Il 31 dicembre si corre la We Run Rome




 

Torna a Roma la corsa dell'ultimo dell'anno. Il prossimo 31 dicembre le strade della Capitale si disputerà, infatti, la prima edizione della We Run Rome, una 10 km che ripercorrerà le orme della tradizione della Maratona di San Silvestro, disputatasi nella Capitale fino al 1989. L'evento è stato illustrato oggi alla stampa in Campidoglio, alla presenza del Delegato allo Sport di Roma Capitale, Alessandro Cochi, del Presidente del CR FIDAL Lazio, Marco Pietrogiacomi e di Raffella Imberti, brand manager per Nike Italy, main sponsor della manifestazione. Tra gli ospiti, il Garante dell'Infanzia e dell'adolescenza della Regione Lazio, Francesco Alvaro, e Alessandro Mastrogiovanni, Presidente dell’Associazione Onlus “Alessia e I suoi Angeli” e del Comitato Nazionale contro la Meningite ai quali verranno devoluti parte dei proventi della gara. Roma vuole così allinearsi a quanto, ogni anno, avviene in altre grandi Capitali del mondo come Londra, Praga, Madrid e Buenos Aires che proprio il 31 dicembre vengono puntualmente "invase" da decine di migliaia di atleti di corsa. Per promuovere la We Run Rome è stato costituito il Tiber Track Running Club, un team che riunisce i giovani romani con la passione per la corsa e tutti quanti vogliano dedicarsi – nelle ville, negli impianti sportivi e nelle strade della città – al running sotto la guida di tecnici e coach in grado di fornire nozioni tecniche e dare indicazioni su dove correre a Roma. La tessera N° 1 del neo nato club è stata consegnata, in occasione della sua recente vista a Roma, a uno dei più grandi campioni di sempre: Carl Lewis. Testimonial d'eccezione dell'evento è il primatista italiano assoluto di salto in lungo Andrew Howe. L'azzurro dell'Aeronautica darà simbolicamente il via alla gara in attesa di tornare ad essere protagonista sulle piste di atletica dopo l'infortunio e l'intervento al tendine a cui si è sottoposto a fine luglio. "Sto abbastanza bene - ha commentato Howe a margine della conferenza stampa - il recupero procede nella direzione giusta, sono ottimista". Oggi ad affiancarlo c'erano altri atleti della Nazionale italiana come il finanziere Andrea Lalli (anche lui in ripresa dopo un'operazione ai tendini), il bronzo europeo dei 10000 metri Daniele Meucci (Esercito), le maratonete Anna Incerti (Fiamme Azzurre) e Rosaria Console (Fiamme Gialle), già in possesso del minimo olimpico per Londra 2012 così come la primatista nazionale Promesse dei 3000 siepi, Giulia Martinelli (Forestale). Insieme a loro, il 31 dicembre a Roma, sono attesi in gara anche il maratoneta Ruggero Pertile (Assindustria Sport Padova), Elisa Cusma (Esercito), Valeria Straneo (Runner Team 99) ed Elena Romagnolo (Esercito). Per la We Run Rome partenza (ore 12) e arrivo in via dei Cerchi (nei pressi del Circo Massimo). Il percorso si snoderà attraverso alcuni dei luoghi storici più celebri della Capitale nell’atmosfera suggestiva dell’ultimo giorno dell’anno. 

Nelle foto, gli atleti e le Autorità protagoniste della conferenza stampa della We Run Rome (Tania Fiorina e Organizzatori)

File allegati:
- Il sito della manifestazione



Condividi con
Seguici su: