I migliori risultati dei Societari allievi




 
Eduardo Albertazzi (Asa Ascoli) non si smentisce e nella fase regionale marchigiana dei Campionati di Società allievi scaglia il suo disco da 1,500 kg a 58,51 conseguendo 911 punti e soprattutto la miglior prestazione italiana di sempre, strappandola per 23 cm a Botti. E' questo il risultato principale della due giorni dedicata ai più giovani, che in generale ha avuto la maggiore concentrazione di buoni risultati in Lombardia, soprattutto nelle prove femminili con Marta Maffioletti (Italgest) che nei 100 con 12.00 a dispetto di un vento contrario di 1,8 ha ottenuto il punteggio più alto dell’intera giornata, ben 929 punti, trascinando con sé la compagna di squadra Laura Gamba con 12.24 e Giulia Riva (Fanfulla Lodigiana) con 12.45. La Gamba si è poi aggiudicata i 200 in 25.21 davanti a Valentina Zappa (Us S.Maurizio/25.43) che il giorno prima aveva vinto i 400 in 56.33 (901 punti). Per il resto da segnalare il 14.71 di Alessandra Feudatari (Atl.Interflumina) nei 100hs, il 25:08.48 di Federica Curiazi (Atl.Bergamo 1959 Creberg) nei 5 km di marcia, l’1,74 di Chiara Vitobello (Geas) nell’alto che le è valso 895 punti e ancora il 2:15.79 di Isabella Cornelli (Atol.Bergamo 1959) negli 800. In campo maschile 22.094 di Francesco Ravasio (Atl.Bergamo 1959) nei 200, 6,90 di Camillo Kaboré (Pol.Gavirate) nel lungo, 1,98 di Matteo Rossetti (Pol.Gavirate) nell’alto e 22:12.29 di Alberto Gabbiadini (Atl.Bergamo 1959) nei 5 km di marcia. TOSCANA Tanti risultati anche nella due giorni toscana con in primo piano le performances dei due pisani del Cus Delmas Obou e Massimo Marsili nei 100 metri, rispettivamente 10.81 e 10.89 con +1,0. Nell’asta conferma per Claudio M.Stecchi (Assi Banca Toscana) con 4,70, doppietta invece per Ivan Mach di Palmstein (Lib:Runners Livorno) nei 110hs (14.30) e nell’alto (2,00). Nel martello 65,33 per Gianlorenzo Ferretti (Pol.Aurora), nel disco 54,83 di Salvatore Iaropoli (Virtus Lucca). In campo femminile grande bordata nel martello per Elisa Magni (Atl.Livorno), pur senza avversarie, con 51,61 (880 punti per lei), per il resto 12.46 di Camilla Florindi (Firenze Marathon) nei 100 e 59.37 di Ambra Garzella (Atl.Sestese) nei 400. LAZIO Grande gara dei 200 femminili a Roma (ricordiamo che il raggruppamento laziale prevedeva la prima giornata a Latina, la seconda nella capitale) con Francesca R.Cattaneo che ha corso in 24.83 conseguendo 914 punti e precedendo la compagna Giulia Latini con 25.16. In campo maschile 21.99 con quasi 2 metri di vento a favore per Francesco Basciani (Acsi Campidoglio), 7,09 per Paolo Catallo (FF.GG.Simoni) nel lungo che gli sono valsi 888 punti, ma il vento era +2,5. Da notare anche il 4,60 di Simone Fusiani (Cariri) nell’asta. FRIULI VENEZIA GIULIA Tanti risultati di rilievo a Codroipo dove spicca il 21.62 di Alessandro Perazzoli (Atl.Udinese Malignani) nei 200. Sempre in campo maschile doppietta 800-1500 di Mohamed Mouaouia (Atl.Gorizia) ma è sul doppio giro di pista che ha ottenuto il meglio con 1:53.91. Nel giavellotto 60,23 di Damiano Coassin (Lib.Sanvitese). Fra le donne bella gara sui 400hs con Marina Pugliese (Cus Trieste) prima in 1:03.81 davanti a Elena Angeli (Atl.Alto Friuli/1:05.45); nei 200 25.81 di Alessia Pin (Atl.Gorizia). IL RESTO Nelle Marche, Albertazzi a parte, bene anche Andrea Giuliodoro (Atl.Castelfidardo) con 14,32 nel triplo e Yessica Stortini Perez (Sport Atl.Fermo) che si aggiudica i 100 in 12.42. In Basilicata altra conferma per l’italoalbanese Eusebio Haliti (Pol.Rocco Scotellaro) a 52.52 nei 400hs mentre Leonardo Bruno (Salento Atl.) nel triplo atterra a 14,74. In Emilia Romagna spiccano il 14.52 di Davide Malpighi (Fratellanza) nei 11hs, il 6,83 di Federico Xella (Atl.Imola Sacmi) nel lungo e il 14.75 di Lara Giovanelli (Mollificio Modenese) nei 100hs). Spostiamoci in Piemonte per il 25.70 di Martina Amidei (Cus Torino) nei 200 e il 5,84 che vale 884 punti di Carlotta Guerreschi (Safatletica) nel lungo). All’altro capo d’Italia, in Sicilia, 6,78 nel lungo di Tommaso Cuspolici (Pol.Apb). In Liguria buon 12.59 di Valeria Berrino (Univ.Alba Docilia) nei 100 e 14.42 della sua compagna di squadra Manuela Piccardo nei 100hs con 862 punti per lei. Bene anche Laura Papagna (Cus Genova) che chiude i 3000 in 10:25.12. In Veneto infine spiccano fra gli uomini il 14.51 di Mattia Bassetto (Ga Bassano) nei 110hs; fra le donne la doppietta 200-100hs di Silvia Zuin (Atl.Vis Abano) rispettivamente con 25.84 e 14.68 e il 10:24.37 di Veronica Stalliviere (Ana Atl.Feltre) nei 3000 metri. G.G. File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: