Indoor: azzurri in pista a Mondeville

01 Febbraio 2019

Sabato 2 febbraio gli ostacolisti Perini e Bogliolo tornano in gara nel meeting francese, esordio per Fofana. A Val-de-Reuil ritorno di Bouih, nei 60 metri Siragusa 7.46.


 

Trasferta all’estero, sabato 2 febbraio, per diversi atleti italiani al meeting di Mondeville, in Francia. Sui 60 ostacoli al via Lorenzo Perini che nell’esordio di metà gennaio ha già ottenuto lo standard di iscrizione per gli Europei indoor di Glasgow (1-3 marzo) con un doppio 7.75 ad Aosta, a un centesimo dal personale, mentre una settimana fa ha corso in 7.80 sulla pista svizzera di Magglingen. Nella stessa gara è atteso il tricolore assoluto Hassane Fofana (Fiamme Oro), annunciato quindi al debutto stagionale. Tra le donne un nuovo impegno per Luminosa Bogliolo (Cus Genova), che a Magglingen si è migliorata fino a 8.15 per diventare la settima azzurra di sempre. Il rettilineo dei 60 piani vedrà invece in azione la campionessa italiana dei 100 all’aperto Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), 7.44 sabato scorso nella prima uscita dell’anno ad Ancona, e quella dei 200 metri Irene Siragusa (Esercito), all’indomani della doppia volata al meeting di Val-de-Reuil. Nel mezzofondo a Mondeville toccherà al ventenne Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), sugli 800 in cui ha vinto il titolo nazionale assoluto indoor nelle ultime due stagioni, mentre i 1500 vedranno in azione Ossama Meslek (Atl. Vicentina). Sulla pedana dell’asta da seguire Alessandro Sinno (Aeronautica), dopo il 5,55 del 20 gennaio ad Ancona per eguagliare il personale all’aperto. [ISCRITTI/Entries]

VAL-DE-REUIL: BOUIH RIENTRA, SIRAGUSA 7.46 - Un test di ritorno agonistico per Yassin Bouih. Al Meeting de l’Eure di Val-de Reuil, venerdì 1° febbraio in Francia, il 22enne mezzofondista emiliano delle Fiamme Gialle ha corso in 3:44.75 sui 1500 metri, a quasi undici mesi dalla sua ultima gara su pista, per chiudere al nono posto. Nel 2018 ha infatti raggiunto la finale mondiale indoor nei 3000 metri, prima di uno stop per infortunio che l’ha bloccato durante la stagione all’aperto. In crescita la sprinter azzurra Irene Siragusa, quarta nella finale dei 60 metri con 7.46 dopo la batteria in 7.47. La 25enne toscana dell’Esercito abbassa così di quattro centesimi il primato stagionale che era di 7.50 realizzato nell’ultimo weekend a Firenze. Nel salto in alto 1,75 per Erika Furlani (Fiamme Oro), quinta come Enrico Riccobon (Atl. Brugnera Friulintagli) sugli 800 metri in 1:51:14. [RISULTATI/Results]

STRATI 6,39 IN REPUBBLICA CECA - Nel meeting di Nehvizdy, alle porte di Praga (Repubblica Ceca), l’azzurra Laura Strati atterra 6,39 sulla pedana del lungo per il secondo posto individuale, ma si aggiudica il successo nella gara a coppie insieme al tedesco Max Entholzner. La 28enne dell’Atletica Vicentina era alla seconda uscita agonistica stagionale, dopo l’esordio di sabato scorso con 6,47 a Saragozza, mentre il successo oggi va alla lettone Mara Griva che salta 6,41. “Ho avuto sensazioni migliori rispetto al debutto - commenta la campionessa italiana - ma purtroppo i salti più lunghi erano nulli. Sto mettendo a punto la rincorsa e tornerò in gara domenica 10 febbraio a Metz, in Francia”. [RISULTATI/Results]

MODENA - Nuovo test nello sprint breve di Fausto Desalu. Il 24enne delle Fiamme Gialle ha aperto la stagione mercoledì ad Ancona, con 6.78 sui 60 metri sfiorando di due centesimi il personale, e nel weekend cercherà di migliorarsi a Modena. La possibile favorita della gara femminile sarà invece Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), mentre le pedane dei salti avranno come protagonisti Fabrizio Schembri (Carabinieri) nel triplo e il campione italiano indoor Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia) nel lungo. [ISCRITTI/Entries]

LANCI - Prosegue la fase regionale dei Campionati italiani invernali di lanci, che avranno la finale il 23-24 febbraio a Lucca. Intanto domenica 3 febbraio, nell’appuntamento di Livorno, è iscritta la tricolore del martello Sara Fantini (Carabinieri) insieme al discobolo Alessio Mannucci (Atl. Livorno), con la neoallieva Rachele Mori (Atl. Livorno) nella gara di martello giovanile. [ISCRITTI/Entries] Rinviata invece la manifestazione del weekend a Mariano Comense (Como), per le avverse condizioni meteo, al prossimo fine settimana del 9-10 febbraio.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: