Gran finale per la Maratona del Gusto




 

E’ tempo di bilanci per la tappa di New York della Maratona del gusto e delle bellezze d’Italia che ha appena concluso la sua seconda edizione. L’idea di connettersi al mondo delle maratone anche attraverso la presenza delle 42km italiane, collegandosi all’evento che ha visto protagonisti oltre 43mila partecipanti da 22 paesi e quasi 4mila italiani, è risultata vincente e offrirà importanti spunti di riflessione alle strategie di marketing che la Fidal sta elaborando per valorizzare nel migliore dei modi il brand di Casa Italia Atletica. Certamente i due seminari organizzati a New York hanno riscosso enorme successo tra gli oltre 100 giornalisti e operatori del settore turistico ed enogastronomico. La prima iniziativa programmata presso la prestigiosa sede dell’Enit ha avuto il pregio di accreditare la Federazione in un contesto, quello del turismo legato allo sport, che sta diventando ormai sempre più incisivo nelle economie dei paesi industrializzati. La seconda iniziativa, svoltasi presso il Villaggio Italia realizzato grazie alle esposizioni dei partner di Casa Italia Atletica presso il Jolly Hotel nel cuore di Manhattan, ha invece spostato l’attenzione sul forte legame culturale che esiste tra sport, sana alimentazione, territori e turismo sostenibile. L’attenzione dei Media americani è stata notevole così come numerose sono state le testimonianze di apprezzamento da parte degli imprenditori locali che hanno partecipato ai due seminari. Ha regalato enormi emozioni e momenti unici anche l’incontro con tutti gli azzurri che hanno vinto la maratona di New York e che hanno fatto la storia della Grande Mela. Da non dimenticare infine i buoni risultati di visibilità raggiunti dall’Info Point realizzato al Jacob Javits Convention Center, sede dell’Expo della maratona newyorkese. Oltre 100mila i visitatori accertati dal comitato organizzatore che ha accolto con entusiasmo la richiesta di Casa Italia Atletica di entrare a far parte di un network in crescita esponenziale, anno dopo anno.

I partner di Casa Italia Atletica a New York 2010
La tappa di New York ha ottenuto il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e del Ministero dello Sviluppo Economico. I partner istituzionali di Casa Italia Atletica sono enti simbolo della qualità italiana, impegnati nella Maratona del Gusto e delle Bellezze d’Italia, il progetto di Fidal Servizi che ha l’obiettivo di coniugare i concetti di sana alimentazione e pratica sportiva con i territori che esprimono delle eccellenze enogastronomiche, turistiche e culturali. Saranno protagonisti a New York il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, l’Enit – Italian State Tourist Board, l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, la Cia (Confederazione Italiana Agricoltori), "Governincontra", la campagna di comunicazione permanente del governo che il ministro per l'attuazione del programma ha inteso estendere anche a New York per promuovere nel migliore dei modi un brand forte, una identità affidabile, un “Sistema Italia” competitivo. Nel pool di partner anche Fontana di Papa e gli sponsor federali Asics e Mondo. Inoltre la squadra è impreziosita da alcuni importanti enti territoriali: il Molise (con la regione Molise – sportello sprint, le province di Campobasso e Isernia e l’Unione delle province molisane), la regione e la città di Reggio Calabria, la regione autonoma Friuli Venezia Giulia, la provincia di Ascoli Piceno, la provincia di Siena. Anche la maratona di Roma e la maratona di Venezia fanno parte di questa squadra “italiana”.

Giovanni Esposito

Nella foto in basso, alcuni grandi protagonisti della maratona azzurra a New York, Stefano Baldini, Orlando Pizzolato, Giacomo Leone, Gianni Poli, Marco Marchei e Laura Fogli

File allegati:
- Il sito di Casa Italia Atletica



Condividi con
Seguici su: