Grosseto: azzurrini al raduno di primavera

18 Aprile 2019

È iniziato lo stage per oltre 100 atleti e i loro tecnici, ultima verifica prima dell'avvio della stagione e in vista degli appuntamenti internazionali di luglio


 

Un “check” sulla stagione che sta per entrare nel vivo. E anche un modo per ritrovarsi insieme, rafforzare lo spirito di gruppo, far lievitare l’entusiasmo e sentirsi parte di un progetto. Il sole di Grosseto ha accolto gli oltre 100 azzurrini che fino a sabato 20 aprile saranno al lavoro per preparare gli appuntamenti internazionali della stagione estiva. Quattro giorni di allenamento, iniziati ieri, sulla pista dello stadio Carlo Zecchini e del camposcuola Bruno Zauli per gli atleti delle categorie juniores e allievi che nel 2019 hanno in agenda i Campionati Europei U20 di Boras (Svezia, 18-21 luglio) e l’Eyof di Baku (Azerbaigian, 21-27 luglio), eventi continentali preceduti dalle rassegne tricolori di categoria, rispettivamente a Rieti (7-9 giugno) e Agropoli (21-23 giugno). Con la supervisione del vicedirettore tecnico per il settore giovanile Antonio Andreozzi e lo staff federale, gli azzurrini e i loro tecnici personali hanno inaugurato il countdown verso l’inizio dell’attività agonistica e stanno verificando il lavoro svolto fino ad ora. A dare il benvenuto è stato il presidente della FIDAL Alfio Giomi. Presente anche la vicepresidente federale Ida Nicolini. L’apertura ufficiale del raduno, con il saluto del direttore tecnico Antonio La Torre e del capitano delle squadre giovanili Gabriella Dorio, è stata anche l’occasione per la presentazione del progetto Young Leaders Italia. 

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- I CONVOCATI

Il presidente FIDAL Alfio Giomi con il vicedirettore tecnico Antonio Andreozzi (foto Montesano/FIDAL)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate