Internazionale, le ultime dall'estero




 

Tuoni e fulmini in un fine settimana straordinario, con grandi prestazioni a grappoli nelle due tappe di Samsung Diamond League di Parigi e Birmingham, ed una ottima edizione del Mondiale allievi, eventi già trattati a parte nelle news giornaliere. Nell'edizione odierna delle notizie dall'estero, Russia e Asia in primo piano, ed il consueto sguardo d'orizzonte.

Daegu: Tyson Gay nemmeno in staffetta

Sono state rese note le selezioni della formazione americana relative alle gare di staffette maschili e femminili per il campionati del mondo di Daegu. Non è stato selezionato Tyson Gay, che si è già sottoposto ad intervento chirurgico in artroscopia dopo il nuovo recente infortunio. Il primatista nazionale dei 100 metri ora guarda a Londra 2012. Tra le selezionate Allyson Felix (per entrambe le gare). Di seguito i nomi degli atleti.

4x100 donne: Miki Barber, Allyson Felix, Marshevet Myers-Hooker, Carmelita Jeter, LaShauntea Moore, Alexandra Anderson, Jeneba Tarmoh, Shalonda Solomon, Bianca Knight e Jessica Young. 4x400 donne: Lashinda Demus, Francena McCorory, Debbie Dunn, Allyson Felix, Sanya Richards-Ross, Jessica Beard, Dee Dee Trotter e Natasha Hastings. 4x100 uomini: Trell Kimmons, Michael Rodgers, Justin Gatlin, Walter Dix, Darvis Patton, Ivory Williams, Travis Padgett, Jeffery Demps, Maurice Mitchell e Jeremy Dodson.4x400 uomini: Anthony McQuay, Jeremy Wariner, Angelo Taylor, Bershawn Jackson, Greg Nixon, Jamaal Torrance, Michael Berry, Kerron Clement e Jeshua Anderson.

I campionati di Mosca

Nella due giorni di sabato e domenica alcuni risultati di alto livello: seconda prestazione mondiale stagionale negli 800 femminili da parte di Yekaterina Kostetskaya in 1'58"25, con Yevgeniya Zinurova a 1'58"49, Irina Maracheva a 1'58"71, e Svetlana Klyuka a 1'58"96. Dopo la sospensione Yelena Soboleva sta gradualmente risalendo la china nei 1500 metri (4'06"64), ma è stata battuta da Anastasiya Vosmerikova, che ha corso in 4'05"49. Nella velocità 22"62 di Yelizaveta Savlinis. Nel triplo 14,24 di Anna Pyatykh. Salgono in alto i giovani russi: ai campionati nazionali junior di Cheboksary 1,94 della già ben nota Mariya Kuchina 194 e gran 2,30 di Nikita Anishchenkov.

Campionati asiatici

A Kobe il miglior risultato tecnico è stato ottenuto dal qataregno Mutaz Essa Barshim nel salto in alto (2,35), e da Liu Xiang nei 110 ostacoli (13"22). In sostanza, molte gare con spessore tecnico elevato, come il lungo maschile (8,19 del cinese Su Xiongfeng), ed il triplo donne (14,54 di Lie Ximei). Nel medagliere prevale il Giappone (11 ori, dieci argenti e undici bronzi) sulla Repubblica Popolare Cinese (10-12-5).

Campionati bielorussi

In evidenza i lanciatori: Natalya Mikhnevich ha vinto il titolo del peso femminile con 19,05 e Pavel Lyzhin, in assenza del campione d'Europa Mikhnevich, con 20,17. Martello a Pavel Kryvitskiy con 77,42. Nel triplo 14,17 della Viatkina.

Oggetto misterioso

E' Lawrence Okoye, un lanciatore britannico di nemmeno 20 anni, sesto ai mondiali junior di Moncton l'anno scorso. In maggio aveva già stupito, esordendo con l'attrezzo senior con 63,25! Due giorni fa un risultato la cui portata è ancora da valutare per la velocità dei progressi e le condizioni in pedana: l'incredibile 67,63 del giovane britannico è il nuovo record nazionale assoluto! Secondo, anch'egli con enormi progressi, Abdul Buhari (65,44).

Manuela Gentili a Kortrijk

Sabato in Belgio l'ostacolista ha vinto i 400 ostacoli in 56"65, in un meeting del circuito della Coppa delle Fiandre. Nello sprint doppietta della giamaicana Bailey (11"25 e 23"14).

Risultati vari

A Plovdiv Inna Eftimova segue le orme di Ivet Lalova e spara cotrovento un 11"20 che le garantisce la partecipazione mondiale. Nell'alto maschile 2,29 di Viktor Ninov. Continua a sorprendere la 19enne olandese Dafne Schippers, valente nelle prove multiple e nella velocità. Ad Alphen ha corso in 11"13 ventoso, dopo aver migliorato il limite nazionale junior in semifinale con 11"39.

Dix in Canada

Il dplice campione statunitense Walter Dix ha gareggiato a Halifax correndo in 10"08. Il risultato più interessante è venuto dalla ostacolista Phylicia George, che dopo essere scesa recentemente sotto i tredici secondi ha sbaragliato il campo con un inatteso 12"76.

Strada

Si corre negli Stati Uniti: ad Atlanta Sammy Kitwara Kirop e Worknesh Kidane si sono imposti nella Peachtree Road Race di dieci cilometri. La corsa si è disputata nel giorno dell'anniversario dell'indipendenza americana. Per il kenyano 28:05, per l'etiope 31:23. Per le piazze d'onore Mathew Kisorio a due secondi e Alice Timbilili a venticinque. Nella classica Boilermaker Road Race di Utica (15 chilometri) vittorie del marocchino Ridouane Harroufi, terzo nella gara di Atlanta, e di Alice Timbilili in un buonissimo 48'41".

Marco Buccellato




Condividi con
Seguici su: