Iniziati ad Agropoli i Campionati Italiani Juniores e Promesse

01 Giugno 2018

Da oggi venerdì 1 a domenica 3 giugno i Campionati Italiani Juniores e Promesse ad Agropoli.


 

Iniziano bene per la nostra regione i Campionati Italiani Individuali Juniores e Promesse ad Agropoli.

Il primo titolo nazionale assegnato è per Sara Fantini (Carabinieri) che vince la gara di martello promesse con la misura di 61,93. Subito al comando della gara con 61,04 al primo turno, la Fantini ha migliorato la sua misura iniziale con l'ultimo lancio. Al 2° posto Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle) con 59,52.

E nella seconda finale, il giavellotto promesse maschile, l'Emilia Romagna raddoppia. Norberto Fontana (Cus Parma) vince il suo primo titolo nazionale, con la misura di 65,04, lontana dai suoi ultimi standard (aveva lanciato a 71,84 al meeting di Savona), a causa anche di un infortunio al gomito che gli ha impedito la prosecuzione della gara negli ultimi lanci. Alla fine sono 13 cm in più per Fontana rispetto a Simone Comini (Asa Ascoli Piceno).

Le gare della prima giornata proseguono (in seguito il resoconto con i risultati degli atleti della nostra regione) e alla conclusione della serata ci sono altri 3 titoli nazionali conquistati dagli emiliani.

Nei 100 metri promesse f. Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena) vince la finale in 11.64 (+1,8), migliorando il primato personale di 6/100 o di 4/100, tenendo conto dell'ottimo 11.68 dei C.d.S. di Modena con +2,7 di vento. Per l'atleta della Fratellanza è il secondo titolo nazionale vinto quest'anno dopo quello dei 60 metri indoor, mentre negli anni precedenti più volte, fin da cadetta negli 80 metri, era già salita sul podio. La Iori era stata la più veloce anche in batteria con 11.72 (+1,9), già quindi avvicinando il personale. Nella finale la vittoria è nettissima, con 28/100 di vantaggio su Alessia Niotta (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), seconda classificata.

Nei 3000 siepi promesse m. Simone Colombini porta il 2° titolo nazionale della giornata per la Fratellanza 1874 Modena. Per Colombini, già varie presenze in nazionale e vincitore di vari titoli nazionali di società nel cross, è il 1° titolo nazionale individuale. Nella gara di oggi una vittoria indiscussa con il tempo di 8.57.63, con oltre 10 secondi di vantaggio su Matteo Spanu (Atl. Malignani Libertas Udine), 2° classificato in 9.09.75.

Il 5° titolo nazionale della giornata e il 1° fra gli juniores dopo i 4 vinti nella categoria promesse, è per Riccardo Orsoni (Cus Parma) che vince la gara di marcia 10000 metri in 43.59.30. E' di una decina di secondi il vantaggio sul 2° classificato, Nicolas Fanelli (Atl. Amatori Cisternino). Per Orsoni è anche il primato personale che migliora di 23/100 e il 3° titolo nazionale dopo quello della marcia 5000 metri cadetti vinto nel 2015 e la marcia 20 km su strada juniores vinto quest'anno.

E arriviamo alle altre medaglie e ai piazzamenti nei primi 8 per gli atleti della Emilia Romagna nella prima giornata dei Campionati Italiani Juniores e Promesse.

Medaglia di bronzo per Andrei Alexandru Zlatan (Fratellanza 1874 Modena) nei 100 metri promesse con 10.46 (+1,5) in finale, preceduto da Hillary Polanco Rijo (Atl. Riccardi Milano 1946) con 10.42 e Antonio Moro (Delogu Nuoro) con 10.44. In batteria Zlatan aveva corso in 10.49 (-0,2). Con le 2 volte di oggi, per la quinta volta Zlatan ha corso in meno di 10.50, a partire dal primato personale di 10.32 dello scorso 5 maggio a Modena nei C.d.S. Assoluti.

Bronzo per Ilaria Mazzetti (Francesco Francia) nel lungo promesse f.

con 5,95 (+1,1), che ha mantenuto la terza posizione fin dal 2° turno. E' anche il primato personale outdoor, mentre al coperto ha un personale di 6,00, ottenuto con il 4° posto ai Campionati Italiani Indoor Promesse 2018. 

Bronzo per Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) nel peso promesse m. con 15,38, a 16 cm dal primato personale.

4° posto per Stefano Bignami (Virtus Emilsider Bologna) nei 100 metri juniores con l'ottimo tempo di 10.67, peccato per il vento favorevole +2,3. In semifinale aveva corso in 10.79 (0,0), a 2/100 dal primato personale realizzato lo scorso sabato a Forlì nella seconda prova dei C.d.S. Assoluti.

4° posto per Sara Modena (Fratellanza 1874 Modena) nell'alto promesse con 1,74.

4° posto per Giulia Lodi (Cus Bologna) nel giavellotto promesse f. con 41,35.

5° posto per Martina Scicchitano Perego (Cus Bologna) nel giavellotto promesse f. con 40,50.

6° posto per Cesare Cozza (Fratellanza 1874 Modena) nei 10000 metri di marcia promesse con 45.56.55.

7° posto per Freider Fornasari (Fratellanza 1874 Modena) nei 100 metri promesse con 10.70 (+1,5), dopo avere corso in batteria in 10.61 (+2,3). 

7° posto per Anita Bonetti (Fratellanza 1874 Modena) nel martello promesse f. con 47,77.

8° posto per Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) nei 100 metri promesse con 10.79 (+1,5), dopo il 10.66 in batteria con +2,3.

8° posto per Elia Maccari (Atletica Impresa Po) nei 10000 metri promesse con 48.48.96, primato personale.

8° posto per Caterina Mangolini (Atl. Estense) nei 5000 metri juniores con 18.17.27.

8° posto per Matilde Buda (Atl. Estense) nel martello promesse f. con 46,71.

Si sono qualificati per le finali in programma domani Edoardo Scotti (Cus Parma) nei 400 metri juniores con 49.00 (3° tempo nelle batterie); Giuseppe Leonardi (Carabinieri) nei 400 metri promesse con 47.73 (4° tempo); Lorenzo Lamazzi (Fratellanza 1874 Modena) negli 800 metri promesse m. con 1.52.04 (3° in prima batteria, la più veloce); Ralista Nankova Mihaylova (Corradini Rubiera) negli 800 metri promesse f. con 2.13.00 (2° posto nella prima batteria e 4° tempo fra le 8 finaliste); Samuele Campi (Fratellanza 1874 Modena) nel lungo juniores m. con 6,89 (11^ misura); Sofia Zanotti (Atl. Lugo) nel lungo juniores f. con 5,89 (+1,3), miglior risultato in qualificazione e primato personale migliorato di 11 cm; Michela Mulas (Self Montanari Gruzza) nel lungo juniores con 5,66 (+2,1), quinta misura di qualificazione; Lucilla Celeghini (Fratellanza 1874 Modena), Ayoade Olowun Folorunso (Cus Parma) e Elena Risi (Fratellanza 1874 Modena), rispettivamente 1° con 54,16, 8° con 47,67 e 10° posto con 45,53 in qualificazione; Anna Busetto (Self Montanari Gruzza) nel giavellotto junior f. con 37,56 (7^ misura di qualificazione). Menzione speciale per il giavellotto juniores m. che domani avrà 5 finalisti su 12 della Emilia Romagna: Ankit Kumar (Cus Parma) 2^ misura di qualificazione con 54,61, Giovanni De Sensi (Cus Parma) 4^ con 53,91, Francesco Bertozzi (Libertas Atletica Forlì) 6^ con 51,54, Andrea Ghiselli (Modena Atletica) 9^ con 50,16, Giorgio Davoli (Virtus Emilsider Bologna) 11^ con 48,77.

Programma orario

Diretta streaming

Risultati 1^ giornata

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 


Norberto Fontana con Lorenzo Garganese


Condividi con
Seguici su: