Incerti verso la sua quinta RomaOstia

27 Febbraio 2014

La campionessa europea di maratona si prepara ad affrontare, domenica 2 marzo, i 21,097km della popolare Mezza capitolina giunta alla quarantesima edizione

 

A due settimane esatte dall'1h10:10 ai Campionati Italiani di mezza maratona a Verona, Anna Incerti si prepara ad un nuovo impegno sui 21,097. Domenica 2 marzo, infatti, la campionessa europea di maratona sarà al via della quarantesima RomaOstia (IAAF Gold Label). La palermitana delle Fiamme Azzurre è alla quinta partecipazione alla popolare Mezza della Capitale che quest'anno festeggia il record di iscritti a quota 13.500. L'azzurra finora sul percorso che da via Cristoforo Colombo sfocia sul lido di Ostia ha collezionato due vittorie nel 2009 (1h09:24) e nel 2011 (1h09:06) seguite dal quinto posto nel 2012 (1h08:18), mentre l'edizione 2007 l'aveva vista terza in 1h11:20.

"Il risultato di Verona - racconta la Incerti - mi ha dato sicurezza anche perchè erano due anni che non mi cimentavo sui 21 chilometri. Devo dire che non ho avuto nessuna paura anche perchè mi sono fidata del mio allenatore Tommaso Ticali e dello stato di forma raggiunto nel periodo di raduno in Sudafrica". Senza dimenticare che Anna, il 16 maggio del 2013, è diventata mamma della piccola Martina, ma questo suo bel rientro alle competizioni in occasione dei Tricolore alle spalle soltanto della vicecampionessa mondiale Valeria Straneo, non sembra stupirla più di tanto: "Le mie motivazioni dopo la gravidanza sono aumentate - aggiunge la palermitana - oggi mi sento più pronta a metabolizzare la fatica degli allenamenti ed ho un pensiero splendido a cui dedicarmi insieme a mio marito Stefano Scaini quando ho finito di correre”. Ambizioni per domenica prossima? "Ho dato un'occhiata alle iscritte e la concorrenza delle africane è come sempre di alto livello. Io comunque intendo partire per fare la mia gara, senza inseguire nessuna se l'avvio sarà troppo forte. Poi vedremo come andrà a finire. Archiviata la RomaOstia tornerò in Sicilia per preparare i Mondiali di mezza maratona del 29 marzo a Copenaghen. Un altro tassello importante sulla strada che porta agli Europei di Zurigo".

Attese al via anche altre due maratonete azzurre: la prima è Deborah Toniolo (Forestale) anche lei appena rientrata dalla maternità con il 2h31:42 centrato il 26 gennaio ad Osaka e che sulla mezza distanza vanta un PB di 1h12:14 realizzato nel 2007 a Milano. L'altra è Rosaria Console (Fiamme Gialle) che ha al suo attivo un personale di 1h09:34 e ha già vinto la RomaOstia nel 2005. Tutte dovranno fare i conti con una pattuglia di atlete africane composta dalle keniane Sharon Cherop (PB 1h07:08) e Caroline Chepkwony (PB 1h08:36), affiancate dall'etiope con passaporto turco Elvan Abeylegesse (PB 1h07:07), argento olimpico di 5.000 e 10.000 metri a Pechino 2008. Al maschile, in chiave italiana, saranno da seguire l’aviere Domenico Ricatti, accreditato con il 2h15:17 realizzato a Padova nel 2013 e secondo azzurro alla RomaOstia 2012 in 1h04:03 affiancato dal carabiniere Denis Curzi, un anno fa terzo italiano al traguardo in 1h03:17. Tra i big, favoriti d’obbligo i keniani Robert Chemosin e Simon Cheprot, protagonisti nell’edizione 2013 di una entusiasmante volata per il podio risoltasi in favore del primo 59:19 e 59:20. Con loro i connazionali Kiprop Limo (PB 59:55) e Titus Masai (PB 59:51), insieme all'etiope Shami Abdulhai (PB 1h00:44).

TV - Una sintesi della RomaOstia sarà trasmessa domenica 2 marzo dalle 19:30 alle 20:25 su RaiSport 1.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: