I piazzamenti e i finalisti di Ancona per gli atleti della Emilia Romagna




 

Oltre alla medaglia d’argento vinta da Francesco Lama nell’asta juniores, sono in pieno svolgimento le altre gare della prima giornata dei Campionati Indoor Juniores e Promesse ad Ancona, con interessanti risultati degli atleti della nostra regione nei turni eliminatori o nelle finali già disputate. Vediamo la situazione a metà pomeriggio, in attesa delle ultime gare della giornata (alto promesse, 60 metri, 1500 metri).

Nei 60 metri si sono svolti 2 turni (batterie e semifinali per junior m. e junior f.) e un turno per le promesse m. e f.. Nelle batterie dei 60 metri promesse 3 atleti della nostra regione hanno realizzato i migliori tempi in batteria e ora c’è grande attesa per la finale in programma alle 18.40. Hanno corso in 3 batterie diverse che hanno vinto, con Simone Pettenati (Fratellanza 1874 Modena) 6.76 nella prima batteria, Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna) 6.79 nella seconda e Lorenzo Bilotti (Atl. Imola Sacmi Avis) 6.87 nella terza. Per Pettenati e Gianantoni si tratta del primato personale (precedenti Pettenati 6.83, Gianantoni 6.84).

Nei 60 metri juniores f. i 2 turni eliminatori hanno indicato che ci saranno 2 finaliste della nostra regione, nella gara in programma alle ore 18.10. Si tratta di Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena) che dopo il 7.76 in batteria, ha corso in 7.63 in semifinale, 2° miglior tempo e primato personale eguagliato; in finale entra anche Giulia Storti (Interflumina E’ Più Pomì) con 7.73. Non si qualificano per la finale invece Leonice Germini (Atl. Reggio) con 7.80 e Paola Forghieri (Fratellanza) con 7.85.

Nei 60 metri juniores m. in evidenza Andrei Alexandru Zlatan (Atl. Reggio), con 6.85 in semifinale e 3° tempo fra gli 8 ammessi alla finale.

Nei 60 metri promesse f. si qualifica per la finale Georgina Boateng (Interflumina E’ Più Pomì) con 7.75.