L'Atletica va a Scuola: un vero successo




 
C'è qualcosa che unisce città lontane geograficamente come Genova, Todi, Cascina e Torino. E' il progetto "L'atletica va a scuola" che in capo a una settimana ha visto in tutti questi centri scolaresche entusiaste prender parte ai giochi proposti dagli insegnanti di educazione fisica e dai tecnici di atletica intesi a proporre sempre attraverso la formula del gioco i primi rudimenti della regina degli sport. A Genova, sotto la regia di Roberta Fontana, più di 400 ragazzi hanno affollato l'Expo del Porto Antico con tanti ragazzi della Facoltà di Scvienze Motorie che hanno contribuito all'allestimento della manifestazione. A Todi sono stati ancora 400 i bambini delle classi dalla 3. alla 5. elementare impegnati nell'incantevole cornice della Piazza Centrale di Todi, divisa in varie postazioni per sperimentare la corsa sui 40 metri, la corsa ostacoli, il lancio del vortex, il getto del peso, il salto in alto. A Cascina 350 bambini di 4 istituti comprensivi più uno privato si sono dati appuntamento al campo sportivo insieme ai loro genitori, attirati anche dalla presenza dell'ex primatista mondiale di salto in alto Sara Simeoni testimonial dell'iniziativa. A Torino con la direzione dell'ex discobola azzurra Renata Scaglia l'iniziativa promozionale ha coinciso con l'inaugurazione di un nuovo campo di atletica leggera a disposizione per tutti gli appassionati torinesi. Qui i partecipanti sono stati addirittura 950 ed hanno dato vita a una spettacolare staffetta 100 bambini x 50 metri. La serie di prove finali de "L'Atletica va a scuola" andrà avanti per tutto maggio e gli inizi di giugno, sempre con un certo calore popolare a dimostrazione che l'iniziativa anche quest'anno ha avvicinato tanti bambini allo sport, com'era nei propositi.

Nelle foto due immagini della manifestazione di Torino (foto organizzatori)




Condividi con
Seguici su: