Grande attesa per le gare di domenica




 

A Modena l’incontro indoor fra rappresentative regionali vedrà in gare le formazioni di Bolzano, Trento, Friuli, Liguria, Piemonte, Trento, Toscana, Veneto, Emilia Romagna A, Emilia Romagna B, con atleti delle categorie allievi e juniores. Sarà un utile test in vista dei Campionati Italiani Indoor Allievi e Juniores in programma ad Ancona il 23-24 febbraio.

Tra gli atleti in gara a Modena ci saranno i più forti nostri juniores come Giovanni Cellario nei 60 metri, Stefano Braga nel lungo e gli allievi Daniele Zobbi nell’asta e Camilla Papa nei 60 hs. Fra i portacolori delle altre regioni, in gara la junior piemontese Debora Sesia, che ha saltato in questa stagione indoor 1,81 in alto e l’altra saltatrice in alto della rappresentativa del Friuli, Eleonora Omoregie, che nel 2012 è arrivata a 1,78. Si disputeranno 4 gare per ogni categoria, per un totale di 16 gare.

 

Per quanto riguarda i lanci di Forlì (organizzazione Edera Forlì), l’attenzione è rivolta soprattutto alle prestazioni dello junior Martin Pilato, in gara nel disco e dell’allieva Sara Corradin nel giavellotto, che nel corso della prima fase regionale a Imola hanno realizzato i primati regionali rispettivamente del disco 1,750 kg e del giavellotto 600 grammi. La Corradin poi, domenica scorsa a Modena, ha ottenuto anche la migliore prestazione nazionale allieve del giavellotto 500 grammi con 48,88. Per la cronaca, la lista nazionale all time under 18 del giavellotto 600 grammi (con il nuovo modello utilizzato a partire dal 1999), specialità non più in vigore specificatamente per le allieve, che dal 2012 utilizzano i 500 grammi ma che ai fini statistici continuerà a trovare riscontri visto che la categoria utilizzerà i 600 grammi in alcune manifestazioni (come i Campionati Invernali di Lanci o i C.d.S. Assoluti), vede al comando Silvia Carli con 50,69 (13/4/2002), seguita da Maddalena Purgato con 50,22 (4/3/2006), Roberta Molardi con 48,08 (2/10/2010), con Sara Corradin in 21^ posizione con 42,39 nella sua unica gara sino ad ora effettuata.

 

Veniamo al cross di Formigine, seconda prova del C.d.S. Regionale per i Masters e le categorie cadetti e ragazzi. La prova, originariamente prevista per il 20 gennaio, fu rinviata a causa delle precarie condizioni atmosferiche a questa domenica. Nel frattempo si è disputata la prova di Imola, in uno scenario molto bello e un percorso impegnativo, anche per la pioggia e la neve cadute abbondanti nei giorni precedenti, che è comunque piaciuto a tutti. A Formigine, con organizzazione di Modena Atletica, ritorna un cross regionale a distanza di 4 anni, che si effettuerà come nel 2009 al Parco della Resistenza; anche in quella occasione si trattava di un cross valido per i C.d.S. Regionali Masters e categorie giovanili. Grande interesse soprattutto per le classifiche di società che vedono al comando dopo la prima prova l’Atl. Imola Sacmi Avis nei ragazzi, Fmi Parma Sprint nelle ragazze, Atl. Rimini Nord Santarcangelo nei cadetti, Mollificio Modenese nelle cadette, Fratellanza 1874 Modena nei masters uomini e Atl. 85 Faenza nelle masters donne.

 

Nell’ambito del calendario regionale Fidal sono in programma anche le corse su strada a Fusignano (Mezza Maratona “Fusoloppet”) e a Granarolo dell’ Emilia (10 km “Viadagola”), entrambe con distanze omologate.

 

Nel calendario nazionale l’appuntamento clou sono i Campionti Italiani Individuali di Cross, in programma ad Abbadia di Fiastra, in provincia di Macerata. Tra i numerosi atleti della nostra regione iscritti, si attendono piazzamenti importanti da parte soprattutto di alcuni atleti under 20, come Simone Bernardi (Atl. Imola Sacmi Avis) e Alessandro Giacobazzi (Fratellanza 1874 Modena) negli allievi (nella foto tratta da www.podisti.net) e Giulia Mattioli (Rcm Casinalbo) e Christine Santi (Mollificio Modenese) nelle juniores.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: