Il Ferrara meeting e ancora altri risultati di atleti della Emilia Romagna




 

Ed ecco i risultati del Ferrara meeting di giovedì 30 giugno, classica manifestazione che si svolge in questo mese e che quest’anno si è disputata in un’unica serata, rispetto alle 2 consuete degli altri anni. Gare quindi con distanze “alternate” fra uomini e donne, ma sempre ben frequentate ed eccellente qualità nei concorsi. Marco Perrone (Atl. Bruni Pubbl. Vomano) ha vinto 100 e 400 in 10.98 e 48.54, mentre nei 200 donne si è imposta Carolina Bianchi (Atl. Lugo) con 25.44. Nel mezzofondo donne successo negli 800 per la campionessa regionale di 1500 e 5000 Lisa Ferrari (Cus Parma) con 2.18.63, con l'allieva Elena Lacchini (Atl. Ravenna) in progresso a 2.22.93, mentre nei 3000 bella prestazione di Fiorenza Pierli (Corradini Rubiera) con 10.04.63, davanti alla compagna di club Laura Ricci a 10.17.33. Nei 1500 uomini Yassine El Houdni (Pol. Arceto), sempre al comando della gara, chiude in 3.54.39, davanti a Yassine El Fathaoui (Cus Parma) con 3.55.86, con l’allievo Damiano Guerrieri (Corradini Rubiera) sceso nuovamente sotto i 4 minuti, con 3.59.95 e l’altro allievo Tommaso Merighi (Francesco Francia) con 4.08.13, primato personale. Nei salti è stata l’asta, come era avvenuto in altre occasioni, la gara di maggior contenuto tecnico, grazie alla presenza di Giorgia Benecchi (Esercito) e Miriam Galli (Mollificio Modenese): successo per la parmense con 4,00, con la modenese a 3,70. Nei lanci Marco Dodoni (Forestale) ha vinto il peso con 17,35 su Andrea Ricci (Sport Club Catania) con 16,00 e Giacomo Drusiani (Fratellanza 1874 Modena) con 15,35, mentre nel disco successi per Andrea Mini (Olimpus San Marino) negli assoluti con 42,30 e per Nicola Ferroni (Fratellanza) negli allievi con 47,58.

 

Proponiamo,.dopo quelli già evidenziati ieri, anche altri risultati in gare svolte fuori regione nell’ultimo fine settimana.

Domenica 3 luglio a Donnas era in programma il classico meeting “Via col … Vento”, con le gare di velocità solitamente protagoniste che sfruttano il favore del vento, che spesso spira però oltre i limiti consentiti: è così per il carabiniere Alessandro Guazzi con 10.61 (+3,6), per il master mm35 Gustavo Cusimano con 11.26 (+4,5) e per Vanessa Attard (Cus Parma) con 11.73 in batteria (+4,6). Vento regolare (+1,4) invece per Guazzi nei 200 metri corsi in 21.74 e per la Attard nella finale dei 100 (+1,5) con 11.82. Nel disco 2° e 4° posto per i carabinieri Hannes Kirchler con 61,41 e Diego Fortuna con 58,71. Nelle gare allievi il saltatore in alto Ivan Nichik (Cus Parma) è 2° nell’alto con 1,88, ma sfrutta bene il vento nei 100 metri ottenendo 11.17 in batteria (+3,4) e 11.15 in finale (+2,9). Nel disco Virginia Braghieri (Atl. Piacenza) si piazza al 2° posto con 34,57.

 

Al Meeting di Recanati di domenica 3 luglio bel risultato di Mario Brigida (Olimpus San Marino), che ha corso i 100 metri in batteria in 10.60 (+0,6) e in finale, dove si è piazzato al 2° posto, in 10.75 (+0,7). Brigida ha un personale di 10.59, ottenuto a Osimo il 21 maggio, senza rilievo del vento. Nei 110 hs 1° posto per Yasel Lisme Abril (Atl. 85 Faenza) in 14.34 (+0,6).

 

A Marcon (VE), domenica 3 luglio, nella 4^ Tappa del Circuito del Mezzofondo “in ricordo di Max” in gara alcuni atleti della nostra regione. Negli 800 metri primato personale per l’allievo Tommaso Merighi (Francesco Francia) con 2.00.55 e progresso stagionale per la junior Alice Cherciu (Corradini Rubiera) con 2.25.00. Nei 3000 metri 3° posto per Rudy Magagnoli ( Atl. Imola Sacmi Avis) con 8.46.39 e 4° per Giuseppe Mucerino (Atl. Ferrara) con 8.56.86.

 

A Mereto di Tomba, in Friuli, al Meeting del Trentennale di domenica 3 luglio, in gara 3 atleti dei Carabinieri: Alessandro Talotti vince l’alto con 2,17, Jacopo Marin i 150 metri con 16.41 e Lorenzo Povegliano il martello con 72,04.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: