Il marocchino Marhnaoui vince a Martinsicuro

17 Marzo 2019

Quasi 400 al via del 18° Trofeo Città di Martinsicuro dell’Adriatico, Adugna secondo. Tra le donne prima Marcella Mancini 


 

Una domenica tipicamente primaverile ha salutato la prima giornata stagionale di podismo in Abruzzo, celebrata il 17 marzo a Villa Rosa di Martinsicuro, in provincia di Teramo, con il 18° Trofeo Città di Martinsicuro dell’Adriatico, gara su strada di Km 11,3. I quasi 400 (390 iscritti per l’esattezza) partecipanti si sono radunati in Piazza Kolbe, dove era fissata la partenza alle ore 9.00. La manifestazione rappresentava l’apertura del calendario Corrimaster FIDAL, e si è svolta in una delle zone a più alta densità podistica, per tradizione storica e per il ricorrente afflusso di numerosi appassionati provenienti anche dalle vicine Marche. Nella stessa manifestazione era inserita una passeggiata non competitiva di Km 3. La gara è stata dominata con largo margine dal marocchino Tarik Marhnaoui, ternano di residenza da sette anni, quotato veterano classe 1982 buon specialista di mezzofondo e fondo (primati personali di 14’22”74 sui 5000 metri nel 2017, 1h 03’27” in mezza maratona nel 2013). Il portacolori dell’Enterprise Sport & Service Benevento ha impiegato sugli 11,3 Km il tempo di 33’35”, media piuttosto veloce di 3’04” al chilometro, infliggendo quasi due minuti al podista abruzzese attualmente più in forma, Biniyam Senibeta Adugna, reduce dall’ottimo 26° posto alla mezza maratona internazionale della Roma - Ostia della settimana precedente. Il trentenne italo etiope si è dovuto inchinare al suo rivale, chiudendo secondo in 35’35”, alla media di 3’14” al chilometro. In una gara dai buoni contenuti tecnici, almeno nelle prime posizioni, terzo al traguardo è giunto il marchigiano Mauro Marselletti in 36’09”, quarto Francesco Raia, quinto Cherkaoui El Makhrout 38’14”. Affare tutto marchigiano la classifica femminile, la cui gara è stata tecnicamente  vivacizzata da queste podiste. La prima a tagliare il traguardo è stata la veterana 47enne Marcella Mancini (Marà Avis Marathon), ex azzurra di fondo, ottimamente piazzata nell’ordine d’arrivo generale, ventesima, nel tempo di 42’33”, alla media di 3’52” al chilometro. Dietro di lei si sono piazzate Simona Ruggieri (Mezzofondo Club Ascoli), 33^ assoluta in 43’32”, terza Katia De Angelis (Grottini Team) 41^ assoluta in 44’07”, quarta Cecilia Capriotti Ascoli Marathon), 46^ assoluta in 44’23”, quinta la prima delle abruzzesi, Marcella Bartolacci (Lido delle Rose Roseto), 44’45”.

Classifica generale: 1° Tarik Marhnaoui (Enterprise Sport & Service Benevento) 33’48”, 2° Biniyam Senibeta Adugna 35’35”,  3° Mauro Marselletti (Atletica Recanati) 36’09”, 4° Francesco Raia (Podistica New Castle) 36’54”, 5° Cherkaoui El Makhrout (AT Running) 38’14”, 6° Vincenzo Mancini (Mezzofondo Club Ascoli) 39’04”, 7° Ion Anghel (Podistica Alba Adriatica) 39’11”, 8° Roberto Albani (Atletica Abruzzo L’Aquila) 39’34”, 9° Luca Alberto Mincioni (Podistica Alba Adriatica) 39’47”, 10° Gianpiero Ravicini (Podistica New Castle) 40’38”, 11° Domenico Macrini (GP Montorio), 12° Larino Pavoni (Nuova Podistica Centobuchi), 13° Giuseppe De Patre (Podistica New Castle), 14° Giuseppe Antonini (Amatori Teramo), 15° Luca Maiorani (Podistica New Castle), 16° Matteo Pio De Virgilio (Progetto Running), 17° Emiliano Fiorà (Ecologica Giulianova), 18° Giampiero Di Buò (GP Spinetoli Pagliare), 19° Michele De Sario (Marathon Chieti), 20^ Marcella Mancini (Marà Avis Marathon), 21° Raniero Tosti (Marà Avsi Marathon), 22° Maurizio Filipponi (Nuova Podistica Centobuchi), 23° Lorenzo Di Mattia (Podistica dell’Adriatico), 24° Federico Flamini (Marà Avis Marathon), 25° Vincenzo Meloni Paternesi (Podistica Valtenna).



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate