Indoor: Dallavalle lunghista a Modena

21 Gennaio 2018

Il giovane triplista, argento europeo under 20, salta 7,49 e avvicina il personale. I risultati dei meeting in sala di Magglingen, Aosta, Udine, Firenze e Iglesias.


 

MODENA - Prima gara del 2018 per il vicecampione europeo under 20 del triplo Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza), che a Modena si mette alla prova nel salto in lungo e con 7,49 realizza la sua seconda prestazione in carriera, a soli otto centimetri dal personale all’aperto. Al femminile l’allieva piemontese Veronica Crida (Unione Giovane Biella) atterra a 5,95 per sfiorare l’ingresso nella top ten italiana under 18 di sempre, all’undicesimo posto. Nell’asta 5,00 per il romagnolo Francesco Lama (Aeronautica) e nel triplo 14,63 vincente dello junior Andrea D’Amore (Atl. Virtus Castenedolo). [RISULTATI/Results]

VIDEO | ANDREA DALLAVALLE SALTA 7,49 NEL LUNGO A MODENA

MAGGLINGEN - Seconda tornata di competizioni nella “Halle End der Welt” di Magglingen, in Svizzera, per il Biel Athletics Meeting. Nei 60 metri stavolta arriva davanti Fabio Cerutti (Athletic Club 96 Alperia) in 6.74 per avere la meglio sul non ancora ventenne siciliano Nicholas Artuso (Atl. Villafranca), vincitore ieri però oggi alle sue spalle con 6.76 dopo essersi aggiudicato il turno eliminatorio 6.80 a 6.85, mentre Antonio Moro (Delogu Nuoro) fa segnare il crono di 6.83. La più veloce nelle batterie femminili è Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera) con 7.48, ma poi la 18enne emiliana sceglie di non disputare la finale in cui l’altra junior Desola Oki (Fiamme Oro) corre in 7.68. Sull’anello il ventenne Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia) centra il personale indoor nei 400 metri di quasi mezzo secondo in 47.87, come al femminile Daniela Tassani (Bracco Atletica) con 55.21 seguita da Ilaria Verderio (Fiamme Gialle, 55.52). Progressi anche per l’altra promessa Alessia Niotta (Atl. Brescia 1950 Ispa Group): 24.26 sui 200 metri nei confronti di Martina Amidei (Cus Torino), 24.32. [RISULTATI/Results]

AOSTA - Nei campionati regionali open, al Palaindoor di Aosta, il ventenne Matteo Capello (Safatletica Piemonte) entra in gara a 5,25 nell’asta e valica la quota al primo tentativo. Poi tre salti senza successo alla misura di 5,40 che avrebbe pareggiato il personal best, mentre nello scorso weekend aveva superato 5,35 a Parma. Sulla pedana del triplo con 12,18 cresce la junior Corinne Challancin (Atl. Pont Donnas), ex tricolore allieve della specialità. [RISULTATI/Results]

UDINE - Nel weekend dei campionati regionali open al PalaBernes di Udine, l’astista Tatiane Carne (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) supera 4,15 alla terza prova e tenta poi senza successo il personale a 4,25 dopo essersi migliorata nello scorso weekend con 4,20 a Padova. Ritorno in gara per Rebecca De Martin (Atl. Brugnera Friulintagli): la non ancora 19enne astista pareggia subito il personale all’aperto di 3,85 che vale anche il decimo posto tra le under 20 di sempre al coperto. Ancora sopra i 15 metri lo junior Simone Biasutti (Trieste Atletica) con 15,08 nel triplo. [RISULTATI/Results]

FIRENZE - Bel progresso della giovane altista Idea Pieroni (Atl. Virtus Cr Lucca). A Firenze, nell’impianto indoor dell’Asics Firenze Marathon Stadium, la 15enne toscana salta 1,76 al secondo tentativo e aggiunge tre centimetri al personal best con cui aveva vinto il tricolore cadette nella scorsa stagione. Sulla pedana dell’asta 4,00 per Letizia Marzenta (Atl. Firenze Marathon), nel peso la junior Elena Varriale (Atl. Prato) si porta a 13,42. [RISULTATI/Results]

IGLESIAS - Apertura di stagione indoor a Iglesias (Sud Sardegna), con la primatista italiana allieve dei 200 all’aperto Dalia Kaddari (Tespiense Quartu) che si migliora due volte nei 60 metri: 7.69 in finale dopo aver corso la batteria in 7.71, per un progresso totale di tre centesimi. [RISULTATI/Results]

IN FRANCIA - Atleti italiani impegnati sulle piste transalpine in Francia. A Lione doppia vittoria dell’ostacolista Marco Bigoni (Pro Sesto Atletica) che si aggiudica batteria e finale dei 60 ostacoli con 8.04 in entrambe le gare, mentre la compagna di club Sofia Bonicalza (Pro Sesto Atletica) si piazza seconda nella propria serie dei 200 metri in 24.51. [RISULTATI/Results] A Val-de-Reuil, in Normandia, secondo posto di Micaela Moroni con 24.58 sui 200 metri. [RISULTATI/Results]

Luca Cassai

(hanno collaborato Stefano Ruggeri e Myriam Scamangas)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: