Ivana Iozzia campionessa italiana assoluta di maratona 2012




 

Si è disputata oggi la 25^ edizione della Maratona d’Italia a Carpi, che assegnava i titoli nazionali assoluti e masters di maratona. La lombarda Ivana Iozzia (Corradini Rubiera) ha vinto il titolo assoluto femminile, vincendo anche la gara, con il tempo di 2.35.08. Si tratta del 3° titolo nazionale di maratona vinto da questa atleta, dopo quelli conquistati a Padova nel 2005 e Roma nel 2007. Il tempo di oggi è assai vicino anche al suo primato personale di 2.34.52, che ottenne a Venezia nel 2007 (un'altra sua prestazione sulla maratona di 2.34.08, ottenuta proprio a Carpi nel 2008, su un altro percorso, viene considerata “a parte” dagli statistici per percorso in leggera discesa). Dopo un passaggio alla mezza maratona in 1.16.31, la Iozzia ha avuto un cedimento intorno al 30° km, per poi recuperare anche la prima posizione assoluta della gara, superando poco dopo la etiope Megertu Tafa Megersa che aveva preso un centinaio di metri di vantaggio.

Il titolo nazionale maschile è stato vinto da Migidio Bourifa (Atl. Valle Brembana) con il tempo di 2.20.45, 2° assoluto dopo l’etiope Lemma Kasaye Sisay, al 1° posto in 2.11.58. Il primo fra gli atleti della Emilia Romagna è stato il super maratoneta Daniele Palladino (Atl. Scandiano), 6° assoluto con il tempo di 2.32.25. Nei primi 10 anche Alessandro Benericetti (Asd Tosco Romagnola), 10° con 2.35.08, che è arrivato al traguardo con lo stesso tempo della Iozzia.

Si assegnavano oggi anche i titoli italiani masters di maratona: curiosamente i 2 vincitori assoluti di oggi, Migidio Bourifa e Ivana Iozzia, vincono anche il titolo italiano master rispettivamente nelle categorie mm40 e mf35, anche se tesserati nella categoria seniores.

Per l’Emilia Romagna vincono il titoloitaliano anche Stefania Bernardelli (Atl. 85 Faenza) nelle mf45 con il tempo di 3.22.09 e Antonino Caponetto (Atl. Cibeno) negli mm80 con il tempo di 3.46.53, nella foto tratta da www.atleticaweek.it..

 

Giorgio Rizzoli

 

Condividi con
Seguici su: