Indoor. Torino e Bra assegnano i titoli regionali cadetti e master. In evidenza Leila Fanta Kone




 

Torino (TO) 16 febbraio. Proseguono i Campionati Regionali Indoor per la categoria cadetti. Doppio impegno nel fine settimana a Torino (pistino coperto dello Stadio Nebiolo) per il lungo e il triplo nella giornata di sabato 15 febbraio mentre domenica 16 febbraio il ritrovo era a Bra per le gare sui 60m e 60hs.

 

In evidenza su tutti Leila Fanta Kone (Sisport): nel salto in lungo la vicecampionessa italiana cadette 2013 di specialità si migliora e atterra a 5,67m, suo nuovo primato personale (aveva 5,61m siglato a maggio 2013 a Santhià) e miglior prestazione nazionale stagionale di categoria. Completano il podio del lungo cadette le ragazze dell’Atl. Pinerolo Cristina Buttigliero (4,67m) e Chiara Varone (4,64m). Nel triplo successo per Letizia Panagini (Team Atl. Mercurio Novara) con 9,79m davanti a Mariangela Paola (Atl. Strambino) con 9,33m. In campo maschile Gabriele Marenchino (ASD Dragonero) fa doppietta a Torino aggiudicandosi il salto in lungo con 5,93m e il salto triplo con 12,01m. Sul podio del triplo troviamo anche Nicolò Antonio Oberto (Atl. Pinerolo) con 11,03 e Davide Palumbo (Cus Torino) con 11,00m; nel lungo invece posti d’onore per Francesco Ferramosca (Team Atl. Mercurio Novara) con 5,69m e Andrea Brondolin (Safatletica) con 5,55m.

 

I RISULTATI DI TORINO

 

Per la Kone domenica a Bra arriva anche il successo sui 60hs con 9.57 davanti a Elena Boffitto (Safatletica) con 10.13 e a Beatrice Buzzi (Mezzaluna Villanova) con 10.14. Lo sprint sui 60m piani va invece a Martina Stanchi (Safatletica) con 8.02 davanti a Marcella Romanazzi (Atl. Alba) con 8.24 e a Stella Patroncini (Atl. Cuneo) con 8.32.

In campo maschile i 60 metri vedono il successo di Gabriele Carlo Origlia (Safatletica) che, con 7.41, precede di un solo centesimo Gabriele Marenchino – 7.42 per lui dopo la doppietta di sabato nei salti -; terzo poso per Alessio Fabris (Atl. Fossano ’75) con 7.55. Sui 60hs Michele Rosso (Atl. Strambino) è il più veloce a tagliare il traguardo in 9.01; alle sue spalle Andy Gatto (Atl. Alba) con 9.40 e Alessandro Tranchero (Atl. Ivrea) con 9.89.

 

A Bra assegnati anche i titoli regionali master sui 60m e 60hs.

DONNE. Sui 60m 8.96 per Stefania Giulivi (Vittorio Alfieri Asti), SF40; 9.94 per la compagna di squadra Bruna Spano, SF60. A laurearsi campionessa regionale in base al punteggio è Bruna Spano.

UOMINI. I risultati sono:60m Nicola Floro (Atl. Vercelli 78) SM40 7.48; SM45 Mauro Graziano (Atl. Canavesana) con 7.49; Tiziano Bua (Atl. Mercurio Novara) SM35 con 7.87; SM50 Marco Alessandro Merlo (Vittorio Alfieri Asti) con 8.09; Adriano Rebaudengo (Atl. Torino) SM55 con 8.31; Luigi Medros (Atl. Torino) SM65 con 8.77; Francesco Povero (Vittorio Alferi Asti) SM60 con 9.01; Luciano Mazzetto (Vittorio Alfieri Asti), classe 1933, SM80 con 10.67.

Sui 60hs miglior tempo assoluto SM45 per Roberto Amerio (Vittorio Alfieri Asti) con 10.39; Piero Rolfi (Vittorio Alfieri Asti) SM40 con 11.84; a Francesco Povero (Vittorio Alfieri Asti) SM60 con 12.15.

I titoli regionali sono stati assegnati a Mauro Graziano (Atl. Canavesana) per i 60m e a Roberto Amerio (Vittorio Alfieri Asti) per i 60hs.

 

 

 

 



Condividi con
Seguici su: