Il Golden Gala svela i suoi big

05 Giugno 2013

Le dichiarazioni pre-meeting degli atleti top della quinta tappa della IAAF Diamond League, in programma domani allo Stadio Olimpico di Roma

 

Non solo Usain Bolt domani sera allo Stadio Olimpico di Roma. Il Golden Gala Pietro Mennea sta, infatti, per alzare il sipario su una grande serata di atletica nella quale, come è ormai tradizione del meeting capitolino, brillerà una lunga fila di medaglie olimpiche e mondiali. Oggi alcuni dei gli atleti top dell'edizione numero 33 della quinta tappa della IAAF Diamond League, preceduti dal Meeting Director Luigi D'Onofrio, hanno incontrato la stampa all'ATA Hotel Villa Pamphili e rivelato le loro aspettative alla vigilia dell'imminente impegno agonistico.

Luigi D'Onofrio - Meeting Director Golden Gala: "La presenza di Bolt, per il terzo anno conseutivo a Roma, ha portato finora tante persone in più allo Stadio Olimpico. Speriamo di poter toccare anche domani le 50.000 presenze. Un atleta come Bolt è un investimento per il meeting perchè in questo momento lui è l'immagine dell'atletica mondiale, il personaggio chiave che ci permette di far parlare di atletica anche al di fuori dei confini del nostro sport. Tornando al Golden Gala, la partnership con CONI Servizi è assolutamente positiva e utile al meeting per le professionalità e le sinergie che vengono messe in campo. Le defezioni dell'ultim'ora portano i nomi della russa Zaripova nei 3000 siepi e dell'etiope Gebremeskel nei 5000 metri".

Justin Gatlin (USA), bronzo olimpico 100m e argento 4x100 Londra 2012 - Sono reduce da un viaggio più lungo del previsto a causa di un paio di voli cancellati.  Sono molto contento di come sia iniziata questa stagione. In allenamento ho lavorato sulla tenuta finale ultimi 20 metri. L'anno scorso dopo i Giochi Olimpici ho avuto un'intossicazione alimentare che non mi ha permesso di gareggiare oltre. Quest'anno spero di poterlo fare fino in fondo. Da Roma mi aspetto che sia il definitivo trampolino di lancio di questo 2013, anche se da uno come Bolt non sai mai cosa aspettarti.  Duelli come questi servono ad alimentare lo spettacolo, soprattutto quando come nei 100 metri ci si gioca tutto in 10 secondi".

Allyson Felix (USA), oro olimpico di 200m, 4x100 e 4x400 - "Il 2012 è stata una stagione lunga e faticosa. Archiviato l'anno olimpico, me la sono presa con calma. I 400 metri? Per il 2013 punto soprattutto su 100 e 200".

Brittney Reese (USA) oro olimpico e mondiale di salto in lungo - "Dopo il 7,25 di Doha confido in un altro salto oltre i 7 metri. A Roma ci sono l'atmosfera e il pubblico giusti per fare un bel risultato. Con le atlete russe c'è rivalità, ma tra di noi in pedana si sorride".

Blanka Vlasic (Croazia), campionessa mondiale di salto in alto 2007 e 2009 - “E’ stato bello rientrare in gara al meeting di New York, dopo 20 mesi di assenza, malgrado il freddo e la pedana scivolosa. Anche per questo si è trattato di un buon test. Ci vorrà tempo prima di non sentire più dolore, ma credo di poter riuscire a saltare almeno ogni sette giorni. Questa di Roma sarà una grande gara, con diverse atlete che possono andare molto in alto. Ricordo ogni momento della finale olimpica, che ho visto davanti alla tv, e ammetto di aver iniziato a piangere quando Anna Chicherova ha fatto la misura vincente. Non ero arrabbiata, neanche dispiaciuta, mi sono detta soltanto che non potevo essere pronta e ho provato un misto di emozioni. Immagino l’entusiasmo degli italiani per Alessia Trost, comunque non è facile mantenersi a questo livello e bisogna salire passo dopo passo.

Quando io ho fatto per la prima volta 2 metri, ci sono voluti diversi anni per diventare stabile su certe misure”.

Anna Chicherova (Russia), campionessa olimpica e mondiale di salto in alto - “Ho seguito in tv il ritorno alle gare di Blanka Vlasic, mi è piaciuta molto nonostante le condizioni atmosferiche. Per un saltatore non è mai facile, ricordo che quando sono tornata dopo il mio infortunio non fu una bella gara. In ogni caso si va avanti per gradi. Credo che Alessia Trost sia giovane e talentuosa, mi aspettavo di vederla sul podio agli Europei indoor ma forse ha ancora bisogno di fare altre esperienze”.

Renaud Lavillenie (Francia), campione olimpico, mondiale ed europeo di salto con l’asta - “Quest’anno incontro i migliori in ogni gara e sicuramente è difficile rimanere al top. Ma voglio continuare, domani sera qui a Roma troverò un grande stadio che offre sempre le condizioni giuste per fare risultati importanti. Ogni gara è una motivazione in più, almeno sei atleti ai prossimi Mondiali potranno lottare per il podio: va bene per il salto con l’asta, un po’ meno per me... Con gli altri, ad esempio con i tedeschi, c’è un buon rapporto di amicizia”.

Christian Taylor (USA), campione olimpico e mondiale di salto triplo - “Sono soddisfatto di come è iniziata la stagione, e qui sono contento che ci sia il francese Tamgho: la nostra è una sfida iniziata ai Mondiali juniores del 2008. Sta tornando in forma, poi vedo che è iscritto anche il britannico Idowu, però se voglio essere il migliore devo battere tutti e spero di poter saltare più di 17,25. Ho seguito la vittoria di Daniele Greco agli Europei indoor: sono davvero contento per lui, è una bella persona e ha un ottimo potenziale, secondo me ha un gran futuro”.

BIGLIETTI - I biglietti possono essere acquistati nei punti vendita di TicketOne, Ticketing partner del Golden Gala 2013, e sul sito della compagnia, all’indirizzo www.ticketone.it (nella sezione sport, o cercando Golden Gala nel motore di ricerca interno al sito). Questi i prezzi dell’edizione 2013 (al netto dei diritti di prevendita): Monte Mario Arrivi: 40,00 Euro; Monte Mario Partenze: 20,00; Tribuna Tevere, Distinti Arrivi: 15,00; Curve e Distinti (esclusi i Distinti Arrivi): 5,00.

NOVITA': IL GOLDEN GALA PASS - Quest'anno tutti per gli appassionati di atletica leggera sarà possibile assistere al Golden Gala spostandosi, grazie ad uno speciale pass, attraverso diversi settori dello Stadio Olimpico. Il Golden Gala Pass, acquistabile a soli 30 euro su Ticketone darà l'accesso a posti riservati di: Curva Sud sett.19, Distinti Sud Est sett.22, Tribuna Tevere sett.40, Distinti Nord Est sett.45, Curva Nord sett.48, Distinti Nord Ovest sett.51. PRENOTALO QUI

IL GOLDEN GALA IN TV - Il Golden Gala Pietro Mennea sarà prodotto dalla RAI, che ne trasmetterà le immagini, in una sorta di staffetta tra reti, su Rai Sport 2 (dalle 19.30 alle 21), e su Rai Tre (dalle 21 alle 22.30).

SEGUICI ANCHE SU: Facebook - Twitter @goldengala_roma

File allegati:
- FOTO/Photos


Condividi con
Seguici su: