Il meeting di giovedi' 5 luglio a Reggiolo




 

Reggiolo non ha voluto mancare all’appuntamento del Meeting Regionale di giovedì 5 luglio, valido come prova della seconda fase dei C.d.S Assoluti su Pista, programmato da tempo e nonostante il terremoto di maggio, che ha sconvolto una parte della nostra regione, colpendo forte anche questo comune in provincia di Reggio Emilia. Il segnale di “teniamo botta e non molliamo” è stato colto in pieno da tutti e a Reggiolo si sono presentati 260 atleti gara, provenienti anche dalle regioni limitrofe.

Le gare giovanili hanno aperto il meeting e in evidenza 2 giovani promesse locali, Laura Zucchi (Guastalla Sintofarm) con 8.42 nei 60 metri ragazze e Francesco Benetti (Sintofarm Atletica) con 9.46 negli 80 metri cadetti. Negli 80 metri cadette Laura Fattori (Atl. Reggio) con 10.28 precede Paola Forghieri (Mollificio Modenese) con 10.34.

Le gare di corsa per gli assoluti iniziano con gli 800 metri: nelle donne Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza) è aiutata dalla allieva sua compagna di squadra Giorgia Rondoni che ha l’incarico di “tirare” i primi 400 metri; il passaggio è piuttosto veloce in 1.03.6 e consente alla Bressi di chiudere con 2.12.93 che è il suo miglior tempo stagionale; per il 2° posto Hajar Lajoudi (Corradini Rubiera) ha la meglio con 2.23.52 sulla mf35 Valeria Mazzone (Acquadela) a 2.24.10; nella seconda serie Loretta Rubini (Cus Bologna) con 2.36.52 migliora di una manciata di centesimi il primato regionale mf50 che già le apparteneva.

Negli 800 metri uomini il migliore è lo junior Gabriele Bizzotto (Cus Parma) con 1.53.60, a 60/100 dal suo primato personale; Fabio Villari (Atl. Brugnera Friulintagli) recupera la seconda posizione nel finale rispetto a Taoufik Bazhar (Atl. Biotekna Marcon) che aveva contrastato Bizzotto per buona parte della gara: 1.55.74 per Villari, 1.55.81 per Bazhar, che precedono l’allievo 1° anno Yassin Bouih (Reggio Event’s) a 1.58.60.

Nei 200 metri uomini 21.76 per Giacomo Angeli (Sport Club Catania), netto vincitore della prima serie (vento +0,3), mentre è più combattuta la gara femminile in cui prevale Lara Giovanelli (Mollificio Modenese) con 26.72 (+0,1), con 4/100 di vantaggio sulla mf40 Cristina Sanulli (Self Montanari Gruzza).

Nei 3000 metri uomini debutto stagionale su pista per Davide Uccellari (Fratellanza 1874 Modena) che vince in 8.29.44 (primato personale), lasciando molto distanti tutti gli altri: in evidenza gli allievi Vadym Shtypula (Atl. Imola Sacmi Avis) con 9.04.94 e Alessandro Giacobazzi (Fratellanza) con 9.06.92 e il master Marco Moracas (Acquadela Bologna) con 9.24.49, primato regionale mm50.

Nei 110 hs finiscono appaiati Davide Malpighi e Elamjad Khalifi, entrambi Fratellanza, con 15.14 (+0,2), con l'allievo Ivan Cacciari (Modena Atletica) a 15.68.

Le staffette 4x100 sono state vinte da Lagarina Crus Team con 43.44 negli uomini e dal Mollificio Modenese con 50.49 nelle donne.

Nei salti successi per Giampaolo Bolondi (Cus Torino) nell’asta con 4,30, Giorgio Setti (Fratellanza) nel lungo con 6,92 (+0,1) e Alessandro Berto (Atl. Vicentina) con 13,99 (+0,1) e Valentina Gallerani (Francesco Francia) nel triplo con 11,81 (+0,2). Di buon rilievo soprattutto il lungo con Riccardo Serra (Fratellanza) al 2° posto con 6,89 (+0,6) e lo junior Daniele Ragazzi (Francesco Francia) al 3° con 6,81 (+0,1).

Nei lanci 13,67 nel peso per Atis Vaisjuns (Cus Parma) davanti a Michele Calvi (Esercito) a 13,62, poi 57,85 nel giavellotto per Juliano Bettin (Atletica Vis Abano) e nelle donne 11,18 nel peso per Mariavittoria Cestonaro (Atl. Vicentina).

 

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: