Grande attesa per le gare di Ancona, Modena e Correggio




 

E’ da poco iniziato un fine settimana molto intenso per l’atletica e le gare in cui sono presenti gli atleti della Emilia Romagna.

Ad Ancona, Campionati Italiani Indoor Juniores e Promesse, sono iniziati i turni eliminatori dei 60 metri piani, già con diversi atleti della nostra regione che si sono qualificati per la semifinale o finale, oltre ad alcuni concorsi nei quali, per ora, il miglior piazzamento è il 6° posto nel peso promesse di Gabriele Natali (Atl. Ravenna), con il primato personale di 13,94. Vedremo poi successivamente, nel pomeriggio e domani, i vari aggiornamenti da Ancona.

Oggi (e domani) intanto si gareggia anche a Modena con il consueto meeting indoor organizzato dalla Fratellanza 1874 Modena. Si preannuncia di alto livello soprattutto la gara dei 60 hs uomini che vede fra gli iscritti Hassane Fofana (Fiamme Oro), Ivan Mach di Palmstein (Fiamme Gialle), Elamjad Khalifi (Fratellanza) e Michele Calvi (Esercito).

A Modena, pure oggi e domani, anche la seconda prova regionale dei Campionati Invernali di Lanci. Iscritti, fra gl altri, gli azzurri della Emilia Romagna Sara Fantini (Cus Parma) e Martin Pilato (Fratellanza). La gara di martello donne con la junior Sara Fantini, la promessa Simona Previtali (Atl. Vedano) e la senior Greta Zin (Assindustria Padova) presenta 3 atlete con personali di oltre 56 metri.

Domani a Correggio c’è poi l’appuntamento in regione che avrà il maggior numero di atleti, con i Campionati Regionali Individivuali per Assoluti, Masters e Giovanili e anche terza e ultima prova per i C.d.S. Regionali di Cross per Masters e Giovanili (gli Assoluti hanno già concluso le gare societarie regionali con le 2 sole prove di Formigine e Forlì).

Ci sono tanti iscritti, fra cui 421 fra cadetti e ragazzi e 326 masters, categorie che assegnando con questa ultima prova le posizioni finali della classifica di società, hanno coinvolto massivamente le società in lizza.

Per le categorie assolute pronostico molto incerto per la gara senior promesse uomini in cui non risultano iscritti alcuni fra i classificati nelle prime posizioni dei precedenti cross. Nelle senior promesse donne Francesca Bertoni (Fratellanza) pare favorita, con Giulia Mattioli (Corradini Rubiera) possibile antagonista. Negli juniores, assente Simone Bernardi (Atl. Imola Sacmi Avis), in gara nei Campionati Italiani Juniores ad Ancona nei 1500, tocca ad Andrea Uccellari (Fratellanza) il ruolo di favorito. Nelle juniores sono iscritte fra le altre le vincitrici dei 2 cross societari, Monica Venturelli (Rcm Casinalbo) e Tania Molinari (Atl. Piacenza), che troveranno anche Ralista Nenkova Mihaylova (Corradini Rubiera), specialista di 800 e 1500. Negli allievi ci saranno parecchi atleti che possono puntare a titolo o podio, fra cui Alessandro Lombardi e Davide Rossi (Fratellanza), Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis), Simone Arena (Cus Parma), ma ci sarà anche il debutto stagionale di Roberto Boni (Self Montanari Gruzza), già lo scorso al 1° anno fra gli allievi, l’atleta che ha segnato i migliori tempi nella stagione su pista. Anche nelle allieve pronostico incerto, con Giulia Leonardi (Corradini Rubiera) che non risulta fra le iscritte e quindi favorite potrebbero essere Caterina Mangolini (Atl. Estense), Margherita Gandini (Cus Parma) e Anna Casolari (Fratellanza).

Nei masters, tante presenze nelle donne, con varie formazioni in lizza per le classifiche di società. Mai c’erano state più di 100 iscritte e anzi siamo quasi a numeri doppi rispetto agli anni precedenti. Nelle donne, anche se distribuite in più categorie, avremo atlete di valore assoluto fra le quali Isabella Morlini (Atl. Reggio), con le sue compagne di club Raffaella Malverti e Rosa Alfieri, Luana Righetti (Atl. Casone Noceto), Nadiya Chubak (Atl. Lugo), Federica Moroni (Golden Club Rimini). La classifica di società è ancora tutta da decidere con Lughesina, Circolo Minerva, Acquadela Bologna e Atl. Reggio in lotta per il titolo e il podio. Nei masters uomini ci sarà qualche presenza in meno rispetto alle precedenti prove, in quanto le classifiche di società sembrano abbastanza definite almeno per il 1° posto ormai assegnato all’Avis Castel San Pietro, con Atl. Casone Noceto e Atl. Castenaso Celtic Druid al 2° e 3° posto, con un discreto margine di vantaggio su Atl. 85 Faenza.

Nelle 4 categorie giovanili sono al comando della classifica di società la Corradini Rubiera nei cadetti, Fratellanza 1874 Modena nelle cadette, Rcm Casinabo nei ragazzi e Atl. Imola Sacmi Avis nelle ragazze. Grande incertezza è soprattutto nei ragazzi con Rcm Casinalbo che ha un vantaggio di soli 7 punti sul Cus Parma.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: