Iapichino da primato nei 300hs

25 Aprile 2019

A La Spezia l'atleta della Firenze Marathon corre in 41.96 e stabilisce la migliore prestazione italiana U18 e U20. Lingua allunga, Benati esordio ok 


 

Un’altra migliore prestazione italiana allieve per Larissa Iapichino. A La Spezia la portacolori dell’Atletica Firenze Marathon ha battuto il limite nazionale U18 dei 300hs con il tempo di 41.96, superando il 42.22 di Valeria Paccagnella il 26 giugno 2017 a Nancy. E anche tra le juniores nessuna aveva mai corso così veloce. Per la saltatrice in lungo e ostacolista figlia d’arte (mamma Fiona May, papà Gianni Iapichino) è la terza MPI di categoria stabilita nel 2019 dopo quelle dei 50hs indoor a Firenze e del pentathlon a Padova in occasione della vittoria del titolo italiano. Sulla distanza dei 300hs, la 16enne è stata campionessa nazionale da cadetta a Cles nel 2016 e nel 2017.

VIDEO | LA MPI UNDER 18 DI LARISSA IAPICHINO NEI 300HS 

LINGUA 73,64 - Nello stesso meeting, il finalista mondiale del martello Marco Lingua (Asd Marco Lingua 4ever) migliora il primato stagionale con un lancio da 73,64, allungando la gittata rispetto al 73,56 dei Tricolori invernali di Lucca. [RISULTATI/Results]

MODENA: BENATI 47.06 - Seconda prestazione personale di sempre per il campione europeo U18 dei 400 metri Lorenzo Benati che al Trofeo Liberazione di Modena apre il 2019 outdoor con 47.06, un riscontro migliore dell’esordio dello scorso anno, esattamente 365 giorni fa, sempre sulla pista emiliana (47.08). Il 17enne dell’Atletica Roma Acquacetosa resta a soli 21 centesimi dal primato nazionale stabilito lo scorso luglio nella finale continentale di Gyor (46.85). Nei 100 metri cresce di due centesimi Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon), capace di 10.51 (+0.8), davanti al 10.53 di Alessandro Piubeni (Atletica Interflumina È Più Pomì). Rientro alle competizioni dopo l’infortunio che ne ha compromesso la partecipazione alla Coppa Europa di lanci per Martina Carnevale (Studentesca Rieti Milardi): 14,59 nel peso. Testa a testa tra gli ostacolisti juniores Federico Piazzalunga (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) e Cristopher Cecchet (Athletic Club Firex Belluno), entrambi al personale nei 110hs in 14.10 (+1.7). Balzo in avanti per la junior Sofia Zanotti (Atl. Lugo) oltre i sei metri nel lungo (6,09/+1.8) per superare la finalista continentale U18 Veronica Crida (Unione Giovane Biella), 6,07/+2.0. [RISULTATI/Results]

UDINE: CRESCE FINA - Continuano i progressi dell’allievo Michele Fina. A Udine, nel 36° Memorial Todaro, il 16enne giavellottista ha sfiorato i 70 metri con l’attrezzo di categoria da 700 grammi per arrivare a 69,58. Un incremento di oltre tre metri rispetto al 66,12 ottenuto a Conegliano un mese fa, migliorandosi due volte in gara e piazzando tutti e tre i lanci validi oltre il precedente personale. Dopo il 67,98 di apertura, il portacolori dell’Atletica Brugnera Friulintagli ha infatti proseguito con 67,67 prima dell’exploit che lo porta al sesto posto nelle liste italiane under 18 di sempre. Sulla pedana del disco 55,12 per la campionessa tricolore invernale Giada Andreutti (Atl. Malignani Libertas Udine) e al maschile lo junior Enrico Saccomano (Atl. Malignani Libertas Udine) aggiunge quasi un metro al personal best con una spallata da 53,91, mentre nel giavellotto femminile 51,76 vincente della 18enne Federica Botter (Atl. Brugnera Friulintagli). [RISULTATI/Results]

OSTIA - Grande partecipazione a Ostia (Roma) per il Trofeo della Liberazione, con oltre 1200 atleti-gara. La junior Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) si mette alla prova nei 300 metri, vincendo la gara in 38.67. Tra gli uomini, sui 150 metri, l’allievo Lorenzo Simonelli (Esercito Sport & Giovani) fa segnare un notevole 16.15 alle spalle di Fabio Tardito (Acsi Campidoglio Palatino), che si aggiudica il successo con 16.14. [RISULTATI/Results]

IN LOMBARDIA - Al meeting regionale di Chiari (Brescia), in evidenza l’ostacolista Silvia Taini che corre in 13.71 con vento nullo. La 25enne della Brixia Atletica 2014 scende per la prima volta sotto i 14 secondi nei 100hs e toglie in un solo colpo tre decimi abbondanti al suo primato. Nei 200 metri test di velocità per Linda Olivieri (Fiamme Oro), azzurra dei 400hs, con il personale in 24.96 (0.0). [RISULTATI/Results]

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: