I Mondiali Juniores di Barcellona e i convocati per le Olimpiadi di Londra




 

I Campionati Mondiali Juniores a Barcellona hanno avuto oggi la seconda giornata di svolgimento, ma già ieri nella prima giornata c’era stato il debutto in maglia azzurra per la reggiana Udochi Judy Ekeh, fresca della cittadinanza italiana lungamente attesa. La Ekeh ha disputato infatti ieri le batterie dei 100 metri, correndo la prima (vento -1,7) in 11.70 e guadagnando senza difficoltà l’accesso alle semifinali (si qualificavano le prime 3 delle 7 batterie oltre a 3 tempi ripescati) con il 2° posto alle spalle di un’atleta turca prima in 11.57. Oggi erano in programma le semifinali, ma alla Ekeh, che si è piazzata al 5° posto nella prima delle 3 con 11.88 (-1,7) non è riuscita la qualificazione, per la quale sarebbe stato necessario andare più veloce di almeno 20/100. Non è finita ancora la competizione mondiale  per la reggiana, che disputerà sabato le batterie della 4x100, con speranza di replicare anche il giorno successivo con la finale.

Per gli altri atleti emiliani domani sarà il turno di Luca Valbonesi e Eseosa Desalu con le batterie dei 200 metri. Valbonesi correrà la terza batteria, in cui è iscritto con il 7° (su 8) tempo stagionale, mentre Desalu correrà l’ottava batteria con il 4° tempo di accredito. Accederanno alle semifinali i primi 2 delle 8 batterie e 8 tempi fra gli altri piazzati: compito difficile per entrambi, ma non impossibile.

Gli stessi Valbonesi e Desalu, insieme a Giovanni Cellario, saranno poi in gara anche venerdì nelle batterie della 4x100, o meglio sono fra gli atleti selezionati per la staffetta, come pure Alberto Rontini, selezionato nella 4x400, che avrà il turno delle batterie nella giornata di sabato.

 

Sono intanto stati resi noti i nomi degli atleti selezionati per le Olimpiadi di Londra. Fra essi ci sono gli atleti dei Carabinieri Lorenzo Povegliano in gara nel martello, Alex Schwazer nelle gare di marcia 20 e 50 km e Rosario La Mastra, convocato per la staffetta 4x100.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: