Giunta, varato il \"Progetto Maglia Azzurra\" 2003




 
La Giunta Esecutiva di martedì scorso ha approvato il Progetto Maglia Azzurra 2003, ribadendo il principio ispiratore - avvicinare all\'attività di vertice il maggior numero possibile di atleti - che ne aveva caratterizzato il varo nel corso della stagione passata. Le manifestazioni estive oggetto del piano 2003 sono: Campionati del Mondo (Parigi, Francia, 23-31 agosto), Coppa Europa di Marcia (Cheboksary, Russia, 18 maggio), Campionati Europei Under 23 (Bydgoscz, Polonia, 17-20 luglio); la partecipazione a questi avvenimenti sarà legata al conseguimento dei minimi di ammissione imposti dalle Federazioni internazionali di riferimento (IAAF ed EAA, ove richiesti). Le convocazioni saranno comunque subordinate ad una valutazione di merito (in particolare sullo stato di forma pre-manifestazione) da parte dei Commissari tecnici. Sempre nell\'ambito del Progetto, la Giunta ha poi valutato positivamente, accogliendolo, l\'invito rivolto dalla Federazione della Catalunya (Spagna) per un incontro triangolare maschile e femminile Catalunya-Germania-Italia, da svolgersi a Barcellona l\'11 luglio di quest\'anno (programma non completo, costi completamente a carico degli organizzatori, diretta tv da parte di TVE); la concidenza con il Golden Gala, farà sì che per la manifestazione verranno convocati solo gli atleti che non saranno in gara all\'Olimpico. Per ciò che riguarda, al contrario, i Campionati Europei Juniores (Tampere, Finlandia, 24-27 luglio) ed i Campionati del Mondo Allievi (Sherbrooke, Canada, 10-13 luglio), in considerazione dei risvolti psicologici e motivazionali legati all\'età dei partecipanti, ed in funzione dell\'obiettivo di fondo dei giovani interessati (il Mondiale Junior di Grosseto 2004), si è scelto di seguire una strada diversa, che passa anche per il conseguimento di minimi FIDAL. Per gli Allievi, al fine di permettere un coinvolgimento quanto più ampio possibile di atleti, verrà comunque sfruttata l\'occasione concessa dalle \"Giornate olimpiche della gioventù europea\" (Parigi, 27 luglio 1 agosto), manifestazione alla quale parteciperanno (le selezioni verranno realizzate in collegamento con i Fiduciari Tecnici Regionali) coloro che non saranno convocati per i Mondiali. Il Progetto Maglia Azzurra, già nel 2002, ha permesso ad alcuni atleti (qualche esempio: Talotti, Marin, Favaro, solo per citarne alcuni) di ottenere risultati di assoluto rilievo internazionale agli Europei di Monaco, quando, quasi certamente, con i vecchi criteri di selezione, per quella manifestazione non sarebbero stati nemmeno convocati. File allegati:
- Il Programma delle attività giovanili 2003
- La relazione sul Progetto Maglia Azzurra 2003
- I minimi FIDAL per le categorie giovanili


Condividi con
Seguici su: