I recuperi delle gare di alto maschlle e asta femminile dei C.d.S.

16 Maggio 2019

Giovedì 16 maggio con il recupero delle gare di alto maschile e asta femminile si è conclusa la prima fase regionale dei C.d.S. Assoluti.


 

Al recupero delle 2 gare rinviate per il maltempo domenica 12 maggio, si sono presentati 12 atleti (su 16 che si erano confermati domenica 12 maggio) nell'alto maschile e 13 atlete (su 22) nell'asta femminile. Si è potuto così completare la prima fase regionale del C.d.S. Assoluto su Pista, nella quale i punteggi più altri sono stati ottenuti dalla Fratellanza 1874 Modena sia in campo maschile che in quello femminile.

La gara di alto maschile è stata vinta da Tomas Guasconi (Modena Atletica) con 2,04; a pari misura Marco Vendrame (Fratellanza 1874 Modena). Per Guasconi un bel progresso di 3 cm rispetto al primato personale che aveva già migliorato il 25 aprile scorso al Trofeo Liberazione con 2,01, a sua volta 1 cm oltre la sua migliore misura che risaliva all'anno precedente; per Vendrame invece è la terza misura in carriera dopo 2,07 e 2,06 superati in 2 occasioni nel 2017. Al 3° posto si è piazzato Federico Rivi (Corradini Rubiera) con 1,98, stessa misura del 4° classificato, Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza).

Nell'asta femminile successo per Giorgia Benecchi (Cus Parma), ancora una volta vincitrice di una gara valida per i C.d.S. Regionali (con questa ne abbiamo contate ben 12 negli ultimi anni), con la misura di 4,00; al 2° posto l'allieva 1° anno Giulia Cassanelli (Fratellanza 1874 Modena) con 3,40, primato personale eguagliato; seguono Eleonora Rossi (Atl. Lugo) con 3,20 e con 3,10 altre 3 atlete: Anna Cicognani (Fratellanza 1874 Modena), la master sf40 Barbara Capellini (Endas Cesena) e Siria Lusuardi (Atletica Impresa Po).

Le classifiche di società dopo la prima fase regionale dei C.d.S. Assoluti vedono negli uomini la Fratellanza 1874 Modena al comando con 15594 punti, seguita dal Cus Parma con 14799, Atl. Imola Sacmi Avis con 13717 e Self Montanari Gruzza con 13119, uniche società ad avere già completato 18 punteggi; altre società dovrebbero essere comunque in grado di arrivare ai 18 punteggi con la seconda fase regionale in programma a Imola l'1-2 giugno. Le classifiche regionali e nazionali comunque posizionano tutte le società che hanno gareggiato ai C.d.S., anche con un numero di gare inferiore a 18, ma le posizioni sono riferite a 18 gare, poi 17 e così a scalare.

Nella classifica femminile è ancora la Fratellanza 1874 Modena al 1° posto con 15570 punti, seguita da Cus Parma con 14888, Self Montanari Gruzza con 13909 e Atletica Impresa Po con 10331; anche fra le donne ci sono parecchie società a cui mancano da 1 a 3 punteggi per arrivare ai 18 consentiti per la classifica finale in base alle 2 fasi regionali.

E' disponibile anche una classifica nazionale "provvisoria": negli uomini la Fratellanza 1874 Modena è al 2° posto, dietro Enterprise Sport & Service che ha ottenuto 15810 punti, 216 punti in più della formazione modenese; 7° posto per il Cus Parma, poi 19° per Atl. Imola Sacmi Avis e 29° per Self Montanari Gruzza.

Nella classifica nazionale femminile la Fratellanza 1874 Modena è invece al 6° posto; al 1° posto è attualmente l'Atl. Brescia 1950 Ispa Group con 16100; il Cus Parma è al 12° posto; 24° posto per la Self Montanari Gruzza e 48° per Atletica Impresa Po.

Le classifiche complete della prima fase regionale

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 CDS ASSOLUTO - 1^ fase