LA GERMANIA SI AGGIUDICA TRIANGOLARE UNDER 20. TRE ORI PER L?ITALIA.



LA TRIPLISTA ASCOLANA DE SANTIS AD UN CENTIMETRO DAL RECORD ITALIANO

 

A vincere ? stata la Germania, ma al Palaindoor la vera regina, ancora una volta, ? stata l?atletica leggera. Dopo i due appuntamenti tricolori dei precedenti week-end, oggi a sfidarsi sull?anello giallo-azzurro dell?impianto dorico sono state, infatti, le rappresentative Under 20 di Italia, Francia e Germania. Ed ? stato nuovamente un grande spettacolo di altissimo livello sportivo.?

Inutile dire che per i nostri atleti questo incontro aveva pi? la finalit? di un'utile opportunit? di confronto ad alto?livello che quella del risultato agonistico fine a se stesso. Da sottolineare, inoltre, la grande?presenza di pubblico in mezzo al quale??si sono fatti sentire gli incitamenti e i cori degli?alunni della Scuola Media "E. Medi" di Porto Recanati, letteralmente entusiasti per lo "show" dell'atletica e, con grande sorpresa,?a caccia di autografi dei loro atleti/beniamini.??

La classifica a punti dice che?a farla da padrone ? stata, come da pronostico,?la Germania, dominando?sia a livello maschile che?femminile e mettendo in mostra talenti di rilievo come, ad esempio, Reitze, 5,25 nell?asta o la coppia di quattrocentisti Ilg e Stoll, ambedue sotto i 50 secondi. La Francia ha, invece schierato un?ottima squadra femminile?che ha visto in evidenza la?Galtier, 6,41 nel lungo, e la Kessely, potente triplista atterrata a 13,34, ma in campo maschile ? finita per due punti dietro all?Italia.

Dagli azzurrini sono, quindi, arrivate tre belle medaglie d?oro di cui due dalla marcia grazie ai bergamaschi ?Matteo Giupponi (21:20.40 ? 5 km) e Sabrina Trevisan (14:05.01 ? 3 km) e una dal getto del peso per merito di Maicol Spallanzani, autore della misura di 18,62. D?argento, invece, il velocista Matteo Galvan con il crono di 21.97 e il triplista Lorenzo Franzoni che, all?ultimo salto, ha ottenuto la misura di 15,38, dietro l?irraggiungibile tedesco Bayer (15,63).

Protagonisti anche i sei atleti marchigiani convocati in Nazionale. Su tutti la prova della triplista ascolana Federica De Santis, autrice, con il secondo posto in classifica, di un?altra ottima prova sulla pedana dei record del Palaindoor. La portacolori dell?ASA Ascoli, allenata dal tecnico Sandro Bernardi, dopo aver gi? saltato quest?anno 12,68 m ed aver conquistato anche il titolo tricolore allieve, ?, infatti, atterrata a 12,70 m, ovvero ad un solo centimetro dalla migliore prestazione italiana di sempre della sua categoria. Insomma, sembra proprio che i ?mitici? calzini rosa, che la giovane ascolana indossa sempre in gara come portafortuna, l?abbiano aiutata, insieme alla sua grinta e alle sue indubbie qualit?, a fare la magia e trovare il salto giusto.

E sempre dal club ascolano arriva l?astista Riccardo Lelii che, oggi, ? volato a venti centimetri sopra il suo precedente primato personale di 4,50 m, lasciandosi alle spalle anche l?altro marchigiano convocato Lorenzo Catasta. Il Campione Italiano Junior 2006 dello Sport Atletica Fermo, infatti, non ? riuscito fare meglio di 4,60 m, tentando, senza riuscirvi, prima la misura di 4,70 e, poi, di 4,80 m.

Ancora una buona prova, invece, per la junior fermana Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) che, al suo esordio in maglia azzurra, ? riuscita a migliorarsi di nuovo nei 200 m, di fronte allo sguardo soddisfatto del pap? Sergio e del tecnico Andruszkiewicz, trovando il crono di 25.00. Nella stessa gara, ha fatto il suo debutto in azzurro anche l?allieva/talento Chiara Natali (Atl. Elpidiense Avis Aido) che, reduce da una brutta influenza che le ha impedito la partecipazione ai Tricolori giovanili indoor, oggi ha fermato il cronometro a 25.39. Francesca e Chiara hanno, quindi, preso parte anche alla staffetta 4x1 giro in cui l?Italia ha ottenuto il terzo posto.

Performance di buon livello anche quella realizzata da Alessandro Berdini (Atl. Avis Macerata), altro marchigiano del ?Progetto Talento?, in gara sia nei 200 m (22.26) che nella staffetta.

?

Il Palaindoor di Ancona ospiter? il prossimo week-end i Tricolori Master, per i quali ? prevista una presenza record di oltre 1000 atleti ?sempreverdi e sempre in forma? provenienti da tutta Italia.??

????????????????????????????????



Condividi con
Seguici su: