Il meeting di Apertura a Reggiolo




 

Anche senza le gare per la categoria esordienti, a malincuore non previste quest’anno dagli organizzatori nel programma della manifestazione, la partecipazione al classico meeting di apertura reggiano è stata ugualmente significativa, specie nelle altre categorie giovanili, come nelle ragazze in cui si sono corse 5 serie di 60 metri e ci sono state 18 atlete nei 1000 e 27 nel lungo.

La gara di maggior contenuto tecnico della manifestazione è stata la gara dei 3000 metri femminili: ha vinto Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza) in 9.56.09, a 34/100 dal personale ottenuto nel 2009, che ha preceduto Veronica Paterlini (Cus Parma) con 10.01.26, primato personale migliorato di 23 secondi e Christine Santi (Mollificio Modenese), al debutto su pista come allieva, con 10.07.70. E’ proprio la prestazione di Christine Santi il risultato più interessante del meeting, basti pensare che nella intera stagione 2010 una sola allieva in campo nazionale aveva corso più veloce. A livello regionale la Santi si inserisce al 6° posto nella graduatoria all time under 18, dopo Stefania Basile 9.46.1 (1982), Elisa Vagnini 9.55.5 (1989), Raffaella Pini 9.58.0 (1989), Sara Ferrari 9.58.4 (1994) e Jasmin Venturi 9.59.78 (1988). Un tempo sotto i 10.25 peraltro non era ottenuto da un’allieva della Emilia Romagna dal 1997 (Cecilia Tirelli 10.17.6). Per quanto riguarda Christine Santi, anche se non c’erano dubbi, vista anche la forma e l’autorevolezza esibita nei cross nazionali, le premesse per una grande stagione su pista da allieva ci sono tutte.

In sintesi gli altri risultati di maggior rilievo del meeting reggiolese. Nelle cadette 10.43 negli 80 metri (vento -0,1) per la spezzina Chiara Veneroso, una delle numerose atlete provenienti da fuori regione che ha preso parte a questo meeting. La sua compagna di club Chiara Ferdiani, classe 1997, ha vinto i 300 metri con il tempo di 43.04, davanti a Elena Benevelli (Atl. Reggio) a 43.37; nei 1000 metri Monica Venturelli (Rcm Casinalbo), anche lei 1° anno da cadetta, ottiene un buon 3.11.86, nel peso e nel martello doppia vittoria per Giorgia Zanella (Sintofarm Atletica) con 10,20 e 35,05, mentre nel giavellotto c’è il debutto da cadetta per la primatista regionale ragazze del vortex Sara Corradin, che si presenta con un promettente 30,75.

Nelle gare maschili 5,37 nel lungo ragazzi per Giacomo Sgarbi (Sintofarm Atletica) e 2 vittorie per Gabriele Valanzano (Atl. Castiglione) nel peso con 12,66 e nel vortex con 49,58, come pure 2 successi per il cadetto Erick Panini negli 80 con 9.55 e nei 300 con 39.08; nei 1000 metri 2.47.88 per Yassin Bouih, nell’asta 3,40 di Daniele Zobbi, nel giavellotto 43,13 di Yulian Bruzzese, tutti cadetti dell’Atl. Reggio, mentre nel peso doppietta di 2 atleti di Castelnovo Monti, Paolo Grisanti con 13,26 e Maicol Beretti con 12,68. Negli assoluti 17.27 nei 150 metri per l’allievo Filippo Ghillani (Reggio Event’s), 8.47.54 nei 3000 metri per Yassine El Houdni (Pol. Arceto), 4,20 nell’asta per Michael Cardone (Sintofarm Atletica).

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: