Gli altri risultati di Castelnovo Monti e il meeting di Nembro




 

Nel meeting di Castelnovo Monti, valevole per la seconda fase dei C.d.S. Assoluti su Pista, oltre al primato regionale cadette di Sara Corradin, si sono messi particolarmente in evidenza gli atleti del salto in lungo: negli uomini 7,38 (+1,7) per Riccardo Serra (Fratellanza 1874 Modena) con una serie di tutti i 6 salti sopra i 7 metri, davanti al compagno di club Giorgio Setti a 7,17 (+0,9) che ha eguagliato il primato personale che aveva realizzato il 27 giugno a Vicenza; nelle donne un eccezionale 5,80 di Valentina Gallerani (Francesco Francia), inficiato dal vento un po’ troppo favorevole (+2,3), ma un altro salto a 5,68 (+0,9) le consente il primato personale; anche la compagna di squadra Maria Elena Biscaro, al 2° posto, si migliora con 5,70 (+0,3) mentre Valentina Morigi (Self Montanari Gruzza) si piazza al 3° posto con 5, 65 (+2,0).

Nelle gare di corsa uomini 11.06 (-1,1) nei 100 metri per Michele Calvi (Esercito), 49.57 nei 400 metri per Carlo Foresi (Virtus Emilsider Bologna), 3.57.20 nei 1500 per Omar Choukri (Mds Panariagroup), 15.33.82 nei 5000 per Yassine El Fathaoui (Cus Parma).

Nei concorsi uomini confermata l’annunciata presenza del campione italiano assoluto Paolo Dal Soglio (Carabinieri) che vince il peso con 18,45, nell’unico lancio valido (il primo), con Marco Dodoni (Forestale) a 17,43 e Andrea Ricci (Sport Club Catania) a 16,58. Nell’alto 1,85 per l’allievo Tomas Guasconi (Modena Atletica) e nel giavellotto allievi 46,33 per Yulian Bruzzese Feschuk (Reggio Event’s). L’atleta di casa Paolo Grisanti (Atl. Castelnovo Monti) vince il peso allievi con 12,90.

Nelle gare di corsa femminili Elisa Caviglia (Atl. Cinque Cerchi) vince i 100 metri con 12.59 (-0,4), Stefania Dallasta (Cus Pavia) i 400 metri con 58.85, Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team) i 1500 con 4.48.31, Lisa Ferrari (Cus Parma) i 5000 con 17.49.94.

Nei concorsi femminili 1,50 nell’alto per Alice Gnudi (Csi Sasso Marconi), 2,40 nell’asta per Rebecca Iacchia (Self Montanari Gruzza), 43,22 per Erika Poli (Cus Parma) nel disco, davanti alla compagna di squadra Giorgia Curti a 40.48 e 33,76 nel giavellotto allieve per Lisa Fontanini (Modena Atletica).

Nelle gare giovanili 1,85 nell’alto cadetti per Tobia Bocchi (Fmi Parma Sprint) e 2° posto per Marco Margini (Forti e Liberi) con 1,78 e 10.41 per Eleonora Iori (Mollificio Modenese) negli 80 metri cadette, che precede di 1/100 la compagna di squadra Paola Forghieri.

 

Gare ieri anche a Nembro (BG) nel classico meeting estivo, che ha radunato importanti nomi dell’atletica italiana. Fra gli emiliani si segnalano soprattutto le prestazioni di Luca Galletti (Carabinieri) 2° nei 400 metri con 47.00 e di Ferrante Grasselli (Fratellanza 1874 Modena) a 2,18 nell’alto che si migliora di 1 cm rispetto al 2,17 ottenuto ai Campionati Regionali Assoluti di Parma del 30 maggio. Nelle altre gare 1.49.76 negli 800 di Christian Obrist (Carabinieri), 3° posto in prima serie, dove ha corso anche Yassine El Houdni (Fratellanza) 7° con 1.50.48; in seconda serie 1 posto per l’altro carabiniere Maurizio Bobbato con 1.54.20 e 4° posto per Marco Simoni (Francesco Francia) con 1.54.99. Nei 110 hs 4° posto nella finale per il cubano Yasel Lisme Abril (Atl. 85 Faenza) con 14.09 (+1,1) e 5° per Luca Casadei con 14.69; in batteria anche Davide Malpighi (Fratellanza) con 15.18 (-0,3). Nel lungo 2° posto con 7,60 (+0,5) per Fabrizio Schembri (Carabinieri). Nel giavellotto 2° posto per Giacomo Mancini (Fratellanza) con 67,37, 3° per Alessandro Sansoni (Edera Forlì) con 64,17 e 5° per Simone Para (Olimpus San Marino) con 57,34. Nelle gare femminili 9.31.65 nei 3000 metri che migliora di circa 1 secondo il suo primato personale, piazzandosi al 5° posto e preceduta da atlete del calibro di Tschurtschenthaler, Pinna, Bongiovanni e Roffino. Per la Bressi si tratta del 2° primato personale in 12 giorni, dopo quello sui 1500 metri ottenuto a Ponzano il 29 giugno con il tempo di 4.24.44.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: