Incarico nazionale per Ficerai

29 Gennaio 2014

L’ascolano, fiduciario tecnico regionale, è il nuovo referente tecnico Fisdir

 

Il fiduciario tecnico regionale Mauro Ficerai ha ricevuto per il 2014 anche un nuovo importante incarico: sarà infatti il nuovo referente tecnico nazionale della Fisdir, la Federazione italiana sport per disabili intellettivo-relazionali. Tra i suoi compiti, ci saranno la programmazione dell’attività tecnica, la preparazione degli atleti e delle squadre nazionali, la formazione e l’aggiornamento dei tecnici.

Dal 2009, Ficerai ricopre il ruolo il fiduciario tecnico per il Comitato Regionale FIDAL Marche. Ascolano, classe 1957, è nell’atletica dal 1970 quando ha iniziato a gareggiare come mezzofondista nell’Asa Ascoli Piceno, società dove tuttora allena e segue i settori della velocità e degli ostacoli. Diplomato all’Isef di Urbino, laureato in Scienze Motorie all’Università Tor Vergata di Roma, ateneo presso cui ha conseguito un master di secondo livello in “Metodologia dell’allenamento”, ed è tecnico specialista per il settore velocità-ostacoli dal 2000.

La sua esperienza nell’atletica paralimpica è iniziata con l’attività di allenatore di Ruud Koutiki Tsilulu, sprinter marchigiano di origine congolese che nel 2011 ai Global Games di Imperia è diventato campione del mondo Inas (l’organismo internazionale di riferimento per la Fisdir) sui 100 metri, poi nel 2013 a Istanbul ha conquistato il titolo di campione europeo Inas dei 200 metri indoor. La nomina di Ficerai si è concretizzata dopo essere stato convocato in qualità di tecnico nel 2013 ai Mondiali Inas di Praga e successivamente a Lione per i Mondiali Ipc (l’ente che organizza la Paralimpiade): infatti è tesserato come tecnico, oltre che con l’Asa Ascoli Piceno, anche con l’Anthropos Civitanova Marche per le discipline paralimpiche.

Nel 2014 è prevista la sua partecipazione a diverse manifestazioni internazionali: Campionati mondiali indoor Inas a Reims (Francia, 26 febbraio-3 marzo), Campionati europei Iaads (portatori della sindrome di Down) a Póvoa de Varzim (Portogallo, 22-26 maggio), Campionati europei Inas a Bergen (Olanda, 11-16 giugno) e Campionati europei Ipc a Swansea (Gran Bretagna, 18-23 agosto), senza dimenticare gli appuntamenti nazionali come i Campionati italiani paralimpici indoor al Banca Marche Palas di Ancona (15-16 marzo).


Ruud Koutiki Tsilulu, Assunta Legnante e il tecnico Mauro Ficerai insieme a Sandrino Porru (presidente Fispes)



Condividi con
Seguici su: