L'Atl. Imola campione nazionale di prove multiple anche nel 2020

10 Novembre 2020

Come nel 2019, l'Atl. Imola Sacmi Avis è la società vincitrice del titolo nazionale di prove multiple del settore assoluto maschile.

 
Splendido "bis" per l'Atl. Imola Sacmi Avis nel Campionato Italiano di Società di Prove Multiple Settore Assoluto Maschile. Per il 2° anno di seguito la formazione imolese vince il titolo nazionale, confermando la predilizione per questa specialità, che ha nei fratelli Brini, Michele e Alberto, 2 protagonisti assoluti da tanti anni.
Nel C.d.S. 2020 l'Atl. Imola Sacmi Avis ha totalizzato 27482 punti, parecchi di più della Atl. Vicentina con 25155, seconda classificata e Atl. Lecco Colombo Costruzioni con 23088.
Nello specifico il punteggio della Atl. Imola Sacmi Avis è stato determinato da Michele Brini con 7351 e 6897 punti, Simone Ronzoni 6663 e Alberto Brini 6571.
A titolo di confronto, nel 2019 l'Atl. Imola Sacmi Avis, vincitrice del titolo nazionale, aveva totalizzato 26768 punti, con il contributo di Michele Brini con 7258, Alessio Comel con 6567 e 6468 e Michele Brini con 6475.
Nella classifica maschile figura anche la Fratellanza 1874 Modena al 12° posto con 12802, con soli 2 punteggi ottenuti (Yoro Menghi 6942 e Francesco Ferrari 5860).
Nella classifica femminile del C.d.S. Prove Multiple non ci sono formazioni emiliano-romagnole in classifica. Il titolo nazionale è stato vinto da G.S. Ermenegildo Zegna con 18223.

Classifica C.d.S. Nazionale di Prove Multiple Assoluto m.

Giorgio Rizzoli


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate