Indoor: sprint di inizio stagione, Lai 6.69

11 Gennaio 2020

A Modena il tricolore assoluto dei 60 metri a un centesimo dal personale, Iapichino esordio junior da 8.66 sui 60 ostacoli. Prime gare per Cairoli nell'eptathlon in Francia


 

Nel secondo weekend del 2020, riparte l’attività dell’atletica al coperto in molti impianti italiani e oggi si gareggia in nove sedi: Ancona, Padova, Modena, Parma, Udine Firenze, Bra, Rieti e Varese. A Modena il campione tricolore dei 60 metri Luca Lai sfiora il record personale con 6.69 in finale, a un solo centesimo dal suo primato, dopo il 6.70 della batteria. Il 27enne velocista sardo, che da quest’anno indossa la maglia del club scudettato dell’Athletic Club 96 Alperia Bolzano, è ora il capolista stagionale davanti ad Antonio Infantino, sceso a 6.73 il 5 gennaio sulla pista di Lee Valley, in Gran Bretagna. Nel meeting emiliano alle sue spalle il 22enne Freider Fornasari (La Fratellanza 1874 Modena), con il PB di 6.83. Applausi anche per il 16enne Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina): all’esordio da allievo firma un 6.85 che lo fa diventare il sesto under 18 italiano alltime, ma è secondo tra gli atleti al primo anno di categoria. Veneto di Thiene, con origini del Burkina Faso, nel 2019 ha dominato tra i cadetti (secondo under 16 di sempre con 8.90). Al femminile progresso della 21enne reggiana Laura Fattori (La Fratellanza 1874 Modena), con un doppio 7.62. Debutto tra le juniores di Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon). La campionessa europea under 20 del lungo si mette alla prova sui 60 ostacoli e chiude due volte al secondo posto, con 8.75 in batteria e 8.66 in finale nelle gare vinte da Giulia Guarriello (Atl. Guastalla Reggiolo), terza nella scorsa stagione alla rassegna tricolore di categoria, che si migliora in entrambe le occasioni con 8.74 e 8.64. Nei 60hs assoluti Nicla Mosetti (Bracco Atletica) si riporta a 8.46. Nell’alto prima gara da junior a 1,77 per Giada De Martino (Toscana Atl. Empoli Nissan) per tentare poi senza successo la quota di 1,80 che le avrebbe dato il personale. [RISULTATI/Results]

VIDEO | MODENA: LUCA LAI 6.69 NEI 60 INDOOR

PADOVA - Il primo pentathlon della stagione di Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), al Palaindoor di Padova, si conclude con una vittoria a quota 3794 punti, secondo risultato della carriera per la 23enne lombarda che ha un record personale di 3904 siglato poco meno di un anno fa nello stesso impianto. La campionessa italiana 2019 inizia la gara con un bel 8.88 nei 60 ostacoli, poi salta 1,57 in alto, lancia il peso a 11,57 e atterra a 5,51 nel lungo. Gli 800 metri finali, chiusi in 2:20.11, confermano la sua leadership, davanti alla promessa veneziana Scilla Benussi (Atl. Riviera del Brenta), arrivata a 3494. Nel day 1 dell’eptathlon maschile Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), quinto in estate nel decathlon agli Europei under 20, totalizza 3.072 punti (7.08 nei 60 e 7,25 nel lungo, seguiti da 11,66 nel peso e 1,95 nell’alto), staccando Riccardo Miglietta (Atl. Vicentina, 2899 punti) e Stephen Asamoah (Atl. Virtus Castenedolo, 2848 punti). Lorenzo Pezzolato (Fiamme Oro) guida invece, con ampio margine, la gara juniores a 2970 punti. Nelle gare di contorno, cresce la ventenne veronese Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) che nei 200 riesce a limare il proprio limite sui 200 metri con 24.39. Negli 800 exploit dello junior friulano Emanuele Brugnizza (Gs Natisone) che realizza il suo miglior tempo di sempre, scendendo a 1:53.27. In chiusura 2,07 di Manuel Lando (Atl. Vicentina) nell’alto. (Mauro Ferraro/FIDAL Veneto) [RISULTATI/Results]

ANCONA - Giovani ostacolisti in evidenza anche nel meeting inaugurale al Palaindoor di Ancona. Sui 60hs allievi il 16enne Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) demolisce due volte il suo primato con 8.04 in batteria e 8.00 in finale. Tra gli assoluti Francesco Ferrante (Atl. Firenze Marathon) corre in 7.93 dopo il 7.94 del primo turno. Conferma il suo buon momento Annalisa Spadotto Scott (Bracco Atletica) con 24.48 nei 200 metri. La 23enne sprinter, una settimana fa al personale nei 60 di Padova con 7.63, oggi finisce davanti ad Alessia Tirnetta (Studentesca Rieti Milardi, 24.69) e alla 19enne Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre), tricolore assoluta degli 800 metri, terza con 24.71 in questo test di velocità. [RISULTATI/Results]

IN FRANCIA - Al meeting X-Athletics di Aubière (Francia) comincia la stagione per l’azzurro delle multiple Simone Cairoli. Dopo quattro gare dell’eptathlon, il portacolori dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni è al quinto posto con un parziale di 3190 punti, mentre al comando c’è il tedesco Manuel Eitel (3417) nei confronti del connazionale Tim Nowak (3241). Per il lombardo uno sprint in 7.09 sui 60 metri, quindi 7,26 nel lungo e 12,71 sulla pedana del peso, prima di chiudere la prima giornata con 2,01 nell’alto. [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Sveva Gerevini (foto Ardelean/FIDAL Veneto)


Condividi con
Seguici su: