Il triangolare Under 23 fra Emilia Romagna Lombardia Veneto a Nove




 

La concomitanza dei Campionati Regionali Assoluti ha messo a dura prova la compilazione delle convocazioni per l’incontro fra le rappresentative regionali under 23 di Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, svoltosi a Nove (VI). E le classifiche dell’incontro, sia maschile che femminile, non potevano sorridere alla nostra regione, peraltro schierata contro le 2 più forti regioni dell’atletica italiana. Comunque negli uomini la Lombardia ha vinto il confronto con 72 punti (utilizzando solo 15 dei 17 punteggi disponibili), davanti a Veneto 59 ed Emilia Romagna 50. Più nette le distanze nella classifica femminile con Lombardia 73,5 Veneto 58 ed Emilia Romagna 44,5.Ci sono stati anche atleti della nostra formazione che avevano gareggiato sabato nella prima giornata dei Regionali e poi hanno anche risposto alla convocazione per l’incontro di Novi di domenica, come Samson Stephan Tiecoura, 1° nei 100 a Parma (anche se non ha potuto vincere il titolo regionale in quanto straniero) e vincitore a Nove dei 200 metri con 22.13.Gli altri successi per gli under 23 dell’Emilia Romagna sono stati ottenuti da Barbara Bressi nei 1500 con 4.34.74, 1/100 meglio del suo precedente personale, Serena Capponcelli nell’alto con 1,76 e Giulia Giovanardi nel triplo con 12,04. Da segnalare anche i progressi, fra gli altri, di Abebe Gasparini con 1.54.86 negli 800, che si è piazzato al 2° posto e che continua in questo mese di giugno ad inanellare una serie notevolissima di primati personali; Enrico Fiorini con 54.83 nei 400 hs, 4° posto, preceduto di una posizione dal compagno di club Davide Piccolo con 54.65, che realizza il suo miglior tempo stagionale; Elamjad Khalifi con 4,10 nell’asta, che si migliora di 10 cm; Pamela Zizza con 11,34 nel triplo; Marta D’Intino con 35,07 nel giavellotto. 

Giorgio Rizzoli


Link alla galleria fotografica di www.podisti.net



Condividi con
Seguici su: