I primati regionali e nazionali dei masters




 

Ne abbiamo contato 86 dei primati regionali delle varie categorie masters migliorati nel 2014. In questo computo abbiamo tenuto conto anche sia quelli ottenuti con la categoria di appartenenza (in base all’anno di nascita), ma anche come categoria ad età compiuta (come nelle manifestazioni internazionali) e per le staffette la doppia classificazione fra categoria media e over age. Inoltre nei primati regionali masters consideriamo come primato, a parità di caratteristiche tecniche, anche se è stato conseguito da una categoria “più anziana” se migliore di quello della effettiva categoria di appartenenza.

E ci sono state anche alcune migliori prestazioni nazionali ottenute nel 2014 dai masters della Emilia Romagna, secondo la tabella Fidal, in cui le prestazioni sono considerate strettamente con la categoria di appartenenza, quindi per anno di nascita e prescindendo da prestazioni migliori in categorie “più anziane”.

Cominciamo quindi da queste m.p.n.: negli uomini le hanno realizzate Sante Galassi nei 200 hs sm45 con 26.41, Gianni Becatti nel salto in lungo sm50 con 6,59 e la 4x400 della Olimpia Amatori Rimini nella categoria sm55 con Massimo Clementoni, Franco Zamagni, Franco Maffei e Luigi Ferrari, con il tempo di 3.53.30. Nelle donne Giuliana Amici nel giavellotto gr. 500 sf60 con 29,71 e Rossella Zanni nell’eptathlon sf50 con 4791 punti, a cui si aggiungono 2 m.p.n. su strada ottenute da Raffaella Dall’Aglio nella 10 km sf70 con 51.46 e Gloria Marconi nella mezza maratona sf45 con 1.16.26 e altre 2 su gare non standard con Angela Pachioli nei 600 metri sf55 con 1.55.89 e Patrizia Passerini nei 2000 metri sf50 con 7.31.21.

Ritornando a quelle regionali da segnalare fra le altre negli uomini quelle di Massimo Clementoni nei 100 e 200 metri sm55 con 12.32 e 25.20, Alessandro Bianchi negli 800 metri sm40 con 1.58.38, Franco Maffei negli 800, 1500 metri e 3000 metri sm55 con 2.12.90, 4.35.45 e 10.08.93, il già citato Sante Galassi che oltre ai 200 hs sm45 è sceso sotto il minuto nei 400 hs con 59.12 e 59.39 (ad età compiuta), Giampaolo Bolondi nell’asta sm40 con 4,30, Giulio Dondi nel disco sm55 con 44,29, Carmelo Rado nel martello sm80 con 44,69, Marco Pio De Pietri nel giavellotto sm50 con 45,88 con l’attrezzo da 700 grammi e ancora meglio con quello da 800, con 47,50. Nelle donne Graziella Cermaria nei 100 e 200 metri sf55 con 14.39 e 30.13, Renata Solmi negli 800 metri sf60 con 2.46.51, Rossella Zanni negli 80 hs e nell’alto sf50 con 13.86 e 1,46, Daniela Parenti nell’asta sf45 con 2,90, Ester Balassini, primatista nazionale assoluta del martello, che nella categoria sf35 ha lanciato a 50,35, Anna Magagni nel martello, martellone e pentathlon lanci sf50 con 32,31, 11,58 e 2879 punti.

Giorgio Rizzoli

I primati regionali master per categoria (al 31 ottobre 2014)

I primati regionali master per specialità (al 31 ottobre 2014)

Le migliori prestazioni nazionali masters uomini (al 31 ottobre 2014)

Le migliori prestazioni nazionali masters donne (al 31 ottobre 2014)

 



Condividi con
Seguici su: