo Sport).

Nel meeting nazionale giovanile svoltosi a Chiari (BS) c’era una nutrita presenza di atleti delle province emiliane più a nord. L’unica vittoria è stata ottenuta da Giovanni Cellario negli 80 metri cadetti, che ha dovuto combattere con un vento contrario molto forte (-1,9); netta la sua vittoria in 9.28, lasciando a 38/100 il 2° classificato. Tra gli altri, da segnalare il 3° posto di Ilaria Roveri negli 80 hs cadette, con il primato personale a 12.28 (con vento -1,3), rispetto al 12.52 del 2008; 3° posto anche per Giulia Galaverni negli 80 cadette con 10.68, che si è piazzata anche al 5° posto nei 300 con 43.78; 2° posto invece per Virginia Braghieri nel peso cadette con 10,50, Lorenzo Dallavalle nei 100 hs cadetti con 14.28, miglioratosi di 36/100 nonostante -1,6 di vento contrario e Stefano Braga nel lungo cadetti con 6,27, in progresso di 1 cm, tutti e 3 dell’Atl. Piacenza. Proprio nel lungo è stato ottenuto uno dei risultati tecnici più interessanti del meeting, sia pure ottenuto con l’aiuto di un forte vento (+3,8): il veneto Riccardo Pagan ha saltato 6,80, che sia pure non omologabile supera di parecchio il già suo notevole 6,66; Pagan ha vinto anche i 300 metri in 36.80 (in questa gara 4° posto per il cadetto 1° anno Mario Calani in 38.09).

Al Meeting Nazionale di Mondovì, la reggiana Stefania Dallasta si è migliorata nei 200 con 25.34, nonostante il vento contrario di 1,4, vincendo la 2° serie, con il 5° posto assoluto, oltre a 12.30 nei 100; negli 800 ancora un tempo vicino al personale per Margherita Magnani, 3ª in 2.08.55, preceduta da Elisabetta Artuso e Alessandra Finesso, mentre nella serie minore buon 2.20.06 della juniores ligure del Cus Parma, Celestina Malugani. Nelle gare maschili vittoria del carabiniere Alessandro Rocco nei 100 in 10.68; negli 800 4° posto per Mohamed Moro con 1.50.71.

A Laces meeting di solo salto in alto nel quale erano presenti i carabinieri Alessandro Talotti e Nicola Ciotti: 3° posto per il friulano con 2,21 e 4° per il riccionese con 2,18.

A Verona, nel Trofeo Pindemonte Memorial Farinati, meeting con gare assolute e giovanili, vittoria del copparese Andrea Barile nel lungo con 6,69; nei 100 metri 11.21 e 11.26 per Giulio Capelli e Matteo Mantovani, con vento +2,1; vento favorevole anche nel triplo per Claudia Galbignani, 4ª con 11,29 (+4,5), che ha saltato anche 11,18, con +0,8.

A Cipro sono iniziate oggi le gare di atletica dei Giochi dei Piccoli Stati, a cui partecipano i migliori atleti di San Marino. Questi i loro risultati: 400 U.: 1ª batt. 2.Bucci 50.68; 100 D. : 1ª batt. (-1,0) 4.Maroncelli 12.57; 2ª batt. (+3,6) 4.Pretelli 12.57; finale (-0,7) 6.Pretelli 12.49; 8.Maroncelli 12.63.

A Bolzano Meeting di Pentecoste lunedì 1 giugno: Hannes Kirchler ha lanciato il disco a 59,21

Altri risultati di nostri atleti che risalgono alla fine della scorsa settimana: sabato 30 maggio al meeting spagnolo di Palafrugell c’erano alcuni giovani mezzofondisti italiani, fra i quali il carabiniere Stefano La Rosa e Margherita Magnani, che hanno corso i 1500 metri: 3.42.96 per La Rosa e 4.24.20 per la Magnani.
Al meeting internazionale di Belgrado venerdì 29 maggio personale stagionale per Micol Cattaneo nei 100 hs con 13.24 e 2,20 nell’alto per Alessandro Talotti.

Giorgio Rizzoli


Condividi con
Seguici su: