L'Allieva Alessia Beneduce 50,32 con martello da Kg 4



Nelle gare indoor, lo Junior Marco Macchia 4'03"06 sui 1500, lo Junior Riccardo Falasca 8"41 sui 60 ostacoli (cm 100), l'Allievo Samuele Puca 23"09 sui 200


 

In evidenza soprattutto i giovani nelle gare di sabato e domenica. Nella 1^ prova regionale del Campionato Invernale Lanci, recuperata a Sulmona sabato dopo il rinvio della settimana precedente, Alessia Beneduce (Aterno Pescara) ha conseguito un importante risultato tecnico nel lancio del martello (Kg 4). L’Allieva pescarese classe 1998, allenata da Enzo Imbastaro, ha stabilito la misura di 50,32 metri, terza prestazione italiana stagionale Under 20 e settima a livello assoluto. Tra le Allieve, è la migliore prestazione stagionale in Italia. Con attrezzo da Kg 4 la Beneduce deteneva un primato personale di 49,53 metri. Nella stessa manifestazione hanno ottenuto buoni risultati altri due Allievi. Nel martello Kg 5 Davide Perazzitti (Aterno Pescara) ha lanciato a 47,71 metri, Stefano Barbone (Aterno Pescara) a 46,06 metri.

Nelle gare indoor, svoltesi ad Ancona, emerge il risultato tecnico dello Junior primo anno Marco Macchia (Atletica Vomano). Sui 1500 ha corso in 4’03”06, arrivando secondo dietro Riccardo Passeri (Aeronautica Militare), 4’02”09. Con questa prestazione l’atleta teatino, allenato dal padre Rodolfo, si colloca sesto nella graduatoria nazionale indoor di categoria. Sui 60 ostacoli Juniores (1,00 m), ottimo esordio stagionale di Riccardo Falasca (Mennea Atletica Chieti), secondo con 8”41, dietro Nicola Cesca (Avis Macerata) 8”18. Bene anche l’Allievo Samuele Puca (Atletica L’Aquila) sui 200, quinto assoluto con 23”09.  

Nelle gare giovanili indoor, riservate alle categorie Cadetti (U. 16) e Ragazzi (U. 14), emerge il primo posto di Giacomo Di Camillo (Nuova Atletica Lanciano) sui 60 ostacoli con il tempo di 9”04, 5° Giulio Melozzi (Gran Sasso Teramo) 9”61. Sui 200, altro velocista lancianese in luce, Francesco Spoltore (Nuova Atletica Lanciano), secondo con 24”36 dietro Marco Ricci (Atletica Roma Sud) 24”10. Staffette abruzzesi protagoniste con le vittorie, nelle 4 x 200, della Nuova Atletica Lanciano Cadetti (Di Loreto, Di Camillo, Bada, Spoltore) con 1’42”41, e dell’Hadria Pescara Cadette (Fazio, Zuccarini, Di Iulio, Ciarfella) con 1’53”19.  

Altri risultati dei meeting assoluti. Uomini. Asta: 2° Matteo Flemac (Atletica Vomano) 4,60. Lungo: 10° Marco Pignelli (Gran Sasso Teramo) 6,36. 60 Finale 2: 4° Alessandro Bonanni (Gran Sasso Teramo) 7”20. Finale 3: 6° Umberto Tammaro (Aterno Pescara) 7”33 (batteria 7”24). 400: 12° Valerio Rosato (Aterno Pescara) 51”17. Donne. 200: 9^ Yara Sulli (ACSI Italia Atletica Roma) 26”45, 13^ Giulia Naddei (Aterno Pescara) 26”77. 60 Finale (3): 3^ Stefania Barrucci (Atletica L’Aquila) 8”18 (batteria 8”16). 400: 12^ Silvia Botondi (Gran sasso Teramo) 1’02”80, 14^ Simona Chiarotti (Aterno Pescara) 1’02”98. Lungo: 4^ Alessia Giuliante (Gran Sasso Teramo) 5,34, 5^ Eleonora Braccili (Gran Sasso Teramo) 5,30.

Altri risultati giovanili. 60 ostacoli Ragazzi: 2° Filippo Bailey (Hadria Pescara) 10”16. 60 ostacoli Ragazze: 3^ Manuela Scoponi (Hadria Pescara) 10”47.  200 Cadette: 7^ Greta Zuccarini (Hadria Pescara) 27”52. Peso Cadette (Kg 3): 3^ Ludovica Montanaro (Mennea Atletica Chieti) 10,66. 200 Ragazzi: 2° Federico Gentile (Nuova Atletica Lanciano) 27”28.  Alto Cadetti: 1° Riccardo Reale (Hadria Pescara) 1,58. Peso Cadetti (Kg 4): 1° Pasquale Scanzano (Mennea Atletica Chieti) 12,69.

 



Condividi con
Seguici su: