Il presidente Mei dà il via al Giro dell'Umbria

14 Aprile 2021

di Umbria


 
Scatta giovedì 15 giugno la 19esima edizione del Giro podistico a tappe dell'Umbria. Starter d'eccezione della prima tappa che parte da Piazza Ranieri di Campello sul Clitunno, il presidente nazionale della FIDAL Stefano Mei. Una manifestazione voluta fortemente dallo storico organizzatore, Sauro Mencaroni, che torna a posizionarsi nel suo periodo storico dopo la parentesi del 2020 legata al Covid (dove si svolse ad ottobre). In crescita rispetto all'ultima edizione gli iscritti (oltre 170 rispetto ai 130 del 2020) per le quattro tappe in programma a Campello, Montebuono di Magione, Città della Pieve con conclusione nel magnifico scenario di Campo del Sole a Tuoro sul Trasimeno (domenica 18). Sopra le aspettative degli organizzatori gli iscritti da fuori regione (60) attratti dalla bellezza delle cittadine umbre.

Ai partecipanti a tutte le tappe si aggiungeranno poi i "giornalieri" che andranno ad incrementare la partecipazione complessiva alla manifestazione.  
Tra i protagonisti attesa per il vincitorie dell'ultima edizione, Simon Kibet Loytaniang (Tx Fitness) che dovrà però vedersela con Umberto Persi (AT Running) fresco di un 31'14" nei 10.000 in pista e accreditato anche di 30'44" nei 10 km su stada e 1h07'45" nella mezza. In campo femminile favori del pronostico per la rumena Ana Nanu (Atl. Rimini Nord), già vincitrice di tre edizioni. Assente la vincitrice del 2020 Irene Enriquez, riflettori anche su Federica Poesini (Tiferno Runners), seconda nel 2017 e 2019, Francesca Dottori (Sport Atl. Fermo), seconda nel 2016 e 2018), Emanuela Varasano (Atl. Capanne), seconda lo scorso anno. Il Giro dell'Umbria si svolgerà nel rispetto dei protocolli dettati dalla Fidal e dal Governo.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate