Gran finale master, terzo record mondiale

09 Marzo 2014

Un altro primato iridato e 14 MPI (tra cui quella per la staffetta Sef Macerata) nella terza giornata della rassegna tricolore “over 35” ad Ancona

di Marche


 

Le tre giornate dei Campionati italiani master indoor e di lanci lunghi ad Ancona si chiudono con grandi cifre anche quest’anno, sul piano agonistico oltre che di partecipazione. Tre primati mondiali, 2 europei e 34 migliori prestazioni nazionali nel corso della rassegna tricolore “over 35”, che ha visto 1405 iscritti e 2933 atleti-gara in rappresentanza di 322 società. Nell’ultima sessione di competizioni, un’altra impresa viene messa a segno da Antonio Nacca (Amatori Masters Novara), classe 1923, che completa il tris di record iridati M90: stavolta sugli 800 metri con il tempo di 4:16.83, per ritoccare il 4:19.97 che apparteneva allo statunitense Orville Rogers (il 30 marzo 2008 a Boston). Sulla carta sembrava il primato più difficile da ottenere, e infatti l’esito rimane incerto fino al traguardo: un rallentamento nel terzo e penultimo giro rischia di compromettere le possibilità di riuscita, ma l’inossidabile mezzofondista chiude bene e incrementa il suo ritmo, con uno stile di corsa ancora ben impostato, per confermarsi la star dell’evento. Un record mondiale al giorno, dopo il 18:06.97 sui 3000 di venerdì seguito dai 1500 metri di sabato in 8:33.37.

Fra i risultati più significativi dell’ultima giornata c’è il 23.53 sui 200 metri di Alfonso De Feo (Romatletica), che sulla pista del Banca Marche Palas frantuma la miglior prestazione italiana SM50 di un secondo esatto: un’enormità. Per lui tre primati nazionali, visto che nei 400 di sabato aveva corso in 53.20 e poi abbassa il limite nella staffetta 4x200 SM55 con 1:42.77 (insieme ai compagni di squadra Enrico Sisti, Piero Campennì, Enzo Proietti). “Ho iniziato in gioventù - spiega lo sprinter, origini materane ma ormai romano di adozione e imprenditore edile - poi ho smesso per tredici anni, ho ripreso nel 2004 e ora arrivano risultati sempre migliori. Mi alleno soprattutto allo stadio della Farnesina, dalla scorsa stagione sotto la guida tecnica di Roberto Piscitelli, nel gruppo che comprende anche il velocista Marco Torrieri: abbiamo caratteristiche simili, con una corsa basata sulla frequenza”.

Primato anche al femminile sui 200 metri, nuovamente per merito di Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) in 26.96: la siciliana allenata da Franco Ripa toglie oltre mezzo secondo al precedente record SF45 della corregionale Marta Roccamo. Nell’alto SF50 progredisce Rossella Zanni (Mollificio Modenese Cittadella) con 1,46 e tra le SF45 la piemontese Chiara Ansaldi (Atl. Canavesana) eguaglia la sua miglior prestazione italiana di 1,56. In evidenza poi atleti già protagonisti ad alti livelli come il lanciatore Pellegrino Delli Carri (Amatori Atl. Acquaviva), oro nel disco, martello e martello con maniglia corta SM35; il lunghista Marco Tremigliozzi (Libertas Amatori Benevento), fratello del campione italiano assoluto Stefano, che è primo nella categoria SM40 con 6,54, mentre nella staffetta 4x200 SF40 vince il team romano dell’Atletica dei Gelsi che vede in ultima frazione Serena Caravelli, sorella maggiore dell’azzurra Marzia.

Assegnati gli scudetti per la quarta edizione del Campionato italiano indoor di società master, che per il terzo anno consecutivo premia i bresciani dell’Atletica Virtus Castenedolo tra gli uomini, su Olimpia Amatori Rimini e Romatletica, e al femminile si afferma ancora la Romatletica (quarto titolo di fila) davanti alle concittadine della Liberatletica e all’Assi Giglio Rosso Firenze.

Gli atleti delle Marche festeggiano un ottimo bottino finale: 70 medaglie, con 30 ori, 21 argenti e 19 bronzi.

L’ultima tornata di gare nell’impianto dorico porta infatti 12 ori, 5 argenti e 9 bronzi, con una miglior prestazione nazionale in 1:49.96 per la staffetta 4x200 SM60 della Sef Macerata composta da Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Roberto Masi e Alessandro Tifi. A livello individuale i plurivincitori sono Giuliano Costantini e Giuseppe Ottaviani, entrambi del Gs Atl. Effebi Fossombrone, e Rosanna Grufi (Sef Macerata) con tre titoli italiani.
 
TUTTE LE MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE
60 SM50: Mario Longo (Atl. Marano) 7.14
200 SM50: Alfonso De Feo (Romatletica) 23.53
400 SM50: Alfonso De Feo (Romatletica) 53.20
Triplo SM55: Giancarlo Ciceri (Atl. Sandro Calvesi) 12,57
Pentathlon SM55: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 3998 (record europeo M55)
4x200 SM55: Romatletica (Enrico Sisti, Piero Campennì, Enzo Proietti, Alfonso De Feo) 1:42.77
4x200 SM60: Sef Macerata (Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Roberto Masi, Alessandro Tifi) 1:49.96
400 SM65: Vincenzo Felicetti (Athlon Bastia) 1:00.58
Alto SM75: Giorgio Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1,36
Asta SM75: Galdino Rossi (Atl. Ambrosiana) 2,70
Pentathlon SM75: Sergio Valente (Libertas Valpolicella Lupatotina) 3145
4x200 SM75: Liberatletica (Renzo Petricola, Natale Scaringi, Vincenzo Vanda, Maurizio Pace) 2:25.53
Alto SM80: Luigi Ebraico (Arca Atl. Aversa Agro Aversano) 1,13
4x200 SM80: Amatori Masters Novara (Ernesto Minopoli, Luigi Carnevale, Francesco Paderno, Antonio Nacca) 2:47.33
800 SM90: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 4:16.83 (record mondiale M90)
1500 SM90: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 8:33.37 (record mondiale M90)
3000 SM90: Antonio Nacca (Amatori Masters Novara) 18:06.97 (record mondiale M90)
60 SF45: Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) 8.12
200 SF45: Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) 26.96
Alto SF45: Chiara Ansaldi (Atl. Canavesana) 1,56 eguagliata
4x200 SF45: Trieste Atletica (Alessandra Grasso, Paola Capitanio, Betina Prenz, Tiziana Brezzoni) 1:54.44
Alto SF50: Rossella Zanni (Mollificio Modenese Cittadella) 1,45 eguagliata
Alto SF50: Rossella Zanni (Mollificio Modenese Cittadella) 1,46
Pentathlon SF50: Rossella Zanni (Mollificio Modenese Cittadella) 3812
60 SF55: Graziella Cermaria (Atl. Santamonica Misano) 9.14 eguagliata
Asta SF55: Carla Forcellini (Atletica dei Gelsi) 3,00
4x200 SF55: Assi Giglio Rosso Firenze (Daniela Aldrovandi, Maria Beatrice Passani, Susanna Giannoni, Gianna Lanzini) 2:06.14
4x200 SF65: Atletica Aviano (Maura Perin, Jole Sellan, Maria Cristina Fragiacomo, Erminia Furegon) 3:11.82
Peso SF70: Maria Luisa Finazzi (Atl. Sandro Calvesi) 8,77
Martello m.c. SF75: Maria Luisa Mazzotta (Running Club Lecce) 7,79
60 SF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 11.55
Lungo SF80: Maria Luigia Belletti (Atl. Sandro Calvesi) 1,86
Martello SF85: Anna Flaibani (Nuova Atletica dal Friuli) 21,06 (record europeo W85)
Martello m.c. SF85: Anna Flaibani (Nuova Atletica dal Friuli) 7,53

 
TUTTE LE MEDAGLIE MARCHIGIANE
 
ORO (30)
3000 SM35: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 9:06.84
4x200 SM60: Sef Macerata (Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Roberto Masi, Alessandro Tifi) 1:49.96 MPI
200 SM65: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 27.49
Alto SM65: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 1,48
Lungo SM65: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 4,78
Triplo SM65: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 10,36
Martello SM65: Francesco Bettucci (Sef Macerata) 35,20
Martello m.c. SM70: Italo Cartechini (Sef Macerata) 15,18
Giavellotto SM70: Vincenzo Cappella (Sef Macerata) 32,79
Pentathlon SM70: Francesco Bruni (Collection Atl.

Sambenedettese) 2621
1500 SM75: Giuseppe Parenti (Cus Urbino) 6:24.47
3000 SM75: Giuseppe Parenti (Cus Urbino) 13:40.67
60 SM85: Mario Ferracuti (Podistica Valtenna) 24.15
60 SM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 14.49
Lungo SM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 1,50
Triplo SM95: Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 4,23
Giavellotto SF35: Cristina De Felice (Atl. Osimo) 12,41
Peso SF50: Lina Frontini (Atl. Osimo) 10,13
Giavellotto SF50: Lina Frontini (Atl. Osimo) 23,76
Marcia 3000 SF50: Paola Bettucci (Atl. Avis Macerata) 17:29.97
Disco SF55: Serena Paci (Atl. Alma Juventus Fano) 25,39
Giavellotto SF55: Serena Paci (Atl. Alma Juventus Fano) 17,86
Peso SF60: Rosanna Grufi (Sef Macerata) 8,78
Martello SF60: Rosanna Grufi (Sef Macerata) 30,71
Martello m.c. SF60: Rosanna Grufi (Sef Macerata) 13,04
400 SF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 1:38.16
Martello SF65: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 18,19
Martello m.c. SF65: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 8,00
Alto SF75: Giulia Lucia Perugini (Sef Macerata) 0,98
Peso SF75: Amalia Micozzi (Sef Macerata) 6,52
 
ARGENTO (21)
1500 SM35: Giorgio Tiberi (Podistica Valtenna) 4:14.06
Alto SM40: Marco De Angelis (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 1,81
200 SM45: Pierluigi Acciaccaferri (Asa Ascoli Piceno) 24.43
400 SM45: Pierluigi Acciaccaferri (Asa Ascoli Piceno) 54.12
Disco SM45: Stefano Rastelli (Atl. Alma Juventus Fano) 40,61
60hs SM55: Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano) 10.90
400 SM65: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 1:00.86
60hs SM65: Giulio Mallardi (Sef Macerata) 11.55
Asta SM65: Oddino Pascucci (Atl. Falconara) 2,50
Giavellotto SM65: Paolo Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 35,24
Pentathlon SM65: Mauro Angelini (Atl. Alma Juventus Fano) 2756
Martello SM70: Italo Cartechini (Sef Macerata) 33,57
800 SM75: Giuseppe Parenti (Cus Urbino) 3:16.94
3000 SF35: Silvia Luna (Grottini Team Recanati) 10:42.37
Peso SF35: Cristina De Felice (Atl. Osimo) 5,22
3000 SF45: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 11:20.08
Lungo SF60: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 2,85
Giavellotto SF60: Gabriella Belardinelli (Sef Macerata) 14,37
60 SF65: Brunella Brandoni (Sef Macerata) 11.99
200 SF65: Anna Di Chiara (Atl. Amatori Sangiustese) 41.01
800 SF65: Brunella Brandoni (Sef Macerata) 3:54.18
 
BRONZO (19)
800 SM50: Alessandro Tifi (Sef Macerata) 2:16.46
Alto SM50: Andrea Dania (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 1,63
Lungo SM60: Rossano Grilli (Gs Giannino Pieralisi Jesi) 4,78
Marcia 3000 SM60: Sergio Domizi (Atl. Avis Macerata) 19:16.39
60hs SM65: Mauro Angelini (Atl. Alma Juventus Fano) 11.65
Martello m.c. SM70: Vincenzo Cappella (Sef Macerata) 12,69
800 SM75: Giuseppe Liberati (Atl. Porto Sant’Elpidio) 3:20.76
Lungo SM75: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 3,41
Triplo SM75: Raffaello Piermattei (Atl. Fabriano) 7,56
Pentathlon SF40: Sabrina Rigante (Atl. Alma Juventus Fano) 2203
1500 SF45: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 5:15.76
3000 SF45: Loredana Santoni (Sef Stamura Ancona) 11:27.12
4x200 SF50: Sef Macerata (Sandra Copponi, Tiziana Tiberi, Emanuela Stacchietti, Federica Gentilucci) 2:13.98
Peso SF55: Serena Paci (Atl. Alma Juventus Fano) 8,57
400 SF60: Sandra Copponi (Sef Macerata) 1:29.12
Alto SF60: Iolanda Centioni (Sef Macerata) 1,00
Martello SF60: Gabriella Belardinelli (Sef Macerata) 22,90
Martello m.c. SF60: Gabriella Belardinelli (Sef Macerata) 9,47
Peso SF65: Maria Pia Luchetti (Sef Macerata) 6,05


La staffetta 4x200 SM60 della Sef Macerata (FotoGP)

Il servizio video a cura della Timeline di Luca e Mario Giannini

File allegati:
- Risultati completi


Condividi con
Seguici su: