Il TAS riabilita Gibilisco?




 
Al momento manca ancora un riscontro ufficiale, ma l'agenzia di stampa ANSA (successivamente ripresa dai principali organi di informazione) ha comunicato nel pomeriggio che il TAS, il Tribunale Arbitrale dello sport che ha sede a Losanna, avrebbe prosciolto Giuseppe Gibilisco dall'accusa di doping. L'assoluzione del campione del mondo di Parigi 2003 cancellerebbe così l'ultimo grado di giudizio nazionale, ovvero la squalifica di due anni inflitta dal GUI (Giudice di Ultima Istanza) del CONI il 26 ottobre dello scorso anno. In precedenza, Gibilisco era stato prima condannato a due anni di squalifica dalla Commisione giudicante nazionale, e successivamente prosciolto dalla Corte di appello federale. "Mi sento come se avvessi vinto un Mondiale, anzi l'Olimpiade - ha dichiarato Gibilisco all'ANSA - la sensazione è la stessa. La misura per andare ai Giochi l'ho già ottenuta l'anno scorso, ad Atene, prima di fermarmi - aggiunge l'azzurro al telefono - ma in ogni caso ora non avrò problema a saltare 5.70. A Pechino voglio andare, magari sarò anche più forte di prima".


Condividi con
Seguici su: