Grande partecipazione di atleti e non a favore del diabete amico




 

Diabete AmicoSabato 13 ottobre u.s., sul lungomare di Reggio Calabria si è disputata una gara di corsa su strada organizzata dall'Associazione "Diabete Amico" di Reggio Calabria, con la collaborazione dell'A.S.D. Gruppo Atletico Reggino, della Fidal Regionale e Provinciale di Reggio Calabria. Alla manifestazione hanno preso parte oltre 150 partecipanti, suddivisi tra atleti appartenenti alla Fidal ed agli Enti di Promozione Sportiva, che hanno disputato la gara su un percorso di 2,5 km da ripetere due volte e un folto gruppo di liberi cittadini e alunni delle scuole reggine che hanno percorso un solo giro di due chilometri e mezzo. L'iniziativa è stata voluta dall'Associazione Medici Diabetologi di Reggio Calabria, che tra le iniziative mirate alla conoscenza delle complesse problematiche del diabete, hanno voluto inserire una manifestazione sportiva

per far prendere coscienza dell'importanza di fare attività fisica. Per tale motivo, nella giornata di venerdì, a Palazzo "Campanella" di Reggio Calabria si è svolto un convegno al quale hanno partecipato diversi medici diabetologi reggini, tra i quali la Dott.ssa Emira Dal Moro e il Dott. Domenico Mannino, nelle vesti di moderatore e relatore, oltre a un variegato pubblico di rappresentanti dello sport reggino, tra i quali i massimi rappresentanti della Fidal Regionale - Ignazio Vita e di quella Provinciale - Luigi Gangemi. Sabato mattina, nei pressi di Piazza Indipendenza, si sono dati appuntamento tutti i partecipanti che, allo sparo d'inizio, dato per l'occasione dalla Dottoressa Dal Moro, si sono lanciati in questa gara per testare le loro condizioni attuali. Per la gara "competitiva" non c'è stato il minimo dubbio sin dall'inizio, visto che Consolato Costantino, mezzofondista dell'Icaro di Reggio Calabria non ha avuto nessun avversario degno del suo valore attuale, tanto che, per distacco, conclude agevolmente la gara. Dietro di lui taglia il traguardo Francesco Monti - Violetta Club Lamezia, che precede Paul De Angelis della società vibonese "Conoscere Jonadi" e Domenico Focà dell'ASD Adamo di Reggio Calabria; al quinto posto il giovane Giuseppe Pilello, cadetto dell'Atletica Minniti e poi tutti gli altri, che ci hanno fatto assistere ad alcune "volate finali" per la contesa della migliore posizione. Nel settore femminile facile la vittoria di Teresa Latella, rappresentante dell'ASD Catania 2000, che si impone per distacco dalle pur valide avversarie Laura Giofrè - Conoscere Jonadi - e Grazia Toma - Avar . Al quarto posto giunge Lisa Grasso dell'Atletica San Costantino e al quinto si piazza Rita Gangemi del G.S. Aschenez di Reggio Calabria. La gara non competitiva è stata caratterizzata dall'omogeneità del colore delle magliette indossate, tutte offerte dall'organizzazione, che recavano la scritta "changing diabetes: i believe it" e tantissimi sono stati i partecipanti e non che, forse per la prima volta, hanno potuto accertare il valore della loro "glicemia" direttamente allo stand appositamente allestito per l'occasione.



Condividi con
Seguici su: