I campionati regionali indoor assoluti: albo doro e i migliori accrediti fra gli iscritti




 

Sabato e domenica sono in programma a Modena i Campionati Regionali Assoluti Indoor.

Diamo un’occhiata all’albo d’oro di questa manifestazione che ha visto tra i vincitori i più forti velocisti e saltatori della nostra regione degli ultimi 15 anni.

Nei 60 metri uomini Alessandro Rocco ha vinto 3 titoli fra il 2005 e il 2009, mentre fra le donne hanno vinto 3 titoli Tania Piergallini fra il 2002 e il 2005 e Federica Giannotti fra il 2010 e il 2014.

Nei 60 hs uomini 3 titoli per Antonio Vannucci dal 2003 al 2006, mentre fra le donne è Alessandra Arienti la plurivincitrice con 3 titoli dal 2009 al 2013.

Nell’alto uomini ha vinto 4 titoli Gianluca Goldoni fra il 2003 e 2008 e nell’alto donne ha vinto 4 titoli Serena Capponcelli fra il 2005 e il 2011.

Nell’asta ha vinto 4 titoli consecutivi fra il 2008 e il 2011 Mirko Po e 5 ne ha vinti Pamela Azzolini fra il 2001 e il 2007.

Nel lungo uomini 4 titoli per Alessio Rimoldi in un intervallo temporale ampio (2001-2010), mentre nelle donne ne ha vinti 3 Valentina Morigi fra il 2006 e il 2009.

Nel triplo 3 titoli vinti per Fabrizio Schembri fra il 2002 e il 2010 e, fra le donne, 4 consecutivi per Barbara Prandi fra il 2005 e il 2008.

Uno sguardo anche ai migliori accrediti delle gare di sabato e domenica, in particolare per gli atleti della Emilia Romagna.

Nei 60 metri uomini guida le liste Luca Valbonesi (Atl. Imola Sacmi Avis) con 6.85, su Simone Pettenati (Fratellanza 1874 Modena), ma in realtà il miglior tempo stagionale è di Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna) con 6.89, ma attenzione anche al 6.95 dell’allievo Andrei Alexandru Zlatan (Atl. Reggio).

Nei 60 metri donne, dopo quello di Martina Favaretto (Aristide Coin Venezia) con 7.54, il miglior accredito è di Federica Giannotti (Atl. Reggio) con 7,59, al debutto stagionale. Nella graduatoria 2015, non iscritta l’allieva Zaynab Dosso (Corradini Rubiera), con il suo fantastico 7.40 della scorsa settimana, ci sono la junior Paola Forghieri e l’allieva Eleonora Iori (Fratellanza) con 7.73 e 7.74 e l’altra allieva Laura Fattori (Atl. Reggio) con 7.77.

Nei 60 hs uomini il miglior accredito è Luca Casadei (Atl. Imola Sacmi Avis) con 8.09, mentre il miglior tempo stagionale fra gli iscritti è quello di Elamjad Khalifi (Fratellanza 1874 Modena) con 8.17, che quest’anno, essendo “italiano equiparato” potrà anche concorrere per il titolo regionale.

Nei 60 hs donne il miglior tempo fra le atlete della regione è quello della allieva Desola Oki (Cus Parma) con 8.81, che troverà un terzetto fuori regione molto forte, con Silvia Zuin e Sara Balduchelli (Bracco Atletica), con accrediti di 8.38 e 8.45 e con Rebecca Palandri (Acsi Italia) con 8.59.

Nell’alto uomini c’è Ferrante Grasselli (Fratellanza) 2,18 quest’anno e 2,21 di accredito, mentre nell’asta uomini è iscritto Matteo Rubbiani (Fratellanza) con 5,30 di accredito e 5,10 nel 2015.

Nell’alto donne miglior accredito e miglior risultato 2015 è di Maria Carolina Gatti (Atl. Reggio) con 1,65.

Nell’asta donne fra le emiliane le misure migliori sono di Camilla Murtas (Fratellanza) con 3,60 e 3,55.

Nel lungo uomini prima gara 2015 per Stefano Braga, che però lo troviamo non più alla Atl. Piacenza ma con l'Atl. Riccardi Milano, che ha un accredito di 7,75 e che quindi non concorrerà per il titolo regionale, a differenza di Riccardo Serra con 7,49 e di Giorgio Setti, che ha il miglior risultato stagionale fra gli iscritti con 6,94, entrambi della Fratellanza.

Nel lungo donne 5,65 nel 2015 per Sherry Isofa (Cus Bologna), miglior risultato 2015 in Emilia Romagna e 3° accredito di iscrizione, alle spalle di 2 atlete di fuori regione.

Nel triplo uomini il miglior accredito e il miglior risultato stagionale sono di Filippo Cravedi (Atl. Piacenza), rispettivamente con 15,16 e 14,75.

Nel triplo donne bella sfida fra Sherry Isofa, che ha 12,29 di accredito e 12,17 nel 2015 e la junior Martina Manzini (Cus Parma) con 12,25 nel 2015.

Segnaliamo anche alcuni risultati indoor e lanci ottenuti nel 2015 di atleti della nostra regione che non avevamo commentato in precedenza.

8/1 Schio: 18,14 nel peso per Paolo Dal Soglio (Carabinieri), primato nazionale sm45.

17/1 Vicenza: 69,89 nel giavellotto per il carabiniere Antonio Fent.

18/1 Udine: 2,10 nell’alto per il carabiniere Nicola Ciotti, classe 1976.

18/1 Bergamo: 8.08 nei 60 metri per il master sm55 (ed ex nazionale assoluto) Massimo Clementoni (Olimpia Rimini) con 8.08.

21/1 Padova: nel meeting indoor cadetti 1.49.75 nei 600 metri per Majda Benjedi (Atl. Blizzard) e 1.32.93 sempre nei 600 metri per Endri Shtylla (Pontevecchio Bologna). Nel lungo 5,95 per Mattia Francesco Boscani (Centro Atl. Copparo). Nel triplo 12,34 per Chandra Passarini (Pontevecchio Bologna).

Giorgio Rizzoli

Albo d'oro dei Campionati Regionali Indoor (2001-2014)

Primati regionali indoor della Emilia Romagna (al 17 gennaio 2015)



Condividi con
Seguici su: