Halle sfida Junior con Francia e Germania

26 Febbraio 2014

Sabato primo marzo la nazionale under20 scende in pista ad Halle (Germania) nel Triangolare indoor con Francia e Germania

 

Primo test internazionale per gli azzurrini, opposti alle formazione di Francia e Germania: l’ormai classico triangolare “under 20” al coperto, abbinato al match outdoor di lanci lunghi (due juniores e una promessa in pedana in ogni gara), si disputerà quest’anno ad Halle sabato 1° marzo. Rispettato il principio della rotazione, che vede impegnate nell’organizzazione a turno le tre federazioni interessate: per questo si va in Sassonia – Halle è a 30km da Lipsia – dopo Val-de-Reuil 2012 ed Ancona 2013.  

In maglia azzurra vedremo in azione 54 atleti nell’incontro indoor e 18 lanciatori per quello all’aperto: la selezione operata dallo staff tecnico federale diretto da Stefano Baldini ha privilegiato i risultati ottenuti tre settimane fa in occasione dei campionati italiani juniores del Banca Marche Palas, aprendo tuttavia ai migliori allievi che si sono messi in luce sette giorni dopo nella rassegna tricolore di categoria, sempre ad Ancona. A guidare le rappresentative azzurre, nelle quali sono presenti anche un buon numero di debuttanti, sarà la campionessa europea juniores di Rieti, Ottavia Cestonaro: la triplista vicentina della Forestale ha saltato quest’anno 13.06, ma nella passata stagione aveva portato il limite di categoria indoor a 13,47. Sempre nel settore femminile le altre protagoniste attese nella trasferta tedesca: l’argento mondiale “under 18” Erika Furlani (CUS Pisa Atletica Cascina), junior primo anno salita a 1,86 nella prova tricolore di Ancona, ed il bronzo della marcia di Donetsk 2013, Noemi Stella: la tarantina dell’Atletica Don Milani milita anche in questa stagione tra le allieve e mira ad iniziare nel migliore di modi la stagione olimpica puntando al primato italiano “under 18” dei 3000m indoor,  fissato giusto un anno fa a 13:25.27 proprio nell’ultimo triangolare di Ancona.

Conta soprattutto sulla compattezza la formazione maschile, che schiera in ogni caso alcuni ragazzi già rodati in occasione degli appuntamenti internazionali giovanili 2013: in grande progresso nei recenti Assoluti il triplista romano Simone Forte (ACSI Campidoglio Palatino, quinto ai Mondiali allievi di Donetsk 2013), quarto junior di sempre a superare il muro dei 16 metri indoor (16,02, secondo diciottenne all-time dopo Andrew Howe). Il pluriprimatista del peso allievi, Sebastiano Bianchetti(Studentesca Ca.Ri.Ri), dovrà misurarsi in questo debutto tra gli juniores con due pezzi da novanta della specialità come i tedeschi Patrick Muller ed Henning Pruefer. Una precisazione: nella squadra che partirà per Halle non ci sarà a causa di un infortunio l’ostacolista Alessandro Tartaglione (A.S.D. Intesatletica) sostituito da Luca De Maestri (Atletica Monza).

I PRECEDENTI INDOOR - Italia, Francia o Germania: si tratta di una serie di confronti tra i più classici della nostra atletica, in particolare per il settore giovanile. Più in generale, il duello con i cugini transalpini rappresenta da sempre, in qualunque sport, il termine di paragone per valutare il livello di salute del nostro movimento. Non è un caso che la storia delle nostre nazionali juniores, sia all’aperto (Chambery 1955), sia al coperto (Parigi 1981), abbia riservato il primo capitolo ai match organizzati con i tradizionali rivali francesi. Ma anche le occasioni d’incontro con le nazionali tedesche sono state frequenti e talvolta combattute ben oltre la preventivata superiorità degli avversari. Se ci si limita all’attività in sala, peraltro, il confronto si presenta impari per definizione: la Francia è stata una delle culle dell’atletica europea indoor – ottimamente attrezzata da oltre mezzo secolo - e la Germania mantiene il primato assoluto in fatto di impianti al coperto, praticamente numerosi quanto quelli outdoor. Tanto che le primissime esperienze degli atleti italiani in fatto di attività invernale (se si eccettuano le primordiali tournée di campioni azzurri come Luigi Beccali o Ugo Frigerio negli States) sono state compiute proprio nelle arene francesi e tedesche alla fine degli anni ’50.

Basta questo a definire la difficoltà dell’impegno che attende gli azzurrini selezionati per il triangolare di Ancona: più sotto ripercorriamo le vicende dei precedenti, attraverso le classifiche parziali per uomini e donne, fino all’ultimo confronto di Ancona. Resta il fatto di approfittare di una preziosa occasione agonistica: per molti dei nostri l’esordio assoluto nell’atletica che conta, con la possibilità di fare esperienza e confrontarsi con alcuni degli avversari che potrebbero essere protagonisti già nella prossima rassegna mondiale di Eugene (20-27 luglio) e nelle varie fasi olimpiche riservate agli U18, con i trials europei di Baku (a fine maggio) e poi la seconda edizione di Giochi giovanili a Nanchino (seconda metà agosto).

I RIVALI, FRANCIA E GERMANIA SCOGLI DIFFICILI DA SUPERARE - Sul piano collettivo, il target per gli azzurri è sicuramente quello di competere con i tradizionali rivali transalpini, visto che globalmente la Germania appare favorita in entrambi i settori per la vittoria finale a squadre. Come d’abitudine francesi e tedeschi non hanno certo snobbato l’impegno, presentando le migliori formazioni attualmente disponibili: da tenere particolarmente in considerazione tra gli ospiti il campione iridato allievi del peso, Patrick Muller, e l’oro europeo di Rieti, Tobias Poyte, sulla pedana dell’alto. La Francia schiera nell'asta Axel Chapelle, argento continentale a Rieti, ed il bronzo degli ostacoli, sempre agli Europei, Heloise Kane. Per chiudere, approfittiamo dell’occasione per riproporre in allegato le liste italiane all-time al coperto per le due fasce di età interessate (U.20 e U.18). Domani seguirà la presentazione del triangolare under23 di lanci lunghi, in programma sempre ad Halle sabato 1° marzo.

Raul Leoni

LE SQUADRE:  ITALIA  - FRANCIA - GERMANIA
INCONTRO INTERNAZIONALE JUNIORES INDOOR: I PRECEDENTI
LISTE ITALIANE ALL-TIME INDOOR: ALLIEVI - JUNIORES

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ORARIO/Timetable


Condividi con
Seguici su: