Indoor: 2,28 per Nicola Ciotti




 

E' una buona serata anche per Nicola Ciotti a Banska Bystrica (Slovacchia). Nella gara dell'alto maschile il carabiniere chiude al sesto posto con 2,28, un centimetro sopra lo standard indicato dalla Direzione Tecnica azzurra per gli Europei indoor di Parigi. Ciotti che ha un primato personale in sala di 2,31 (2006) e che su questa stessa pedana, due anni fa, era salito a 2,30, oggi è entrato in gara senza problemi a 2,15. Poi un paio di esitazioni sul successivo 2,23 per cui è dovuto ricorrere al terzo salto. Facile ed istantaneo il 2,26, mentre sul 2,28 l'atleta di Riccione ha avuto la meglio al secondo tentativo con un bel margine, stabilendo anche la migliore prestazione italiana dell'anno. La sua prova si è, quindi, conclusa con due errori a 2,32. Vittoria, come previsto, al campione iridato ed europeo indoor Ivan Ukhov che si conferma senza rivali a 2,38 (alla prima) e con tre assalti ai 2,44 del record del mondo. Secondo lo statunitense Jesse Williams (2,34) e terzo l'ucriano Demyanyuk (2,32) che prevale sul russo Mudrov (2,30). Decimo l'altro italiano in gara Filippo Campioli (Esercito), 2,20.

Nella foto, l'altista Nicola Ciotti (Claudio Petrucci/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: