I meeting giovanili in Emilia Romagna nello scorso fine settimana




 

E’ quasi completo il quadro dei risultati delle manifestazioni su pista che si sono svolte in questo fine settimana in Emilia Romagna, anche se non sono ancora disponibili quelli della terza prova del Grand Prix Errea di Marcia disputato domenica a San Giovanni in Marignano.

Le gare, oltre al Meeting di Primavera a Copparo, di cui abbiamo già esaminato i risultati, si sono svolte a San Felice sul Panaro, Santarcangelo di Romagna, Reggiolo, Piacenza, Lugo e Sasso Marconi.

Vediamo i principali risultati, con il riferimento salvo qualche eccezione ai 700 punti di tabella di punteggio, segnalando anche che con queste manifestazioni dell’11-12 aprile si è avviata la fase di qualificazione per le finali regionali dei C.d.S. Ragazzi e Cadetti, che aveva avuto già un prologo a Massalombarda l’8 aprile.

11 aprile: San Felice sul Panaro – Meeting Giovanile Città di San Felice. Le gare erano caratterizzate da una mini prova di multiple, su 3 gare per le categorie ragazzi e cadetti. Tra i migliori risultati 1,66 nell’alto cadetti di Andrea Venturelli (Fratellanza 1874 Modena), 30,56 nel martello cadette di Neya Jemili (Pol. Castelfranco), Lisa Paisi (Victoria) e Martina Cilimberti (Pol. Castelfranco) rispettivamente 3.30.2 e 3.33.8 nei 1000 metri ragazze. I migliori punteggi nelle multiple sono stati ottenuti da Lisa Paini nel triathlon ragazze con 1861 punti (8.7 nei 60 metri, 7,46 nel peso e 3.30.2 nei 1000) e da Andrea Venturelli nel triathlon cadetti con 1677 punti (10.0 negli 80 metri, 1,66 nell’alto e 3.12.9 nei 1000 metri).

11 aprile: Santarcangelo di Romagna – C.d.S. Prove Multiple Giovanili Provincia di Rimini: le multiple di Santarcangelo sono quelle canoniche per il 2015, con la prima gara in regione di esathlon cadetti, specialità che va a sostituire il pentathlon cadetti. E il vincitore dell’esathlon, composto dalle 5 prove del vecchio pentathlon + il lancio del disco, va quindi a iscrivere il proprio nome nella cronologia dei primati regionali cadetti, forse anche nazionali, visto che non abbiamo trovato ad oggi nessuna altra gara di esathlon nelle graduatorie on line. Si tratta di Enrico Zangari (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) che ottiene 3041 punti, con 16.4 nei 100 hs, 1,60 nell’alto, 5,03 nel lungo, 35,40 nel disco, 27,14 nel giavellotto e 3.30.8 nei 1000 metri. Nel pentathlon cadette, con 23 atlete classificate, 1° posto per la favorita Anna Busetto, compagna di club di Zangari, con 3236 punti (13.3 negli 80 hs, 1,37 nell’alto, 32,14 nel giavellotto, 4,82 nel lungo, 2.04.3 nei 600). Nel tetrathlon ragazzi il miglior punteggio è di Daniele Liviero (Libertas Rimini) con 2327 punti nel B (8.1 nei 60 metri, 1.45.0 nei 600, 1,26 nell’alto e 10,42 nel peso). Tra le prestazioni in singole specialità anche 10,88 nel peso ragazze di Samanta Zavatti (Atl. Rimini Nord Santarcangelo), 12,27 nel peso ragazzi di Marco Neri (Endas Cesena), 45,73 nel vortex ragazze di Anita Bartolini (Atl. 75 Cattolica), 10.4 nei 60 hs ragazze di Carlotta Righi (Endas Cesena), 12.3 negli 80 hs e 4,75 nel lungo cadette di Michela Massari (Atl. 75 Cattolica), 1,49 nell’alto di Maria Piccioni (Riccione Sessantadue), 38,18 nel giavellotto cadette di Emanuela Casadei (Atl. Rimini Nord Santarcangelo). Nelle classifiche di società l’Atl. Rimini Nord Santarcangelo ha vinto nei ragazzi, cadetti e cadette, mentre nelle ragazze 1° posto per Endas Cesena.

11 aprile: Reggiolo – Meeting di Apertura Memorial Becchi e Orlandelli: quasi 500 gli atleti-gara (incluso gli esordienti) e bei tempi negli 80 cadette con 10.2 di Alice Rondoni (Atletica I Gonzaga 2011) e 10.3 di Giulia Mausoli (Sintofarm); nei 300 metri cadette Alessia Baldini (Corradini Rubiera) segna un notevole 43.8, ma sono i 1000 metri dove in tutte le categorie si segnalano tempi interessanti: nelle cadette, la campionessa nazionale 2014 dei 1200 siepi Giulia Leonardi (Corradini Rubiera) vince in 3.06.6, davanti alla compagna di club Alessia Rondoni a 3.11.5; nei cadetti 2.49.4 per Emanuele Carta davanti a Tommaso Fantini con 2.50.2, anche loro della Corradini Rubiera, come pure Federico Rondoni, 1° nei ragazzi con 3.07.4; nelle ragazze 3.18.6 per Francesca Vercalli (Atl. Reggio), che vince con un buon margine su Caterina Gabrietti 3.24.7 e Isabella Rubino 3.31.4, entrambe Corradini Rubiera. Nell’alto 1,40 per Janet Uzoma (Self Montanari Gruzza) nelle ragazze e 1,67 per Giuseppe Bulgaro (Corradini Rubiera) nei cadetti. Nell’asta cadetti 3,70 per il mantovano Federico Dorella (Atl. Rigoletto) e nelle cadette 2,60 per Camilla Grazioli (Fratellanza 1874 Modena). Nel triplo 11,52 ancora per la mantovana Alice Rondoni e 10,69 per Giulia Guariello (Sintofarm). Nei 60 hs ragazze 10.1 per Francesca Vercalli, mentre negli 80 hs cadette forse il miglior risultato tecnico del meeting, con 11.7 per Giulia Mausoli (Sintofarm) che ha preceduto la compagna di squadra Giulia Guariello con 11.9. Nel peso 14,28 per Matteo Zigni (Atl. Castelnovo Monti) nei ragazzi e 11,05 per Miriam Menai (Self Montanari Gruzza) nelle cadette.

11 aprile: Piacenza – C.d.S. Giovanile Piacenza prima giornata: 45.2 nei 300 metri cadette per Anna Mainardi (Atl. Piacenza), 1,32 nell’alto ragazze per Camilla Cesena (Atl. Piacenza), ma il meglio arriva dal lungo e dalle gare ostacoli. Nel lungo cadette 5,01 e 4,92 per le 2 atlete della Atl. Piacenza Chiara Fagnoni e Anna Mainardi e 4,90 per Camilla Pizzetti (Coop Consumatori Nordest), mentre nei cadetti Tommaso Boiardi (Atl. Piacenza) è 1° con 5,83, dopo il 39.6 nei 300 metri; negli ostacoli 9.7 per Francesca Totaro (Atl. Piacenza) nei 60 hs ragazze, stesso tempo per il vincitore dei 60 hs ragazzi e suo compagno di squadra Filippo Giandini e 12.7 negli 80 hs cadette per Margherita Michelotti (Atl. Cinque Cerchi).

11 aprile: Lugo: Campionati Provinciali Staffette Ravenna e Gare extra: nella 4x100 cadetti 48.9 per Atl. 85 Faenza con Luca Valgimigli, Yuri Serasini, Leonardo Caroli e Filippo Balducci; nella 4x100 cadette 52.6 per Atl. Lugo con Valentina Bianchi, Francesca Casadio, Clarissa Pambianco e Clarissa Scardovi; nella 4x100 ragazze 55.8 per Atl. Lugo con Lucia Tondini, Matilde Gasperoni, Chiara Giovannini, Veronica Savini; nella 3x800 ragazze 8.15.0 per Atl. Lugo con Matilde Gasperoni, Veronica Savini, Lucia Tondini.

12 aprile: Sasso Marconi – Campionati Provinciali Staffette Bologna e Gare extra: dopo il 16,31 di ieri a Copparo, Ronaldo Wickremasinghe (Virtus Emilsider Bologna) si accontenta di vincere la gara extra Campionati di Staffette del peso cadetti con la sempre notevole misura di 15,58, mentre il suo compagno di squadra Mirco Sazzini, specialista del salto in alto, vince il lungo cadetti con 5,56. Nell’alto ragazzi 1,48 per Samuele Signani (Pol. Progresso) e nelle ragazze 1,34 per Beatrice Calisti (Csi Sasso Marconi) e Elisabetta Quadalti (Atl. Imola Sacmi Avis). Nei Campionati Provinciali di Staffette, con 561 partecipanti e 146 staffette in gara è il Cus Bologna a vincere il maggior numero di medaglie (incluse le gare esordienti) con 5, ma la più titolata è la Pol. Progresso con 2 ori e 2 argenti davanti alla Pontevecchio Bologna con 2 ori e 2 bronzi. I migliori risultati tecnici sono per l’Acquadela Bologna nella 4x100 ragazze con Alice Tedeschi, Elena Massari, Giulia Bertocchi e Marta Pederzani con il tempo di 55.8 e nella 4x100 cadetti con Gabriele Vender, Antonio Fornesi, Mattia De Blasi e Giacomo Grande con 48.6; assai combattuta la 4x100 cadette dove alla fine prevale l’Atl. Castenaso Celtic Druid con Giulia Caruso, Alice Grillini, Elisa Bruno, Margherita Squeo, con il tempo di 53.9.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: