Gran Prix e Trofeo Göba, ecco i vincitori

21 Dicembre 2015

Assegnati i riconoscimenti per i migliori nel Gran Prix master di corsa su strada, al termine di una gara “americana” al Palaindoor di Ancona


 

Si è chiusa la stagione 2015 del Palaindoor di Ancona con le premiazioni del Gran Prix di corsa su strada master, in un pomeriggio aperto dall’ormai tradizionale prova ad eliminazione (“americana”) dedicata agli atleti “over 35”. Una gara originale e diversa dal solito, che ha dato la possibilità a tutti di correre nell’impianto al coperto del capoluogo dorico. Tra gli uomini, le due serie hanno visto in prima posizione rispettivamente Alberto Giacometti (SM55/Gs Giannino Pieralisi Jesi) e Gianni Mitillo (SM45/Gp Avis Castelraimondo), mentre al femminile si sono imposte Cinzia Spataro (SF50) e Michela Paniccià (SF40), entrambe della Podistica Avis Mobilificio Lattanzi Montegiorgio. Nella parte iniziale, i runners hanno affrontato i primi cinque giri con gruppo compatto dietro a due atleti che quindi non hanno svolto il ruolo di lepri, bensì quello di “tartarughe”: Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo), campionessa italiana in carica dei 6 chilometri di corsa su strada allieve (under 18), e Sergio Domizi (Atl. Avis Macerata), impegnato soprattutto a passo di marcia, la sua specialità. Effettuate quindi le premiazioni societarie master di corsa su strada, in montagna e campestre, oltre che per i titoli regionali individuali di maratona e per le classifiche del Gran Prix di corsa su strada master: al termine delle 38 manifestazioni in programma nell’arco del 2015 con la partecipazione totale di 1245 atleti, in netta crescita rispetto all’anno scorso, vittoria della Podistica Moretti Corva Porto Sant’Elpidio fra gli uomini davanti a Podistica Avis Mobilificio Lattanzi Montegiorgio e Gp Avis Castelraimondo, mentre al femminile la Podistica Avis Mobilificio Lattanzi Montegiorgio ha preceduto Atletica Amatori Osimo e Nuova Podistica Loreto. Sul piano individuale primo posto di Mario Luigi Labianca (Atl. Amatori Osimo) e di Rachela Censi (Gp Avis Castelraimondo), come nell’edizione precedente: la graduatoria finale è stata stabilita considerando il numero di chilometri percorsi in gara. Uno dei momenti clou dell’evento è stata l’assegnazione del Trofeo Göba all’Atletica Amatori Osimo, che si è aggiudicata anche per questa stagione il premio istituito dal Comitato Regionale FIDAL Marche in collaborazione con l’omonima azienda della famiglia Marinsalta con sede a Montecassiano, per la società che ha ottenuto il maggior punteggio complessivo nei Gran Prix di corsa su strada master e giovanile.


Premiazione del Gran Prix maschile


Le prime classificate al femminile nel Gran Prix


L'Atletica Amatori Osimo riceve anche quest'anno il Trofeo Göba

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: