Il Ferrara Meeting con Giulia Leonardi ancora in evidenza




 

Si è disputato ieri a Ferrara la ventesima edizione del Ferrara Meeting, manifestazione regionale su pista organizzata dalla Atl. Estense.

Le gare, giovanili in apertura e assolute nella seconda parte del pomeriggio/serata hanno avuto una buona partecipazione di atleti, provenienti non solo dalla Emilia Romagna, con anche risultati interessanti.

Purtroppo un black out all’impianto di illuminazione, avvenuto proprio intorno alle 21.00, ha rallentato l’orario di svolgimento delle restanti gare ancora da disputare (800 e 3000 metri maschili e femminili) e anche in parte condizionato le prestazioni tecniche. L’organizzazione è riuscita comunque a sopperire al black out, appostando alcune auto sulla pista che hanno illuminato alla meglio l’impianto di Porta Catena e anche grazie ai giudici di gara che hanno lavorato in condizioni non facili le gare hanno potuto proseguire secondo il programma prestabilito.

Tra i risultati, da segnalare subito quello della gara giovanile dei 600 metri cadette, nella quale c’è stata un’altra ottima prestazione di Giulia Leonardi (Corradini Rubiera), molto vicina al primato regionale detenuto da Fatuma Ibrahim con 1.36.5, che risale al 1989. La campionessa italiana cadette 2014 dei 1200 siepi ha vinto la gara con il tempo di 1.37.26, precedendo l’altrettanto promettente Giulia Zambrelli (Fmi Parma Sprint) con 1.38.75. Dal 3° al 5° posto seguono Lucrezia Gandini (Fmi Parma Sprint) con 1.43.96, Eleonora Malossi (Atl. Estense) 1.45.06 e Alessia Rondoni (Corradini Rubiera) 1.46.58.

Nelle altre gare giovanili 10.28 (+1,5) per Sara Ronchini (Atl. Imola Sacmi Avis) negli 80 metri cadette e 1.30.85 per Riccardo Dall’Olio (Atl. Imola Sacmi Avis) nei 600 metri cadetti, che ha preceduto Tommaso Fantini (Corradini Rubiera) con 1.30.92.

Nelle gare assolute 11.16 (+0,4) nei 100 metri per Oliviero Carlini (Atl. Estense), con l’allievo Davide Bernabei (Atl. Imola Sacmi Avis) a 11.31. Nei 100 metri donne miglior tempo per la junior Alice Bizzarri (Cus Ferrara) con 12.67 (-0,1). Negli 800 metri successi per Luca Riponi (Francesco Francia) con 1.57.47 e per l’allieva Laura De Marco (Fiamme Oro) con 2.18.53, con l’altra allieva Vittoria Venier (Aristide Coin Venezia 1949) con 2.20.47 e Giulia Pasini (Cus Parma) 2.20.92. Nei 3000 metri 1° posto negli uomini per Alberto Dalla Pasqua (Edera Forlì) che nell’ultima serie a chiusura del meeting ha fermato i cronometri a 8.39.39. Nella gara femminile successo per Suellen Roccati (Atl. Estense) con 10.47.38, davanti alla compagna di club, l’allieva Caterina Mangolini, con 11.04.49.

Nei concorsi spicca il risultato dell’alto maschile con Giuseppe Carollo (Atl. Vicentina) a 2,09 e il campione italiano juniores Kelvin Purboo (Fratellanza 1874 Modena) a 2,06. Nel peso maschile Marco Dodoni (Athletic Club 96) con 15,78, mentre nella gara junior con il peso 6 kg Gabriele Natali (Atl. Ravenna) ha lanciato a 15,01. In quelli femminili Sherry Isofa (Cus Bologna) ha vinto il lungo con 5,54 (+0,7), Julaika Nicoletti (Forestale) il peso con 15,95 e la junior Anna Carollo (Atl. Vicentina) il giavellotto con 41,29, davanti a Debora Salvaggiani (Atl. Estense) con 38,24 e alla junior Barbara Basaglia (Cus Ferrara) con 35,30.

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: