Indoor: salti e sprint nel weekend

18 Gennaio 2017

Nell’alto Chesani apre la stagione a Hirson (Francia), sui 60 di Udine prove di velocità per il lunghista Jacobs, la staffettista azzurra Spacca nei 400 di Ancona


 

Nel terzo fine settimana dell’anno, sia a livello nazionale che all’estero, sempre più intensa l’attività al coperto. Sabato 21 gennaio è annunciato l’esordio stagionale di Silvano Chesani (Fiamme Oro), vicecampione europeo indoor di salto in alto, che sarà impegnato al meeting di Hirson, in Francia. Ma nel weekend si gareggia in 15 impianti italiani, con riunioni assolute ad Ancona, Padova, Modena, Firenze, Torino, Udine, Saronno (VA), Bergamo, Aosta, Formia (LT), Iglesias e Parma, mentre sono in programma manifestazioni giovanili a Roma, Vittorio Veneto (TV) e Portogruaro (VE).

A Udine domenica farà un test sui 60 metri il 22enne Marcell Jacobs (Fiamme Oro), che l’anno scorso ha realizzato la migliore prestazione di sempre per un italiano nel salto in lungo con 8,48, anche se con vento oltre la norma. Sempre domenica, al Palaindoor di Ancona, prima uscita agonistica dell’anno nei 400 metri per Maria Enrica Spacca (Carabinieri), staffettista azzurra che nel 2016 ha conquistato la finale olimpica e il record italiano della 4x400, dopo il bronzo europeo. Nel capoluogo marchigiano sui 60 donne previsto il duello tra Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) e Irene Siragusa (Esercito), con Dariya Derkach (Aeronautica) in azione a Formia sulla stessa distanza. Per lo sprint maschile, da seguire i 60 metri di sabato a Modena con la prima competizione stagionale dell’azzurro Massimiliano Ferraro (Atl. Riccardi Milano 1946) opposto al 19enne compagno di club Wanderson Polanco, che ha fatto segnare 6.66 a Bergamo nello scorso weekend, e Fabio Cerutti (Fiamme Gialle). Al Palaindoor di Padova, attesi fra gli altri due campioni europei allievi: Alessandro Sibilio nei 200 e 400 metri, per una sfida in quest’ultima gara con l’ostacolista azzurro Mario Lambrughi (entrambi della Riccardi Milano), e Desola Oki (Cus Parma) nei 60 ostacoli femminili, che invece a Saronno vedranno in pista Micol Cattaneo (Carabinieri).

CHESANI AL DEBUTTO - Nel nord della Francia, a Hirson, parte la nuova stagione di Silvano Chesani (Fiamme Oro) in un meeting interamente dedicato al salto in alto. L’argento europeo indoor, rientrato da uno stage a Tenerife, troverà in pedana il britannico Chris Baker e il tedesco Eike Onnen, entrambi medaglia di bronzo nell’ultima rassegna continentale all’aperto di Amsterdam. Il via della gara alle 21.00 di sabato 21 gennaio. [ISCRITTI/Entries]

UDINE: JACOBS SPRINT - Il 2017 di Marcell Jacobs inizia con la velocità. Domenica 22 gennaio, al PalaBernes di Udine, il 22enne delle Fiamme Oro si metterà alla prova sui 60 metri, con la possibilità di correre sia la batteria che in finale, dopo aver effettuato a sua volta un raduno a Tenerife. Sulla distanza ha un record personale di 6.96 che risale al 2014 e potrebbe essere quindi migliorato, se si considera che nella passata stagione è sceso a 10.23 sui 100 metri nel meeting di Savona, prima di atterrare a 8,48 ventoso nel lungo in occasione della rassegna tricolore under 23 di Bressanone. [ISCRITTI/Entries]

ANCONA, SPACCA SUI 400 - Un altro weekend di pieno fermento al Palaindoor di Ancona, con due meeting assoluti e uno giovanile. Tante sfide interessanti nel pomeriggio di domenica che annuncia la prima gara dell’anno per Maria Enrica Spacca, bronzo europeo della 4x400 e finalista alle Olimpiadi di Rio con la staffetta da record italiano. La reatina dei Carabinieri, proveniente dalla Forestale, sarà in pista sui 400 metri. Bel duello nel rettilineo dei 60 metri fra la pluricampionessa nazionale Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) e l’altra toscana Irene Siragusa (Esercito), mentre nel lungo è atteso il debutto stagionale del siciliano Filippo Randazzo (Fiamme Gialle), bronzo europeo juniores. Sui 400 maschili le promesse Daniele Corsa (Folgore Brindisi) e Umberto Mezzaluna (Centro Atl. Piombino) si confronteranno con Marco Lorenzi (Fiamme Gialle), quindi nei 60 metri al via il tricolore under 20 Nicholas Artuso (Atl.

Villafranca) e nel triplo femminile Benedetta Cuneo (Fiamme Gialle). Nel pomeriggio di sabato 21 gennaio, spazio invece ai 200 metri con il primo impegno del weekend per Irene Siragusa (Esercito) e ai 60 ostacoli che schierano lo junior Mattia Di Panfilo (E.Servizi Atl. Futura Roma), primatista italiano allievi, e Giada Carmassi (Esercito). Sui 1500 in pista il beniamino di casa Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), bronzo europeo allievi degli 800 metri, al suo esordio nella categoria juniores. STREAMING [ISCRITTI/Entries: sabato domenica]

PADOVA, DUEMILA PRESENZE NEL WEEKEND - Sarà un ricco fine settimana di gare, con una partecipazione da record al Palaindoor di Padova: ben 2050 gli atleti annunciati nelle due giornate. La manifestazione assegnerà i titoli regionali assoluti di Veneto e Lombardia. Sul doppio giro di pista, iscritti Mario Lambrughi (Riccardi Milano 1946) e i giovani Vladimir Aceti (Vis Nova Giussano) e Alessandro Sibilio (Riccardi Milano 1946), campione europeo allievi dei 400 ostacoli nel 2016. A proposito di giovani, lo junior Andrea Romani (Riccardi Milano 1946) è l’atleta più atteso negli 800. Il quattrocentista Francesco Cappellin (Aeronautica) correrà i 200, dove l’uomo da battere sarà il romeno Alexandru Zlatan (La Fratellanza 1874 Modena). Daniele Secci (Fiamme Gialle) è il favorito nella gara del peso, in cui saranno presenti anche Leonardo Fabbri (Firenze Marathon) e Andrea Caiaffa (Fiamme Oro). Nei salti, da seguire Eugenio Meloni (Carabinieri) nell’alto, Giorgio Piantella (Carabinieri) nell’asta. A livello femminile, promettono spettacolo i 200, con Marta Milani (Esercito) opposta alle giovani Sofia Bonicalza (Pro Sesto), Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini), Alessia Pavese (Bergamo 1959 Oriocenter), Desola Oki (Cus Parma) e Ilaria Verderio (Fiamme Gialle). Desola Oki farà anche i 60 ostacoli, dove troverà Nicla Mosetti (Bracco Atletica), la Verderio tornerà invece in pista nei 400, gara in cui sarà al via anche Rebecca Borga (Atl. Riviera del Brenta). Il mezzofondo proporrà soprattutto Chiara Ferdani (Atl. Spezia Duferco) negli 800 e la sfida tra Giulia Aprile (Esercito) e Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) nei 1500. Nei salti, Ottavia Cestonaro (Carabinieri) sulla pedana del lungo. Valentina Trapletti e Sibilla Di Vincenzo, compagne di squadra alla Bracco Atletica, daranno infine qualità alla gara di marcia sui 3000 metri. [ISCRITTI/Entries]

MODENA: SFIDA NEI 60 - Sarà ancora il rettilineo dello sprint a calamitare l’attenzione nel pomeriggio di sabato, all’impianto indoor di Modena che nello scorso weekend ha visto l’exploit di Giovanni Cellario con 6.60 sui 60 metri. Questa volta scenderà in gara Wanderson Polanco (Atl. Riccardi Milano 1949), classe ’97 e autore domenica di un 6.66 a Bergamo con partenza al limite, ma tra i favoriti c’è anche il compagno di club Massimiliano Ferraro, semifinalista europeo dei 100 metri, senza dimenticare Fabio Cerutti (Fiamme Gialle), mentre è iscritto fra gli altri anche Jacques Riparelli (Aeronautica). Tra le donne al via Anna Bongiorni (Carabinieri) sui 60 piani, le tricolori giovanili Luminosa Bogliolo (Cus Genova) e Abigail Gyedu (Atl. Brescia 1950) nei 60 ostacoli. Domenica riservata ai salti, con Marco Boni (Aeronautica) nell’asta. [ISCRITTI/Entries]

IN LOMBARDIA - Con i campionati regionali indoor juniores e promesse open, sabato parte la stagione del PalaDozio di Saronno (Varese).

In gara Micol Cattaneo (Carabinieri), impegnata nei 60 ostacoli di cui è stata finalista europea indoor nel 2013: contro di lei fra le altre Sara Balduchelli (Bracco), nel triplo maschile iscritto Edoardo Accetta (N. Atl. Fanfulla Lodigiana). [ISCRITTI/Entries] Tra sabato e domenica titoli lombardi in palio anche a Bergamo, con la promessa Andrea Federici (Brixia Atl. 2014) nei 60 metri e la tricolore giovanile Chiara Proverbio (Osa Saronno) nel lungo. [ISCRITTI/Entries: sabato domenica]

DERKACH A FORMIA - Al Centro di Preparazione Olimpica di Formia (Latina), comincia la stagione di Dariya Derkach (Aeronautica). La triplista azzurra, che ha partecipato ai Giochi di Rio dopo la finale europea di Amsterdam, sarà al via nella gara di velocità sui 60 metri. Nel lungo in pedana l’allievo Alessandro Marasco (Ideatletica Aurora). [ISCRITTI/Entries]

TORINO - Sabato e domenica nel pistino coperto dello stadio Nebiolo di Torino si assegnano i titoli regionali assoluti di salto in lungo e salto triplo. Fra gli iscritti la campionessa italiana allieve indoor Leila Kone (Safatletica Piemonte), da quest’anno nella categoria juniores, e la tricolore cadette Veronica Crida (Unione Giovane Biella) al suo esordio da allieva. Torna in pedana anche la campionessa di prove multiple Laura Oberto (Bracco Atletica). [ISCRITTI/Entries]

AOSTA - Ottava edizione domenica per il Trofeo Indoor Sprint & Hurdles, meeting nazionale in sala al Palaindoor di Aosta. Sui 60 metri attesi Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi) e Ferdinando Mulassano (Atl. Mondovì), tra le allieve Rebecca Menchini (Atl. Stronese) nei 60 ostacoli oltre che sulla distanza piana. [ISCRITTI/Entries]

FIRENZE MULTIPLA - Weekend di prove multiple in Toscana con il campionato regionale, tra l’impianto indoor e la struttura all’aperto dell’Ascis Firenze Marathon Stadium, a Firenze. In gara Luca Marsi (Atl. Livorno) e Carolina Bocciolini (Toscana Atl. Empoli). [ISCRITTI/Entries]

LE ALTRE SEDI - Nel weekend si gareggia anche domenica sull’anello di 160 metri del PalaLottici a Parma, con il campionato regionale di 800 e 3000, e a Iglesias, nel Sud Sardegna, all’interno della palestra in località Ceramica. In programma manifestazioni delle categorie promozionali sabato a Roma, nell’impianto di Casal del Marmo, a Padova e Vittorio Veneto (Treviso), domenica a Portogruaro (Venezia).

CROSS: SALAMI IN BELGIO - Trasferta all’estero per Marco Salami (Esercito), che domenica 22 gennaio sarà al via nel cross di Hannut, in Belgio. Per il terzo weekend consecutivo il 31enne mantovano dell’Esercito affronterà quindi una campestre internazionale, dopo Edimburgo e Vallagarina (con il terzo posto nella classica trentina), mentre negli Europei del mese scorso a Chia si è piazzato quindicesimo. Fra gli avversari nella 74esima edizione della gara, inserita nel circuito European Athletics Permit, troverà l’atleta di casa Isaac Kimeli, campione continentale under 23, il britannico Andy Vernon, quinto in Sardegna nella gara assoluta, e l’altro belga Soufiane Bouchikhi, settimo agli Europei su pista nei 10.000 metri. [ISCRITTI/Entries]

l.c.

(hanno collaborato Mauro Ferraro, Myriam Scamangas e Cesare Rizzi)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: