Indoor: la Di Martino a Karlsruhe




 

Antonietta Di Martino è pronta per un nuovo impegno agonistico. Dopo il 2,04 da record di mercoledì scorso a Banska Bystrica (Slovacchia), la primatista nazionale dell'alto domenica 13 febbraio (ore 17:05), si presenta da capolista mondiale stagionale al BW-Bank Meeting di Karlsruhe. Per la saltatrice delle Fiamme Gialle, che da due giorni è ufficialmente diventata la settima atleta di sempre della specialità al coperto, è la seconda trasferta in Germania dove aveva fatto il suo esordio stagionale con la vittoria (1,95) a Dessau. A Karlsruhe, la Di Martino troverà di nuovo la russa Svetlana Shkolina, sesta ai Mondiali di Berlino e che a Banska Bystrica aveva eguagliato il personal best indoor di 2 metri. Con lei anche la connazionale, bronzo degli Euroindoor di Torino 2009, Viktoriya Klyugina e la coppia di tedesche composta da Meike Kröger (a quota 2 metri nel 2010) e dal bronzo delle Universiadi, Julia Wanner. Su questa pedana nel 1992 l'olimpionica tedesca Heike Henkel aveva saltato 2,07, misura rimasta record del mondo per 14 anni, mentre, nel 2009, Ariane Friedrich, al momento out per infortunio, vi era salita fino a 2,05. Nei 60 piani torna sui blocchi il capolista europeo stagionale Emanuele Di Gregorio, 6.62 il 5 febbraio a Stoccarda, opposto ad avversari come lo statunitense Mike Rodgers, il giamaicano Lerone Clarke e il primatista francese Roland Pognon. L'aviere, bronzo degli Euroindoor 2009, stavolta sarà affiancato da un altro azzurro della 4x100, argento e record italiano a Barcellona, il finanziere Simone Collio che stasera (venerdì 11 febbraio) farà il suo esordio a Düsseldorf dove sono attesi pure Daniele Meucci (Esercito) sui 5000 e Manuela Levorato (Aeronautica), iscritta nello sprint femminile anche a Karlsruhe: qui nei 400 metri cercherà ulteriori progressi Marta Milani. La velocista dell'Esercito - settima a Barcellona e componente della 4x400 azzurra record agli Europei - domenica scorsa ad Ancona ha fermato il cronometro a 53.10, primato personale. Sul doppio giro di pista di Karlsruhe dovrà misurarsi con l'esperta francese, plurimedagliata dei 200 metri, Muriel Hurtis-Houairi, insieme alla finalista olimpica dei 400hs, la ceca Zuzana Hejnova, e al bronzo dei Mondiali Juniores di Moncton, la rumena Bianca Razor. Nei 1500, quindi, si presenta il carabiniere Christian Obrist, dopo l'1:50.83 sugli 800 di Lievin. Stasera a Siviglia, il campione italiano dei 5000, Stefano La Rosa (Carabinieri) si metterà alla prova sui 3000 insieme al poliziotto Simone Gariboldi con Elisabetta Artuso (Forestale) al via degli 800. Sabato 12 febbraio, infine, al Vienna Indoor Gala, 800 metri per Lukas Rifesser (Esercito).  

a.g.

Nella foto, Antonietta Di Martino (Giancarlo Colombo/FIDAL)

LINK: PS Bank Meeting, Düsseldorf (11.02.2011) / BW-Bank Meeting, Karlsrhue (13.02.2011)   




Condividi con
Seguici su: