Inglese settima alla Great South Run

23 Ottobre 2016

La vicecampionessa europea di mezza maratona corre in 55:43 sulle 10 miglia a Portsmouth, in Gran Bretagna


 

Settimo posto per Veronica Inglese nella Great South Run, sulla distanza delle dieci miglia (16,093 km) a Portsmouth, in Gran Bretagna. La 25enne dell’Esercito ha chiuso con il tempo di 55:43 nella corsa vinta dall’etiope Tirunesh Dibaba, prima in 51:49 davanti alla connazionale Senbere Teferi (52:51) e all’olandese di origine keniana Elizeba Cherono (53:54). Sulle strade della città nella costa meridionale dell’Inghilterra, la mezzofondista di Barletta è stata in lotta per la terza posizione fino a metà gara, nel gruppo che era alle spalle della coppia di testa. Al quinto miglio l’azzurra, che quest’anno ha conquistato l’argento europeo sulla mezza maratona, ha dovuto effettuare uno stop per un problema di stomaco cercando poi di rientrare sulle inseguitrici, anche se la fermata ha compromesso il risultato finale. “Mi sentivo bene - dichiara - e infatti all’inizio ero insieme alle migliori. Ma poi ho sofferto, forse per un colpo di freddo, così ho pensato solo a concludere”. Sul traguardo è stata quindi preceduta dalle britanniche Lily Partridge (quarta in 54:41), Beth Potter (54:57) e Gemma Steel (55:18), mentre è riuscita a lasciarsi dietro l’ucraina Olha Kotovska, ottava con lo stesso crono di 55:43. Podio tutto per i britannici al maschile, con Chris Thompson (47:23) su Andy Vernon (48:09) e Matt Sharp (48:18). Nel prossimo weekend l’atleta pugliese ha in programma un test sui 10 chilometri nella San Nicola Half Marathon di Bari, poi affronterà uno stage in altura, per la prima volta in carriera, con una ventina di giorni da trascorrere ad Asmara, in Eritrea.

Harry Potter Wall Sticker

l.c.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito della manifestazione


Condividi con
Seguici su: